1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silver82

    silver82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    Da circa un anno sono proprietario di una casa posta al primo piano di un edificio di tre piani appartenente a un complesso di condomini.
    Due appartamenti con due terrazzini sono presenti al piano superiore al mio, con uno dei due terrazzini che copre parte di casa mia, mentre l'altro fa parte di un appartamento di due piani (piano terra + mansarda con terrazzo) adiacente al mio.
    In pratica i due terrazini sono divisi tra loro da un muretto che è parte della parete divisoria tra me l'appartamento su due piani adiacente al mio.
    Ora i due terrazzini raccolgono l'acqua piovana in ingressi separati per confluirla poi tramite una connessione a Y in un pluviale presente all'INTERNO della paretere divisoria. Ora, negli ultimi giorni a causa forti temporali si è verificata una perdita del pluviale, perdita sufficiente a rovinare parte del soffitto di un ufficio a pian terreno. Il perito chiamato dall'amministratore per valutare il da farsi ha individuato come fonte principale del problema il pluviale presente all'interno della parete divisoria tra me e il mio vicino con terrazzo.
    Per risolvere il problema o meglio per averne una visione più chiara, è necessario effettuare degli interventi di foratura della parete divisoria, in modo da individuare e poi riparare il danno al pluviale in questione. Dato che il pluviale è un bene comune del condominio tutto l'intervento è carico del condominio.
    Il mio problema è che c'erano due possibilità per effettuare l'intervento: o rompendo il muro del soggiorno del mio vicino con terrazzo o rompendo il muro della mia cameretta (i due locali che hanno la parete in comune). L'impresa che deve effettuare i lavori aveva indicato a voce come destinatario dell'intervento il soggiorno del mio vicino. Nella camera in questione avevo in corso dei lavori di ristrutturazione dovuti a un perdita del mio vicino soprastante. Diversi giorni dopo l'amministratore mi ha chiamato per avvisarmi che aveva deciso insieme all'impresa edile di effettuare i lavori nel mio appartamento. Peccato che proprio in
    quei giorni avevo terminato la ristrutturazione del locale... Ora dato che l'intervento comporta lo smontaggio completo di tutta la camera (in quanto i mobili sono stati fatti su misura e ricoprenti la maggiore parte delle superfici) con ulteriori spese aggiuntive a mio carico, non dovrebbe essere prioritario l'intervento sull'appartamento con il terrazzino? la perdita potrebbe essere causata da un accumulo di foglie del pluviale... è corretto che debba essere chiamato in questione per un intervento del genere? Non vorrei che l'intervento danneggiasse ulteriolmente la mia cameretta o meglio i mobili... hanno circa 15 anni ma sono in ottime condizioni (e di ottima qualità... erano compresi nell'acquisto dell'appartamento) ed eventuali danni sarebbe difficilmente pagati come a "nuovo". Oltre al fatto di un ulteriore disagio dopo diversi mesi di interventi eseguiti al suo interno per il corretto ripristino...

    Grazie a tutti per le possibili risposte
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Spiega il tutto ad amministratore ed impresa ...pare sia vantaggioso fare l'intervento dall'altro lato.
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Prima di rompere farei fare un'ispezione al pluviale con video camera per verificare dove sta il problema. In secondo luogo interpellerei una ditta che ripara le rotture delle condotte dall'interno delle stesse a mezzo di "una calza" che chiude le eventuali "rotture", in internet si può vedere come operano.
     
  4. silver82

    silver82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta, effettivamente vorrei far ispezionare il pluviale da un idraulico in modo da capire dove sia effettivamente il problema. Da quanto indicato dall'impresa il problema sembra essere presente nella parte finale (in basso) del tubo in questione... ma dato che è "difficile" riparare dal basso preferiscono fare due buchi nella parete per individuare il problema. Provo a cercare informazioni sull'intervento tramite "calza". Ma nel caso si dovesse rompere? non c'è niente a cui posso appellarmi? L'amministratore e l'impresa conoscono bene la situazione, anche perchè ho fatto tinteggiare la camera dopo che l'impresa mi aveva comunicato (a voce) che avrebbe fatto i lavori nell'altro appartamento... se il pluviale scarica l'acqua piovana proveniente dai terrazzini (ad uso esclusivo dei due condomini) l'intervento di verifica/riparazione non dovrebbe essere fatta dalla parte del condomino che usufruisce del terrazzino?
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non necessariamente.
    Puoi opporre rifiuto e se lo vogliono insistere devono andare da un Giudice dimostrando che l'intervento va necessariamente fatto dal tuo lato.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    in effetti, che un tubo verticale possa perdere è improbabile, potrebbe essere che la pioggia, in quantità superiore al normale, si sia infiltrata a fianco all'imbocco dei pluviali, in questo caso basterebbe intevenire alla sommità dei tubi senza manomettere le pareti al di sotto
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  7. silver82

    silver82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,

    Ringrazio tutti per le risposte precedenti. La situazione continua a sembrarmi strana poichè:

    - In seguito a un perdita di un pluviale proprietà del condomio passante nell'intercapedine esistente tra i due appartamenti, si sono resi necessari degli interventi
    di demolizione di parti di una delle due pareti in comunicazione con l'intercapedine dove alloggia in pluviale.
    Nell'ispezione effettuata dal tecnico preposto, che ha visionato entrambi gli appartamenti, mi era stato indicato dal tecnico in persona che i lavori sarebbero stati
    svolti nell'appartamento confinante con il mio.
    L'amministratore mi ricontattato telefonicamente indicandomi invece che l'intervento sarebbe stato volto nel mio appartamento a causa di:
    - Presenza di mobili di valori sospesi nella parete del vicino nella parete in cui dovrà effettuare l'intervento
    - Presenza di una particolare tinteggiatura della parete del vicino
    Fattori che nel caso di danni a mobilio e ritentiggiatura della parete avrebbero comportato maggiori costi da parte del condominio.

    - Faccio presente che della particolare tinteggiatura della parete il tecnico (che ha visionato prima l'appartamento del mio vicino e poi il mio) non ne ha fatta menzione e
    nemmeno il vicino nelle successive comunicazioni via mail con tutte le parti coninvolte in copia (amministratore, condomino sottostante che ha riportato danni e impresa per i lavori).
    In particolare in una mail in cui il vicino riporta solamente il dispendioso smontaggio dei mobili come fattore determinanente sulla scelta. Io dovrei smontare un'intera camera con
    mobili fatti su misura ricoprenti la maggior parte delle pareti della stanza...

    - Ho richiesto l'ispezione tramite una sonda dotata di telecamera. Dal filmato e dalla relazione tecnica dell'azienda che ha condotta l'analisi si evidenzia la presenza
    di un protuberanza di forma cilindrica:
    "Da quanto si vede l’anomalia sembrerebbe un’escrescenza dalla sagoma approssimativamente cilindrica. Nel punto in oggetto il tubo è liscio e continuo e non dovrebbe presentare protuberanze"
    Non è possibile determinare in quale direzione è posto,se in quella del mio appartamento o in quello del vicino. Ho ottenuto il filmato e in effetti sembra essere presente qualcosa
    che rientra nel pluviale.

    - Il vicino ha dichiarato tramite email di aver effettuato di recente delle operazioni di manutenzione straordinaria sulla parete e nell'intercapedine in questione, con il successivo
    montaggio di mobili sospesi proprio sulla parete in cui si dovrà effettuare l'intervento. Dato che è un intervento di manutenzione straordinaria in una parte comune del condomio per
    regolamento condominiale e per legge avrebbe dovuto informare l'amministratore prima di effetture i lavori. Non so se questo è avvenuto.

    - Rimanendo comunque disponibile (non ho mai detto di non voler fare i lavori in casa mia) ho proposto che la sede dei lavori venisse estratta a sorte tre le due controparti,
    proposta che è stata accettata dall'amministratore ma non dalla controparte. La controparte indica che sarebbe consigliabile effettuare delle valutazioni per il montaggio/rimontaggio
    dei mobili e ritentiggiatura delle pareti da ditte di nostra fiducia e valutare i preventivi risultanti. Il mio timore è che vengano riportati nei preventivi voci che non corrispondano
    a verità.

    - Ho richiesto tramite raccomandata AR la visione delle relazioni tecniche relative alle ispezioni degli appartamenti, alla ispezione del pluviale ed eventuale documentazione pervenuta
    all'amministratore relativi ai lavori di manutenzione straordinaria effettuata nell'intercapedine, in modo da comprendere meglio quali sono stati i fattori oggettivi per cui è stato
    scelto il mio appartamento (a fronte delle dichiarazioni iniziali dell'impresa) e agire di conseguenza.

    A questo punto:

    - Se di recente sono stati effettuati dei lavori di manutenzione straordinaria dell'intercapedine in questione l'amministratore non dovrebbe esserne informato? e non dovrebbe essere
    preso in considerazione e comunicatomi in qualche modo PRIMA di effettuare una qualsiasi scelta su dove debba essere effettuato l'intervento?

    - Posso richiedere di visionare le foto relative all'ispezione dei due appartamenti? Come faccio a determinare la effettiva presenza di particolari caratteristiche?
    non vorrei che nei preventivi vengano riportati voci esagerate... che non corrispondono a realtà. Non ho ancora risposto alla proposta, attendo di ricevere la documentazione da me
    richiesta prima di effettuare qualsiasi altro passo. Sia l'amministratore (più volte) che il vicino hanno indicato a voce della particolare tinteggiatura della parete ma non ho alcuni riscontro
    da parte dell'impresa e nemmeno nelle comunicazioni scritte nella mail successive.

    - Penso che la relazione relativa al mio appartamento sia molto superficiale in quanto il tecnico, visto le condizioni della stanza ancora parzialmente smontata, ha scattato un paio di foto
    (ero presente) a una parte della parete (solo per questione di "completezza" in quanto i lavori a suo detto sarebbero stati svolti nell'appartamento adiacente). Di sicuro non ha scattato foto
    sul resto della parete ricoperta da mobili. Informazioni direi insufficienti per fare una valutazione oggettiva.

    - L'intervento richiesto non è risolutivo al problema della perdita ma serve solo a capirne l'origine. Di conseguenza verranno effettuati diverse forature lungo la parete
    e probabilmente nella soletta, quindi piuttosto invadenti. Nel caso in cui io debba consentire di effettuare questi lavori nel mio appartamento e se venisse evidenziata una responsabilità del
    danno da parte del mio vicino a causa dei lavori effettuati nella intercapedine potrei richiedere di far sospendere immediatamente i lavori, ripristinare la stanza e richiedere che i lavori
    vengano effettuati nella parte di chi ha effettivamente creato il danno?

    Grazie a tutti per le eventuali risposte.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A me pare che entrambi state facendo una "questione di Stato" su un fatto "banale".
    Non è l'amministratore a poter decidere su quale lato andro effettuato l'intervento...ma compito dell'Assemblea che dovrà deliberare approvando la spesa.
    Presentate entrambi un preventivo di spesa che comprenda tutti i costi per smontaggio/rimontaggio arredi e ripristino finitura parete...e includere adeguato risarcimento per disturbo che subirete.
    Poi assemblea decide.

    Il tuo vicino non aveva obblighi di comunicare eventuali lavori che coinvolgevano il suo lato di parete comune...ma se risultasse che l'ostruzione/danno fossero conseguenza di tali interventi l'intero costo per ripristino e indennita di disagio (se intervenite dal tuo lato) sarà a suo carico.

    PS
    Scrivi che ha mobili "sospesi" e si rileva una sagoma oblunga come "otturazione"
    Mi viene un sospetto: non è che gli installatori hanno posizionato staffe o perni di supporto andando a forare "casualmente" il pluviale e pensando ad un "vuoto generico di tramezza" utilizzato un "tassello chimico" per ottenere tenuta?
     
  9. silver82

    silver82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta. L'impresa aveva detto una cosa l'amministratore ha deciso il contrario. Visto che mi stanno facendo pressione senza avermi dato motivazioni valide (e documentazione) la cosa dà un pò fastidio considerando che tuttora non posso usare quella stanza. Sui preventivi ho i miei dubbi in quanto non vorrei che riportassero spese per tinteggiature particolari che in realtà non esistono. Vorrei avere le foto della prima ispezione... O almeno se sapere se c'e un modo per avere conferma di quanto dichiarato dalla controparte. Sulla imparzialità dell'amministratore ho molti dubbi.
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dichiarare una "finitura" e poi eseguirne un'altra espone ad una "causa legale" sia l'impresa che chi certifichi il falso.

    Tu preoccupati solo di presentare i tuoi" costi" in caso di intervento dal tuo lato...e poi decide la maggioranza.
    Star qui a disquisire e cercare coinferme ad opposizioni pretestuose non risolve il problemaq del danno e a nulla ti giova.
     
  11. silver82

    silver82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ok grazie,
    Aspetto la documentazione richiesta poi valuterò il da farsi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina