1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Donatella Di Ciaccio

    Donatella Di Ciaccio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti! ecco il casus belli: abito in un appartamento 50 mq, stretto e lungo, diciamo, che confina per tutta la sua lunghezza con un altro gemello, sempre di 50 mq, e siamo divisi da un muro di un mattone. Nell'altro appartamento vive una famiglia "allargata" di cinque adulti più un bambino e un neonato. Ovviamente il rumore sta diventando intollerabile: sciacquone, porte sbattute, bambino che piange sempre, quello più grande che corre, gli adulti si parlano gridando da una stanza all'altra, televisione, e anche malattie, con i primi freddi è tutto uno starnuto e un tossire. Tutto questo a partire dalle 6.30 del mattino anche sabato e domenica. Per contro da me abitiamo solo io e mio marito, io sono spesso a casa e sono piuttosto silenziosa. Fino a due anni fa la situazione era diversa, perchè gli inquilini erano solo tre, ma poi hanno fatto un ricongiungimento familiare (sono filippini). Anche l'odore, quando aprono le finestre o la porta d'ingresso, è sgradevole, anche perchè l'appartamento è molto malridotto e questo da sempre, perchè la "sciura" proprietaria che incassa l'affitto, nè qui nè in assemblea condominiale si vede mai....Io purtroppo ho raggiunto il limite di sopportazione, cosa posso fare? Gli ho già chiesto di fare meno rumore, ma d'altra parte in sette in 50mq, non è facile. Io credo che la colpa sia più della proprietaria, che non ha cura nè dell'immobile nè degli inquilini, una di loro tra l'altro fa le pulizie a casa sua.
    Grazie per i vostri consigli
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Parete lunga a confine, se puoi permettertelo, un bel rivestimento fonoassorbente lungo la parete divisoria. Per una soluzione "fai da te":
    Puoi usare un tessuto, tipo carta da parati con dentro uno strato di gommapiuma e avrai un bell'effetto carta da parati imbottita. Certo una stecca di legno farà da cornice e da divisorio ogni 1,5 2 metri.
     
  3. Donatella Di Ciaccio

    Donatella Di Ciaccio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie, è una bella idea, ma purtroppo non ho spessore da "imbottire" da quella parte. Anni fa ho isolato il bagno, che confina con la stanza da letto, ma senza grandi risultati....
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il tuo caso è perfettamente descritto da te stessa, o uno cambia casa ed è colui che ha ragione ma che deve affrontare tutti i disagi, o deve cercare soluzioni pratiche. Tieni presente che l'imbottitura di cui parlo avrà massimo lo spessore di 2/3 cm. quindi oltre ad arredare la casa, non dovrebbe ridurti negativamente gli spazi.
    D'altronde, fare una causa, spendere in avvocati, farsi il fegato grosso, sono azioni destinate a peggiorare i tuoi rapporti nel palazzo. Di certo che una educata e precisa preghiera alla proprietaria dell'immobile, perchè cerchi di raccomandare un atteggiamento rispettoso, lo puoi fare. Inoltre mi domando se una velata allusione che in un appartamento di 50 mq, non si possa avere più di 3/4 persone ad abitare, forse serve. Vedi quali sono i regolamenti Comunali.
     
    A Donatella Di Ciaccio piace questo elemento.
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una denuncia alla asl dichiarando che la scuira affitta 50 mq a 7 persone? magari qualcosa si muove.
     
    A Donatella Di Ciaccio piace questo elemento.
  6. ambrosius

    ambrosius Nuovo Iscritto

    Aggiunto dopo 4 minuti ....

    Mi spiace far presente che la soluzione di rivestire la parete non ha alcuna efficacia se non è realizzata dalla parte da cui proviene il rumore! La soluzione suggerita servirebbe cioè ad attenuare il rumore prodotto DALLA VOSTRA ABITAZIONE....
     
    A Donatella Di Ciaccio piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Va in Comune e chiedi come anno potuto ottenere di fare un ricongiungimento in un locale di 50 mq. il Comune come si è comportato alla richiesta di ricongiungimento, quando che in Lombardia ne occorre mq. 14 ogni residente nei locali, misure adottate dall'aler lombardia :daccordo:
     
  8. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    quanti anni ha la casa? Se nuova puoi rivalerti sul costruttore
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il costruttore che colpa ne ha se i vicini fanno rumore oltre la normalità del vivere civile, basta che abbia rispettato la legge sull'isolamento ed è ha posto
     
  10. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se si sentono gli starnuti e la tosse dei vicini vuol dire che l'isolamento acustico manca. Se l'edificio è datato non ha colpa il costruttore perchè non vi era alcun obbligo di prevedere tale isolamento. Na se i dici che i due appartamenti sono divisi solo da un mattone direi che chi ha costruito non ha operato correttamente.
     
  11. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Denuncia alla ASL ed ai Vigili Urbani. Non si possono tenere 7 persone in 50 mq. Al massimo 3.

    Il DM 1444 del 2 aprile 1968 fissa i parametri fondamentali relativi agli spazi destinati all’edilizia residenziale

    Sia il D.M 05/07/1975 a modifica delle Istruzioni Ministeriali del 20/06/1896, che la legge 5 agosto 1978 N° 457 art 43 e successive, fissano i parametri relativi ai vani abitabili.

    Per ogni abitante si deve prevedere una superficie minima abitabile di mq. 14 fino a 4 persone, e di mq 10 per ogni abitante in più.

    Le stanze da letto devono avere una superficie minima di mq 9 se per una persona e di mq 14 se per due persone.

    Ogni alloggio deve essere dotato di un locale soggiorno di almeno mq 14.

    I materiali utilizzati per le costruzioni di alloggi e la loro messa in opera debbono garantire un’adeguata protezione acustica agli ambienti per quanto concerne i rumori da calpestio, rumori da traffico, rumori da impianti o apparecchi comunque installati nel fabbricato, rumori o suoni aerei provenienti da alloggi contigui e da locali o spazi destinati a servizi comuni.

    Saluti.
     
    A Donatella Di Ciaccio piace questo elemento.
  12. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ambrosius
    Non capisco perchè l'isolamento acustico fatto sulla parete dovrebbe evitare che i rumori prodotti dalla parte dell'isolamento non vadano dall'altra parte e non anche il viceversa
     
  13. Donatella Di Ciaccio

    Donatella Di Ciaccio Membro Junior

    Proprietario di Casa
    No, la casa è degli anni '30 e in particolare questo è un sopralzo su terrazzo del primo dopoguerra. Quando noi abbiamo comprato, l'appartamento accanto era vuoto, e tale è rimasto nel primo anno. Poi la "sciura" ha ereditato e ha cominciato ad affittare, e in nero...

    Aggiunto dopo 7 minuti ....

    Grazie per gli utili riferimenti! Invece qui nell'unica stanza (12 mq) dormono in 3 adulti con i due bambini (nonna+genitori+figli) e nel soggiorno (ca. 9mq) altri due adulti...non ci sono altre stanze, solo una cucina piccola e un bagno minuscolo. essendo un lungo rettangolo, si passa da una stanza per entrare nell'altra.
     
  14. ambrosius

    ambrosius Nuovo Iscritto

    A GianfrancoElly
    E' così per via delle modalità fisiche di trasmissione del suono, come ben sa ogni tecnico del settore.
    Del resto, l'esperienza insegna...
     
  15. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    mi sembra inutile entrare in discussioni di acustica. Il grave probelema è che a Milano vi sono ancora situazioni di questo tipo, spiace per gli inquilini che sono solo poveri cristi sfruttati (nessuno li vuole,ma rendono), a mio giudizio denuncerei chi li sfrutta a ASL,Comune e P.S. Non sono cose che devono esistere in una società che si ritiene civile. Gli inquilini,se regolari in italia, hanno diritto come ogni italiano ad avere una abitazione decente, se non possiamo garantirgliela li riportiamo al loro paese d'origine,direi con tante scuse per averli sfruttati. Troppi italiani dimenticano che i loro avi avevano subito le stesse vessazioni dove espatriavano.Voglio essere polemico : quale italiano pensa di affittare le case fatiscenti in suo possesso agli italiani (i centri storici dal nord al sud sono pieni)???

    dimenticavo : sono un umo del nord e sono contro l'immigrazione clandestina, ritengo però che in Italia ci sia posto per tanti extracomunitari onesti.
     
    A Donatella Di Ciaccio, GianfrancoElly e pao1955 piace questo elemento.
  16. CarloLai

    CarloLai Nuovo Iscritto

    Condivido tutto ciò esposto da Raffaelemaria. Aggiungo;Anche se tutti i buoni consigli elencati;purtroppo pagliattivi di fronte a tale orda.ti consiglio di esporre tutto in una raccomandata ( AR )che farai avere ai padroni di casa;e che quanto prima porterai a conoscenza del caso; al giudice di pace...............:daccordo:
     
  17. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    segnalazione immediata all'agenzia delle entrate.
     
  18. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Cita quali sono qeste modalità: qualsiasi barriera termica o sonora funziona nei 2 sensi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina