1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. aniu

    aniu Nuovo Iscritto

    Buon giorno, chiedo un aiuto per una amica che si trova in questa situazione, questo è quello che scrive:

    Giorno 1 Agosto 2008 ho ceduto in locazione un appartamento uso abitativo con contratto di locazione 4+4.
    Ieri ricevo dall'inquilino una raccomandata avente per oggetto: disdetta contratto ai senso art. 3 ultimo comma L. 431/98 nella quale mi comunica disdetta locazione alla scadenza naturale del contratto rendendosi disponibile a far visionare l'appartamento un'ora una volta a settimana ed invitandomi a riprendere in consegna le chiavi entro la "summenzionata data".
    Ma quale data se non ha citato nessuna data?
    La naturale scadenza del contratto qual'è?
    Intende andar via allo scadere dei 4 anni o 4+4?
    E se fosse i 4+4, dunque nel 2016 perchè me lo ha comunicato con 4 anni e mezzo di anticipo?
    Sono perplessa, mi sento presa in giro e non ho, a parte voi, nessuno a cui chiedere consiglio.
    Come comportarmi, cosa fare?
    Grazie di cuore dell'aiuto che vorrete darmi.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il 31 luglio 2012
    L. 431/98 art. 3 :
    6. Il conduttore, qualora ricorrano gravi motivi, può recedere in qualsiasi momento dal contratto, dando comunicazione al locatore con preavviso di sei mesi.
    L 431/98
    :daccordo:
     
  3. aniu

    aniu Nuovo Iscritto

  4. aniu

    aniu Nuovo Iscritto

    Maidealista, se la scadenza naturale è Luglio 2012, dunque allo scadere dei primi 4 anni, in che senso citi i gravi motivi che non sono menzionati nella raccomandata di disdetta?
    Perdona, è una mia curiosità.
    Ancora grazie.
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Questo è quanto riporta la Legge citata. Se non ci fosse disdetta del locatore, per i motivi previsti all' art. 3, o del conduttore se il contratto lo prevede, resta sempre al locatario la soluzione del comma 6, ovvero disdettare "per gravi motivi" con 6 mesi di preavviso. :daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina