1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giraffa

    giraffa Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    Vi contatto perchè avrei bisogno di sapere come muovermi.
    Recentemente in condominio è venuta fuori una grana.
    Il palazzo nel quale abito ha due accessi da due strade differenti tramite due scalinate.
    Pare che una di queste scalinate non sia prorio in regola... nel senso che è forse/quasi abusiva. Non si riesce a capire... stiamo cercando di capirlo. Intanto vi racconto quanto ho appreso, per avere una vostra opinione.
    La scala in questione fu costruita in concomitanza dell'edificazione di un nuovo stabile, 1987 se non erro, accanto al nostro palazzo... stabile che di fatto andava a chiudere l'originaria seconda entrata. Su accordi... non so di chi...il costruttore del nuovo edificio costruì tale scalinata per consentire ai condomini del mio palazzo di poter avere ancora questo accesso secondario.
    I vecchi condomini hanno rivelato ai nuovi che per diversi anni il condominio ha pagato un tributo annuale al comune per tale scalinata. Con quale causale non lo so.
    Dopo alcuni anni il comune ha smesso di inviare i bollettini per il pagamento ed i vecchi condomini... vedendo l'opportunità di "risparmiare" si sono disinteressati della cosa.
    Adesso io ed altri nuovi proprietari vogliamo mettere il numero civico al cancello di accesso... per questioni di ZSL... altrimenti non abbiamo il diritto a parcheggiare in tale strada... della serie o non si torna a casa o si pagano multe...
    Insomma, la situazione è ingarbugliata... ma la domanda è:
    Possono i vecchi condomini e l'amministratore rifiutarsi/non attivarsi per mettere in regola tale scalinata?
    I nuovi condomini, che non hanno partecipato alla costruzione di tale scala fino a che punto sono responsabili?
    Che azioni possiamo intraprendere?
    L'amministratore in tutto questo che responsabilità ha? Ha il dovere di interessarsi per far regolarizzare tale scalinata se risultasse non in regola e visto che trattasi di parte comune?

    N.B.
    Ai tempi della costruzione della scalinata l'amministratore era diverso.

    Grazie a chi vorrà aiutarmi...
     
  2. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    No. Soprattutto l'amministratore, a meno che l'assemblea non decida di ignorare il problema...


    Difficile a dirsi... non sapete neanche se si tratta di un manufatto abusivo!

    Direi che il primo passo è senz'altro quello di deliberare in assemblea di affidare a un tecnico l'incarico di scoprire esattamente quale sia la situazione, poi vedere se è possibile sanare l'eventuale abuso, o sanare l'eventuale assenza di pagamenti al comune, o quant'altro fosse necessario in base a quello che il tecnico scoprirà!
     
    A giraffa piace questo elemento.
  3. giraffa

    giraffa Nuovo Iscritto


    In questo caso che azioni intraprendere per tutelarsi?

    Dopo quanti anni i pagamenti comunali arretrati e non notificati vengono prescritti? Mi pare di ricordare 5 anni, è giusto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina