1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pellizzoni giuseppe

    pellizzoni giuseppe Membro Attivo

    Professionista
    Buona sera, abito in una palazzina residenziale e sono proprietario di un box di pertinenza contrassegnato da un suo SUB precisamente SUB5, ora un altro proprietario con un box di pertinenza SUB4 adiacente al mio e proprietario sempre nella stessa palazzina di un altro box SUB 19 distante dal suo, mi ha proposto uno scambio di box. Lui prenderebbe il SUB5 e mi darebbe il SUB 19, preciso che come MQ. sono uguali e a me sinceramente non cambierebbe nulla, essendo amici ci scambieremmo i SUB. A livello di amicizia tutto si può fare, ma se vorremmo regolarizzare lo scambio qual'é l' iter da seguire ? Un notaio lo prenderebbe in considerazione un semplice scambio di SUB o predenderebbe che fossero fatti gli atti di vendita e di acquisto dei SUB ? grazie 1000
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il Decreto Semplifica-Italia (decreto-legge n. 5 del 2012, convertito in legge n. 35 del 2012) ha sciolto il vincolo di pertinenzialità così come disciplinato nell’atto di acquisto originario, rendendo di conseguenza pensabile di poter procedere alla cessione separata del bene (box o posti auto) a condizione che l’acquirente destini lo stesso come pertinenza di altra abitazione, casa o immobile ubicati nello stesso Comune. Il possessore di un box di pertinenza di un abitazione o un immobile, dunque, diventa abilitato a rivenderlo indipendentemente dall’immobile, a patto che il box sia valutato come “servente” di un altro immobile o abitazione. L’articolo 10 del decreto Monti sulle semplificazioni, subentrando al comma 5 dell’articolo 9 della legge 24 marzo 1989 n. 122, ha permesso la libera cedibilità del posto auto a prescindere dall’appartamento cui era effettivamente collegato.
    La permuta, rispetto a due vendite separate, consente un risparmio d'imposte. Lo scambio fra privati, infatti, viene tassato, quanto all'imposta di registro e a quella ipotecaria, non sulla somma dei due valori, ma sul valore più elevato. Pertanto, in caso di valori equivalenti, il carico fiscale si dimezza. Solo l'imposta catastale si paga su entrambe le cessioni.

    In ogni caso la consulenza del notaio è opportuna fin dalle fasi iniziali del rapporto, al fine di bilanciare e garantire correttamente gli interessi di tutti i soggetti in gioco.
     
  3. Ald

    Ald Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'amicizia può finire in qualunque momento, pertanto occorre andare da un notaio per fare le due compravendite di cui trattasi, a costo zero a parte le spese notarili etc.
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    In questo caso potreste fare da un notaio un atto di permuta non di vendita.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Nessuna compravendita, ma solo una permuta di subalterni, senza denaro in cambio
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    • Permuta
    • No due atti: vendita e acquisto, ma un atto solamente
    • Parcella notaio
    • Imposta di registro e ipotecaria dimezzata
    • Imposta catastale per tutt'e due
     
    A possessore e meri56 piace questo messaggio.
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chiedi al notaio quanto ti costa più le tasse che ti arriveranno dopo 4 anni.
    15 anni fa le leggi erano differenti ma il solo notaio mi è costato 4 milioni di lire più dopo 4 anni mi arrivo un'imposta di lire 950.000 con quello che costava all'epoca il box se non l'avessi scambiato con il mio l'avrei comprato con un milione di lire in più.
    Poi sfortunatamente per lo stato, io e l'altro proprietario siamo rimasti in contatto perché la richiesta delle 950.000 era arrivata sia a me che a lui con la dicitura " da pagare contestualmente" pertanto se non si leggeva con attenzione avremmo pagato due volte le 950.000 lire.
    Anche se non ha valore legale fate un accordo scritto tra voi e godetevi i box fino a quanto potete poi lo scambio di proprietà effettivo lo potrete sempre fare.
     
  8. Antares

    Antares Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    La permuta ha un costo maggiore rispetto alla Rettifica di Atto Notarile (ci sono passato pochi mesi fa quindi conosco bene l'iter).
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Riepilogando: @pellizzoni giuseppe può scambiare il box (non solo prestarlo perché essendo accanto servirà al suo amico) il notaio penserà a mettere tutto a posto. Gli assicurerà anche che con gli anni a venire nulla avrà da patire. Non so se questi costi che gravano sull'amico, avranno effetto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina