1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giovannaangela

    giovannaangela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti! Spero proprio di avere da voi una risposta che mi possa essere di aiuto! Questo il problema: dove e come mettere il tubo per i fumi delle singole caldaie? Nel condominio dove ho un appartamento si deve obbligatoriamente passare dal riscaldamento condominiale a quello autonomo ( non ci sono assolutamente possibilità alternative), per tre appartamenti ( su sei in totale ) non ci sono problemi perché ci possiamo inserire in quella che fino ad oggi è stata la canna fumaria della caldaia condominiale, per gli altri tre appartamenti i tecnici hanno indicato come collocazione di mettere delle staffe sul muro della casa che confina con il nostro condominio e sul quale sono inserite le ringhiere delle terrazze. L'amministratore ci ha informato però che ci vuole il consenso di tutti i condomini della casa sul cui muro si dovrebbero inserire le staffe di sostegno alla "costruendo" canna fumaria. Il suddetto condominio non ha un amministratore ( sono solo tre condomini ) due proprietari hanno detto che per loro non ci sono problemi, ma uno che dà già problemi pure a loro e che vive in un'altra città, fa storie , dicendo che così si verrebbe a creare una servitù..Cosa possiamo fare? per il fatto che le ringhiere sono già inserite nel muro della casa accanto ,quel pezzo di muro che va dalla ringhiera all'appartamento può essere considerato comune o pur trovandosi a fare da parete verticale alle terrazze rimane di proprietà esclusiva del condominio ? Grazie per le indicazioni che mi potrete dare!
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se capisco bene, la terrazza, la cui ringhiera si vincola a un lato su un muro, che è comune ai due fabbricati? Voi vorreste mettere staffe sulla canna fumaria sul muro interno ai vostri terrazzi? Se ho capito bene direi che il muro appartiene anche a voi, se invece è esterno alla terrazza la cosa non è scontata, salvo autorizzazione di tutti.
    Però, ai vostri tecnici interpellati, non mi risulta che si possa inserire più caldaie nella stessa canna fumaria, caso che tu hai detto essere il più facile. Per le altre unità, esistono caldaie con aspirazione e uscita fumi in parete, ognuno sulla parte di faccia propria della sua unità abitativa.
     
  3. giovannaangela

    giovannaangela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La ringhiera della terrazza è inserita nel muro della casa adiacente,tale muro prosegue poi per circa altri 4 metri, il pezzo di muro che diventa parete della terrazza può essere considerato comune? Il tecni ha detto che si può mettere una unica canna fumaria per i tre appartamenti identici disposti sui tre piani del condominio , l'unica condizione è che vengano messe caldaie uguali . Le caldaie di cui parli non ci sono state menzionate! Sarebbero davvero una soluzione per tutti! Grazie! ora vedo se su internet le trovo!
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dipende dalle regioni. In Piemonte possono mantenere lo scarico in facciata solo coloro che già lo avevano, mentre per i nuovi impianti gli scarichi devono obbligatoriamente essere portati a tetto.
     
  5. giovannaangela

    giovannaangela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Secondo il tecnico anche a Bologna le nuove canne fumarie devono essere portate a tetto:inoltre il termotecnico proprio questa sera mi ha detto che per non mettere le staffe che reggono la canna fumaria sul muro ,( che non si capisce se può essere considerato comune o no) le suddette staffe possono essere collocate, senza alcun danno, sotto ciascuna terrazza. Un'altra soluzione poteva essere quella di far passare la canna fumaria dentro le terrazze, ma dato che sono state rifatte completamente circa due anni fa, nessuno vuole fare così in quanto si potrebbero creare dei problemi di infiltrazioni dato che si andrebbe a rompere pavimento e impermeabilizzazione. Ho però letto su internet che per rispettare le distanze da muri altrui per mettere tasselli o staffe bastano 5 centimetri mentre per qualsiasi tipo di tubo ( ...e la canna fumaria è decisamente un tubo! ) ci vuole una distanza minima di un metro! Sapete dirmi se è davvero così o ci possono essere deroghe? Grazie!
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Proprio sicuri che si possono mettere più scarichi nella stessa canna fumaria????
    In genere le mura perimetrali sono considerate condominiali, date uno sguardo al codice civile, ma del resto de non avete possibilità mica possono imporvi di non avere il riscaldamento! :fiore:
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  7. giovannaangela

    giovannaangela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' sicuro che si possono mettere più scarichi nella stessa canna fumaria: la condizione è che siano uguali le singole caldaie che vanno a collegarsi alla stessa canna fumaria. Il problema è quello del muro che non è del nostro condominio ma di un condominio adiacente che sulla strada è allineato al nostro, ma nella parte interna è molto più "sporgente" rispetto al nostro .
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Capirai che un regolamento tecnico che prevede che non si possano inserire più caldaie nello stesso scarico, causa che una delle tre non aspiri CO2 emessa da altre caldaie, non è credibile che deroghi se sono della stessa marca, mi sembra una c....ta e che dovreste farvi documentare.
    Io il vostro muro non l'ho ancora capito, ma se è un muro non in facciata e che affaccia sulla vostra parte, la condivisione è garantita. Leggiti articolo 874 se il muro di confine è comune, è chiaro che il lato verso di voi diviene in vostra pertinenza.
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :applauso: per Adriano per lo scarico :fiore:
     
  10. giovannaangela

    giovannaangela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Canna fumaria. Le caldaie installate in edifici plurifamiliari (palazzo con più appartamenti), devono essere collegate ad una canna fumaria che superi il tetto. Nel caso di impianti individuali è possibile evacuare i fumi di più caldaie con la stessa canna fumaria, ma le caldaie allacciate devono avere caratteristiche simili. In particolare esistono canne fumarie per caldaie a condensazione, per
    caldaie camera stagna e per caldaie camera aperta. Non è possibile inserire caldaie diverse sulla stessa canna fumaria, in particolare le caldaie a condensazione anche se sono del tipo a camera stagna non possono
    essere allacciate alla canna fumaria di caldaie stagne tradizionali, perché i fumi di quelle a condensazione sono leggermente acidi è devono viaggiare in condotti di materiale plastico-metallico come il polipropilene (PP).
    Purtroppo nel fare il copia/incolla non ho salvato il sito dal quale ho preso quanto scritto sopra ..che mi ha confermato quanto asserito dal tecnico interpellato. Grazie cmq per le vostre risposte!
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    giovannaangela stai facendo confusione....è possibile inserire caldaie diverse nella stessa canna fumaria, a patto di creare una controcanna esterna (solitamente in acciaio zincato) ma anche interna (tipo laterizio...anche se più disagevole installazione) con all'interno tutte le canne fumarie delle singole caldaie. Solitamente ogni caldaia a gas (stagna, a condensazione e non) non assorbendo aria dalla caldaia stessa (come nelle camere aperte, ormai meno utilizzate ma ancora presenti nelle nostre case) ha 2 canne, una per il tiraggo dell'aria e l'altra per lo scarico e condensa del fumo.

    Le canne per il tiraggio dell'aria (solitamente tubi da 10/15 cm di diametro) non creando immissioni nocive o comunque dannose possono avere la presa in facciata.

    La differenza è che le caldaie a camera aperta, prendendo aria dall'ambiente in cui è posizionata la caldaia hanno una canna sola, e in caso di malfunzionamento possono diventare veramente pericolose (come spesso sentiamo nei TG).

    Le caldaie a camera stagna (ormai tutte le aziende le fanno così) in caso di malfunzionamento vanno in blocco all'istante....e sopratutto NON prendono l'aria necessaria per il loro funzionamento dal vano in cui sono inserite.
     
  12. Gentleman

    Gentleman Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Gentilissima Signora Giovannaangela,
    Le chiedo di allegare un fotogramma dello stato dei luoghi, così le potrò essere di valido aiuto.
    A presto. :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina