1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Buonasera a tutti spiego brevemente il mio problema, già esposto in passato. Sono proprietario insieme ad altri cugini e zii di due piccole casette e di un negozio in un paesino sperduto della sicilia :risata:. Tra cugini e zii siamo in totale siamo 6 cugini e 4 zii. Uno di questi cugini, per insolvenze con l'erario, si è visto recapitare (giustamente) a casa una lettera da Equitalia, qualche anno fa, dove veniva avvisato del fatto che su gli immobili in questione era stata posta ipoteca per un tot di migliaia di euro. Ora, siccome parliamo di strutture davvero vecchie che varranno tutte e 3 insieme 30 mila euro, siccome lui è proprietario solo di una piccola parte di questi immobili, un pò come tutti, poichè è suddivisa tra 10 persone....e siccome da quello che ne so Equitalia può rivalersi solo sulle sue quote abbiamo deciso, in accordo con un nostro notaio di fiducia di agire in questo senso: agire in scioglimento della comunione, attribuendo tramite atto di vendita, al cugino un intero immobile cosicchè Equitalia possa rivalersi solo su quello liberandoci gli altri due dall'ipoteca. Andava tutto bene....ma, qualche giorno fa siamo stati avvisati dal nostro notaio che anche una mia zia (ca22o!!!!) ha le sue quote poste sotto ipoteca, non potendo assegnare ad equitalia un secondo immobile, pur di liberarne solo più uno a questo punto, poichè sarebbe stato poco conveniente..........ci siamo chiesti: e se agissimo in scioglimento della proprietà? Mi spiego meglio, io decido in accordo con gli altri comproprietari di rilevare le quote dei due parenti che hanno le ipoteche:

    1) posso pagare ad Equitalia l'equivalente delle quote in possesso ai parenti?
    2) Da chi faccio periziare gli immobili? Per capire quanto valgono e a quanto corrispondono le quote? Dato che Equitalia di certo non fa muovere un perito per venire a periziare due catapecchie?
    3) Immagino che dovrò farmi un atto di acquisto delle quote degli immobili giusto?
    4) la strada è percorribile? URGE AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO :occhi_al_cielo:
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    LASCIA LE COSE COME STANNO : NON spendere altri soldi : l'ipoteca e' solo una garanzia verso un creditore che "dice" di dover avere soldi : se ci sara' "pignoramento" allora il creditore potra' mettere il bene all'asta ....ma CHI vuoi che si compri roba in questo mom e perlopiu' gravata d atasse su tasse con ancora tasse ? CONTROLLATE che la fonte (NON Equitalia che e' solo un "cassiere" ) fisco od IVA o quantaltro abbiano emesso le LORO cartelle ed i giusti preavvisi ? NON consultate un NOTAIO ma un fiscalista od una associazione consumatori ed ACCERTATE che tutto sia stato fatto in regola....oltremodo sono NULLE e dichiarate INESISTENTI le cartelle recapitate per posta (racc od altro) : guardate che il debito sia INFERIORE agli 8000 euro...le ipoteche e quantaltro ,in questo caso, sarebbe NULLE....poi,se sara' il caso,procederete in maniera diversa : gurdate anche che il debito corrisponda....molte volte Equitalia per poter emettere ipoteca GONFIA artificialmente il debito che da (esempio) 800 euro diventa 20000 !:daccordo:
     
  3. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Le ipoteche sono iscritte dal 2000!!! E pensa che fino ad oggi non hanno messo nulla all'asta come giustamente dicevi tu....le cartelle sono reali poiché abbiamo fatto fare un'esplorativa e risultano esatte, anche se sono state recapitate a gli interessati via posta...e sono superiori a gli 8000 euro. Il problema è che uno ha le cartelle per 260 mila euro e l'altra per 40 mila euro ma le case tutte e tre insieme varranno 30-40 mila euro mi spiegate come fa Equitalia a rivalersi sulle loro quote se le stesse varranno 2-3 mila euro a testa????? E' Assurdo.... io ho l'esigenza di togliere queste ipoteche come devo fare????????
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    NON togliere le ipoteche...lascia perdere ....NON riscuoteranno mai nulla....le cartelle sono illlgegali e ,per legge e cassazioni varie, assolutamente nulle ...un bel di' equitalia mettera' tutto negli "impossibili da risquotere" e cancellera' tutto...l'ipoteca scade e si prescrive automaticamente dopo 20 anni.....ai posteri l'ardua sentenza....finche' non pignorano ...tutto va bene...e quando pignoreranno ...trova qualcuno che comperi dopo la quarta o quinta asta...saldera' tutto con poco o miemte e tu potrai eventualmente riscattare tutto da quest'ultimo...ti porgo un invito che vorrei tu trasmettessi ad altri : "NON COMPERATE AMI E NULLA DA EQUITALIA....IL GOVERNO ED IL FISCO IMPARERANNO CHE EQUITALIA E' UN ENTE INUTILE E LO ABOLIRA' ..." PASSERA' UN POCHINO DI TEMPO MA SE...NESSUNO PAGA E COMPRA....
     
  5. ferrari domus

    ferrari domus Nuovo Iscritto

    Io non sarei cosi ottimista, l'ipoteca è vero che si prescrive dopo 20anni ma se il debito persiste l'ente creditore la può rinnovare.
     
  6. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ...fra il dire ed il fare...c'e' di mezzo il mare !...20 anni sono tanti e possono succere molte cose...sanatorie,condoni...etc
     
  7. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Ti ringrazio del consiglio, davvero sei molto gentile, ma io ho bisogno di togliere ste benedette ipoteche....come posso fare??? Qualche altro consiglio?:disappunto: non posso permettermi di aspettare 20 anni...scherziamo???
     
  8. ferrari domus

    ferrari domus Nuovo Iscritto

    Gian l'unico modo per togliere le ipoteche iscritte a garanzia di un debito.....è saldare il debito. Verifica con gli enti creditori se è possibile trovare un concordato o una dilazione con Equitalia.
     
  9. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Ma scusate!!!! Devono pagare gli altri eredi un'ipoteca che non è loro???? Ma allora io mi chiedo qual'è il vantaggio che ha equitalia?????? Se noi lasciamo l'ipoteca così, non paghiamo, il debito continuerà ad aumentare.... non si muove nulla!!!! E noi non abbimao venduto e loro non hanno recuperato i soldi....quindi????
     
  10. tonycamp1978

    tonycamp1978 Nuovo Iscritto

    la scelta economicamente più conveniente sarebbe quella di aspettare eventuale pignoramento e vendita all'asta della quota, tu la rilevi sicuramente a poco.... se proprio hai urgenza di togliere l'ipoteca secondo me ti conviene fare tutto in accordo con equitalia, cioè gli spieghi la situazione... sapranno dirti i vari passaggi da fare. In teoria dovresti acquistare le quote sotto ipoteca, il corrispettivo pagato va ad equitalia e poi le ipoteche vengono tolte. Ma c'è bisogno di coordinamento tra i 3 soggetti acquirente, venditore, creditore.
     
  11. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    non è che acquistando le quote acquisto pure le ipoteche???? Mi è stato detto così...:disappunto:
     
  12. tonycamp1978

    tonycamp1978 Nuovo Iscritto

    si.... è proprio così, ma ti ripeto... vai a parlare nella sede di equitalia di competenza territoriale, ti diranno loro come fare. Il problema è risolvibile... tanto a loro interessa il cash.... l'unica cosa penso... è che il corrispettivo da pagare per l'acquisto della quota (che poi prenderà equitalia!) dovrà essere congruo ai valori di mercato, nel senso che sull'ammontare del corrispettivo ci sarà bisogno dell'ok di equitalia, per cui, penso, occorrerà una perizia da parte loro.
     
  13. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    dipende tutto dall'entita' della somma : in ogni caso dovrai pagare Equitalia con una somma che non potra' (ammettendo un concordato !) essere inferiore ad un 30 % del totale dovuto...ma che ti vada MOLTO bene : se devi vendere...potresti bendere con assunzione di ipoteca ma,se come mi pare di capire,il valore stimato e' 30.000 e la richiesta Equitalia li supera.....lo si puo' acquistare solo se "sotto" c'e' un giacimento di petrolio ....
     
  14. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    L'Italia è proprio strana.... boh..... uno ha ha debiti per 250 mila euro, ha delle quote che considerato il valore degli immobili varranno 3000 euro se va bene.... e per togliere le ipoteche con ogni probabilità devi dare il 30% del suo debito...mah.... mi informerò...grazie a tutti
     
  15. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Gian ; un ultimo conto: da quanto tempo esistono le ipoteche ? guarda che se equitalia avesse agito bene e non avesse dubbi nonche' fosse certa di "realizzare" ..ti avrebbe gia' mandato il pignoramento e l'annuncio di vendita all'incanto....generalmente dall'ìiscrizione al pignoramento passono meno di 6 mesi ed altri 2 circa per la messa in vendita all'asta.....ergo .....: comunque vai pure....io ci sono stato ed ho visto gente "normale" divenire "ghestapo" o "KGB" quando ti siedi loro in fronte.....gia' ti BOLLANO come EVASORE (a me hanoo mandato un estratto conto con un bel timbrone sopra !) poi,se scoprono di aver "dimenticato qualcosa"...e pertanto di essere in torto... si profondono in scuse con aria da macaco che abbia ingoiata un'aragosta viva....
     
  16. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    :D è passato più di un decennio dall'iscrizione delle ipoteche...
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    gian : mi vien che' ridere ....vedi che qualcosa non va ? hai mai sentito parlare di "cartelle pazze" ?oppure equitalia si e' accorta della impossibilita' di riscuotere un cifra esorbitante su un valore inesistente....aspetta un "pesciolino" che abbocchi e si impaurisca......non fara' nulla !...controlla meglio CHI dovrebbe avere il vero credito....fisco,IVA etc ..e ricorda che equitalia e' solamente una "agenzia privata"di riscossione per conto dei vari ENTI...tipo appunto fisco ,IVA,balzelli comunali etc....controlla meglio perche',quando e' successo a me, andando a VEDERE chi era il creditore primario ....lo stesso ha affermato che NON aveva nessun credito da esigere nei miei confronti....ergo si sono rimangiayi il tutto
     
  18. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    no infatti il problema è che i debiti come avrai capito non sono miei..... ma di alcuni parenti....quindi mi dovrei far fare una delega per andare a discutere la cosa con Equitalia.... e poi prendere appuntamento con il loro ufficio legale.... boh....adesso vedo bene cosa fare.... grazie cmq...
     
  19. crys75

    crys75 Nuovo Iscritto

    Gian, ciao, sei riuscito nel tuo intento.... ? siamo vicini vicini di paese, e con un medesimo problema, se possono esserti di aiuto le mie info che fin' ora sono riuscito a raccogliere non hai che da chiedere.
     
  20. Gian84

    Gian84 Membro Attivo


    Ciao anche tu con lo stesso problema? No guarda al momento non sono riuscito ancora a risolvere anzi, se si può dire, la situazione si è complicata ulteriormente. Oltre mio cugino anche mia zia e mia cugina (della stessa famiglia) hanno le loro quote sotto ipoteca. Guarda mi farebbe piacere sapere come hai risolto la cosa....se l'hai risolta... di dove sei esattamente?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina