1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Salve!
    C'è in Italia un gioco (gioco?) molto diffuso, quello delle scommesse con i soldi. Di questo 'gioco' operano tre fattori, né più, né meno: la somma giocata, la vincita, la probabilità di vincere. Per correttezza, chi organizza il 'gioco' dovrebbe precisare quei tre fattori. Succede però, senza eccezione alcuna, che l'incauto giocatore (giocatore?) conosce sia la somma giocata che la vincita, ma non la probabilità di vincere, perché questo dato è tenuto gelosamente nascosto. Ma perché? D'altronde sarebbe indispensabile conoscere la probabilità: infatti, moltiplicando la vincita (v) per la probabilità (p) si ha un valore (v * p) che può essere confrontato con la somma giocata (g). Se il prodotto v * p è minore di g non conviene giocare: si perderebbe un importo pari a:
    g - v * p.
    E' appena il caso di far notare che è SEMPRE COSI' ! Attendo commenti e abbasso il gioco d'azzardo!
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E chi me lo fa fare giocare come hai descritto?
    Al massimo mi gioco il caffè o l'aperitivo con gli amici a briscola & tressette, chi perde paga :innocente:
    Molto meglio non credere nei facili guadagni .....
    Basti pensare alla classica Roulette, che ha 36 numeri più lo zero (a favore del banco), in pratica 1/37 a favore di chi gestisce il gioco, senza contare che tutti i numeri non usciti perdono e uno solo vince (senza contare tutte le altre combinazioni)
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa, nella roulette quanto valgono g, v e p? Grazie.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il mio era soltanto un esempio e sinceramente non ti saprei rispondere, so soltanto che chi gioca a questi giochi ha pochissime probabilità di vincere rispetto a chi li propone, i calcoli delle probabilità lasciamoli ai matematici :)
     
  5. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Pienamente d'accordo.:stretta_di_mano:
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Non sono un matematico e non saprei come risponderti, ma le probabilità di vincita non sono tenute nascoste assolutamente. Ho fatto una piccolissima ricerca su google e ho trovato che per tutte le scommesse si conoscono le probabilità.
    Prendiamo il Superenalotto:
    Categoria 1>>>>>>>>>>>>>>>>>6>>>>>>>>>>>>622.614.630 Probabilità
    ------------2>>>>>>>>>>>>>>>>>5+>>>>>>>>>>>103.769.105 "
    ------------3>>>>>>>>>>>>>>>>>5>>>>>>>>>>>>---1.250.230 "
    ------------4>>>>>>>>>>>>>>>>>4>>>>>>>>>>>>-------11.907 "
    ------------5>>>>>>>>>>>>>>>>>3>>>>>>>>>>>>>>>>>>327 "

    E così per tutte le altre scommesse.

    Mi faresti tu un esempio di calcolo, con g-v-p-?
     
    A jac0 piace questo elemento.
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se per ognuna delle cinque categorie mi dài la giocata e la vincita, vediamo quanto è iniquo il gioco per il giocatore in tutt'e cinque le categorie.
    Ad ogni modo, per quanto riguarda ad es. la categoria 5, se per 1 euro giocato la vincita è maggiore di 327 euro, conviene giocare.
     
  8. Plutonia

    Plutonia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il calcolo delle probabilità come evidenzia jerri48, è una pura regola matematica e quindi nessuno potrà mai darti una certezza di vincita. Il gioco meno "iniquo" è proprio la roulette perché hai una probabilità su 36 lo zero infatti è sempre del banco. Se il numero puntato esce vinci infatti 36 volte la quota giocata e se abbini il rosso o il nero o il pari/dispari vinci 2 volte. Il rischio quindi c'è sempre ma, qualche volta...... specie la prima volta che entri al casinò sembra che la sfortuna sia distratta e capita di vincere ed è una grande soddisfazione, ammesso di essere capaci di uscire subito dopo!
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    JacO perché per prendere sonno alla sera, anziché arrovellarti il cervello con questo tipo di domande, non fai come tutti noi e vedi la televisione?
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con la televisione mi arrovello il cervello e allora come dici tu la uso solo per addormentarmi!
     
  11. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Le probabilità di vincita non sono affatto un segreto gelosamente custodito sono anzi un dato pubblicato in tutti i siti dei casinò on line.
    Che poi chi organizza il gioco lo organizzi per guadagnare mi sembra un'affermazione non nuova e neppure particolarmente arguta.
    Spetterebbe a chi gioca capire che si tratto appunto di un gioco e non una scorciatoia per la ricchezza e relativa felicità.
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Nelle scommesse a quota fissa, è la quota assegnata ad un evento ad esprimere la probabilitá che si verifichi quell’evento. La quota è un valore soggettivo, che il concessionario assegna ad ogni evento tramite elaborazioni statistiche, conoscenze, informazioni ecc.
    Vedi partite di calcio, corse di cavalli e quant'altro.
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Infatti: bisogna diffidare dei concessionari. Certo, lavorano per guadagnare, peccato che il guadagno è la conseguenza diretta dell'altrui dabbenaggine (quante persone vedo a capo chino davanti alla sala scommesse vicino casa mia, dopo l'ennesima perdita!).
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La mia affermazione non è particolarmente arguta, è vero.
    Ma spero che sia esatta la mia convinzione che il guadagno così ottenuto è basato sullo sfruttamento della dabbenaggine e della credulità delle persone, come accade con i cartomanti.
    E' ciò è quanto meno MORALMENTE RIPROVEVOLE.
     
  15. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    La mia impressione è che bis****ieri e cartomanti non siano gli unici a trarre profitto dalla credulità e dabbenaggine della gente. Direi che è la via più sicura per avere successo in ogni campo.
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  16. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mah, si è sempre saputo che a vincere è semèpre il banco. Il problema è avere consentito di aprire sal da gioco ogni due metri. nella mia zona ce ne sono almeno 4, un perenne invito per perdigiorno e perdisoldi di tutte le età. disposti magari a vendersi l'anima e a fregare chiunque pur di continuare.
     
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti assicuro che almeno chi gioca non lo sa. Chi gioca crede alla fortuna, infatti non sa che avere fortuna è un'espressione che va sempre coniugata al passato: 'quel tizio ha avuto fortuna'.
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Chi vince è anche lo Stato che "tassa" la fortuna della vincita del 6% sulle vincite oltre i 500 €.


    Sono tantissimi i giochi e in Italia sono in molti ormai che si affidano alla dea bendata per arrotondare, pagare una bolletta o sperare di vincere milioni di euro. Certo, bisogna avere il sangue freddo per smettere senza impelagarsi troppo o fermarsi in tempo quando uno vince prima di perdere tutto! E come ricorda il cartello affisso da più parti nelle sale il gioco può causare dipendenza patologica.
     
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nelle telepromozioni dei numeri vincenti, alle dichiarazioni verbali false degli imbonitori fa da contrappeso la scritta vera (pretesa dalla Prefettura?) 'NON SI GARANTISCE ALCUNA VINCITA', che gli stolti non leggono.
    Verba volant, scripta manent.
     
  20. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fermi tutti il telegiornale del sole 24 ore qualche giorna fa ha dato come notizia che in America un tizzio ha vinto la lotteria o simile per ben 5 volte nella sua vita....e non è ancora morto BEATO lui alla faccia della matematica e delle porobabilità :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina