• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

effemme8

Membro Attivo
Proprietario Casa
buongiorno a tutti,

in un condominio, sta avvendo quanto in foto 5227

quelle lastre/parapetto sono su un terrazzo ad uso esclusivo di un immobile situato all'ultimo piano di un condominio

chi deve intervenire e chi deve pagare per il ripristino di questi danni ?

attualmente il condominio (amministratore) si è pronunciato in questo modo :
  • il problema è causato dalla soglia posta sopra il suo parapetto, che non è isolata, nè protetta - essendo la soglia di travertino, che è una pietra porosa, e non avendo mai avuto trattamenti isolanti negli anni ha prodotto infiltrazioni nel parapetto sottostante e deteriorato le pareti interne ed esterne - I ferri che reggono la sua ringhiera hanno fatto il resto - per risolvere il problema dovrà far sollevare la soglia di travertino, Isolare il parapetto, posizionare nuove soglie, e proteggere i ferri - ultimo non ultimo far riprendere la facciata - qui il condominio non c'entra.
non capisco se "quando il problema è infiltrazione per lastrico solare usurato/danneggiato" (rifare la pavimentazione ed isolamento del terrazzo perchè pioveva nell'appartamento sottostante) si può attivare il condominio con la consueta ripartizione "di legge" ... ed invece, in questo caso NO !

per evitare un "allargamento" del problema : è punibile l'opera di STUCCARE adeguatamente (senza riprendere il colore) della parte danneggiata ...in attesa di un intervento SIMILE a quello riportato sopra, che avverrà solo dopo accertamenti più approfonditi ?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
non capisco se "quando il problema è infiltrazione per lastrico solare usurato/danneggiato" (rifare la pavimentazione ed isolamento del terrazzo perchè pioveva nell'appartamento sottostante) si può attivare il condominio con la consueta ripartizione "di legge" ... ed invece, in questo caso NO !
se la causa è effettivamente la copertina del parapetto devi sapere che questo pezzo essendo considerato un accessorio del parapetto, quindi è di proprietà del proprietario del lastrico esclusivo. La sua manutenzione e sostituzione viene trattata come le copertine degli altri balconi, che sono a carico del proprietario del balcone.
Più articolato è il discorso del parapetto in muratura per la cui manutenzione di rimando alla lettura di questo sito
La mio opinione è che la manutenzione della facciata esterna del parapetto in muratura di un lastrico solare ad uso esclusivo sia comunque condominiale per un fatto di estetica della facciata, parte richiamata nell'elenco dei beni comuni dall'ultima legge sul condominio. Mentre le spese di rifacimento del parapetto debbano essere ripartite secondo il criterio evidenziato dal 1126 del c.c. . Infine la manutenzione della facciata interna debba essere a completo onere dle proprietario del lastrico.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
La mio opinione è che la manutenzione della facciata esterna del parapetto in muratura di un lastrico solare ad uso esclusivo sia comunque condominiale per un fatto di estetica della facciata,
Se il danno è imputabile alla mancata "cura" del lato interno...allora anche la riparazione della parte esterna è di competenza di chi ha causato il danno.

non capisco se "quando il problema è infiltrazione per lastrico solare usurato/danneggiato" (rifare la pavimentazione ed isolamento del terrazzo perchè pioveva nell'appartamento sottostante) si può attivare il condominio con la consueta ripartizione "di legge" ... ed invece, in questo caso NO !
Perchè i parapetti hanno funzione solo per il proprietario del lastrico e in quindi a suo completo carico.
Si potrebbero avanzare delle eccezioni solo se gli stessi abbiano una particolare foggia artistica ma unicamente per la parte esterna.

attualmente il condominio (amministratore) si è pronunciato in questo modo :
  • il problema è causato dalla soglia posta sopra il suo parapetto
L'amministratore non è "qualificato" per fare una simile perizia... ma indubbiamente se intendi contestare la delibera sei tu che devi produrne una contraria citando a Giudizio il Condominio
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto