• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marestella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se effettuo la donazione dell'appartamento a tutti e tre i figli, precludo loro la possibilità di beneficiare poi delle agevolazioni 1° casa, quando da adulti vorranno comprare una casa com mutuo.
Grazie ed a presto.
 
L

Loretta Grazia

Ospite
No, perchè ciascuno di loro sarà intestatario solo di una quota di appartamento e quindi potra' acquistare un altro immobile come "prima casa"e col mutuo. Attenta però alle conseguenze della donazione: in questo forum troverai molte informazioni utili in proposito. Ciao, buon fine settimana
 

marestella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie mille per la tua risposta. Per quanto riguarda la donazione è l'unica soluzione, tu mi dai altre alternative?
Saluti Stella
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Se fosse possibile far figurare una vendita sarebbe senz'altro meglio...ma conosci tu la situazione, e se mi dici che la donazione è l'unica soluzione possibile avrai senz'altro i tuoi buoni motivi. Ciao, buona giornata
 

marestella

Membro Attivo
Proprietario Casa
cara Lorella io ho parlato con il Notaio e mi ha detto che far figurare una vendita significa anche far girare dei soldi e questo per me non è possibile. Tu per cortesia conosci un'altra soluzione?
Saluti
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
... far figurare una vendita significa anche far girare dei soldi e questo per me non è possibile. .. un'altra soluzione?
Lei potrebbe valutare di cedere loro la nuda proprietà e mantenersi l'usufrutto. In questo caso girano sodi , ma probabilmente in quantità estramamente inferiore. Inoltre in questo modo (fin che rimane in vita ) potrebbe meglio interferire sulla proprietà cointestata che potrebbe essere foriera di qualche disaccordo visto che i figli sono tre.
In sostanza la piena proprietà viene spaccata in due: a Lei l'usufrutto ( il cui valore varia in base all'età) che le dà la possibilità di gestire il bene come le pare (godere della casa, darla in comodato gratuito a chi vuole dei figli o a tutti e tre, affittare a terzi) , e ai figli la "nuda" proprietà . Alla Sua morte l'usufrutto si riunirà alla nuda proprietà perfezionandosi la piena proprietà in capo ai tre senza sostanzialmente pagare imposte .

Non è possibile dirle a quanto ammonta il costo dell' operazione in quanto dipende da molte variabili ( età dell'usufruttuaria, se il bene proviene da impresa di costruzione o altra etc.). Richiamando il Notaio potrà ridiscutere di questa ipotesi e dei costi conseguenti
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Se non ti è possibile far figurare un trasferimento di denaro anche l'interessante soluzione proposta dal dott. Rossi non è applicabile, dato che i tuoi figli sono piccoli e tu di conseguenza sei senz'altro giovane...e il tuo usufrutto vale moltissimo. Mi spiace, ma a questo punto rimane soltanto la donazione, sia pure con tutti i problemi che comporta. Tanti saluti cordiali
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto