• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

annaxx76

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti,

Avrei bisogno di un'informazione. Abbiamo firmato un compromesso nel quale é stata indicata la data perentoria del rogito (15 novembre) e inserita la clausula che per ogni giorno di ritardo sará corrisposta una penale di 50€.
Nel compromesso é stato indicato inoltre che al rogito l'appartamento dovrá essere consegnato libero da persone e cose.

Ieri ho sentito la proprietaria che mi ha informato che non riesce a trovare nessun appartamento in affitto (ha dei cani e non riesce a dare le garanzie necessarie a un eventuale proprietario in quanto non ha un posto di lavoro fisso).

Mi dispiace molto per lei, ma sono molto inquieta in quanto abbiamo dato disdetta al nostro attuale proprietario e quindi la data del 15 novembre per noi non é negoziabile. Questo senza contare che se posticipiamo rischiamo che scada la delibera del mutuo.


Cosa succede se :

CASO A: la proprietaria non si presenta il giorno del rogito.
In questo caso si puó chiedere l'esecuzione forzata del contratto? E cosa succede invece se non avesse la disponibilitá finanziaria per restituirci il doppio della caparra?

CASO B: La proprietaria il giorno del rogito ci informa che é ancora nell'appartamento in quanto non ha trovato soluzioni alternative?

In particolare vorrei capire quali sono le tempistiche che entrambe le situazioni comportano e l'iter da seguire.

Vi ringrazio della risposta.


Grazie
 

magia2002

Membro Attivo
Proprietario Casa
Di caparra quanto avete versato ?Purtroppo e' un grosso guaio quando la caparra e' alta sia per chi compra e sia per chi vende .Io a maggio dell' anno scorso ho venduto una villetta a schiera da 215.000 eur con una caparra di 5000 eur . E pur vero che non dovevo acquistare un' altro immobile . E' un attimo che manca un documento ( certificato di agibilita') che esca fuori una difformita' ecc. Comunque non conviene creare panico perche' al 15 novembre c'e' parecchio tempo .La signora con i cani a questo punto con il ricavato della vendita dovrebbe acquistare un' altro immobile .
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Avete sottoscritto un contratto preliminare un po' contraddittorio,poiché ,essendo prevista una penale,il termine per il rogito,anche se definito "perentorio",può essere spostato senza altre conseguenze se non il pagamento della penale.(se ho interpretato bene quanto scritto,cioè penale per il ritardo a rogito,e non penale per ritardata consegna dopo il rogito).
Spero abbiate messo una data limite entro la quale si può prorogare il rogito pagando la penale.(es. rogito entro il 15/11 o ,con penale,entro il giorno X)

Quindi non devi assolutamente arrivare al 15 novembre senza sapere cosa succederà .Devi avere per tempo le informazioni necessarie.
Senti la proprietaria ogni tanto e soprattutto in prossimità della scadenza (prima di fissare la data con il notaio);se non riesce a rogitare per tempo pagherà 50 euro al giorno e con quelle cifra dovrai trovare una sistemazione per te ,in attesa che lei trovi in affitto.Così avete previsto,non so consigliati da chi.
Per come avete firmato puoi solo aspettare,sperando che la venditrice non ne "approfitti" troppo.
 

magia2002

Membro Attivo
Proprietario Casa
Tu hai bisogno immediato di un avvocato che analizzi il compromesso e si studi il tuo caso e trovi le varie opzioni .Purtroppo e' un periodo che sono tutti in ferie .Intanto non fermatevi e sopralluogate qualche altro appartamento . Chissa' a volte non tutti i mali vengono per nuocere e puo' anche essere che allo stesso prezzo trovi un appartamento migliore . In tal caso ti fai restituire i soldi della caparra e concludi la compravendita di un altro appartamento .Molto probabilmente avresti anche diritto alla esecuzione forzata del contratto ( in caso che non ti restituisca il doppio della caparra ) ma se si tratta di una persona anziana con disabilita' ecc. e quando te lo libera l'appartamento ?
 

annaxx76

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Avete sottoscritto un contratto preliminare un po' contraddittorio,poiché ,essendo prevista una penale,il termine per il rogito,anche se definito "perentorio",può essere spostato senza altre conseguenze se non il pagamento della penale.(se ho interpretato bene quanto scritto,cioè penale per il ritardo a rogito,e non penale per ritardata consegna dopo il rogito).
Spero abbiate messo una data limite entro la quale si può prorogare il rogito pagando la penale.(es. rogito entro il 15/11 o ,con penale,entro il giorno X)

Quindi non devi assolutamente arrivare al 15 novembre senza sapere cosa succederà .Devi avere per tempo le informazioni necessarie.
Senti la proprietaria ogni tanto e soprattutto in prossimità della scadenza (prima di fissare la data con il notaio);se non riesce a rogitare per tempo pagherà 50 euro al giorno e con quelle cifra dovrai trovare una sistemazione per te ,in attesa che lei trovi in affitto.Così avete previsto,non so consigliati da chi.
Per come avete firmato puoi solo aspettare,sperando che la venditrice non ne "approfitti" troppo.
Rileggendo il compromesso, effettivamente ho visto che non si parla di "termine perentorio) , ma di rogito entro e non oltre, per questo ci era stato consigliato dal notaio di inserire la clausola della penale. Non ci é stato detto di mettere una limitazione nel tempo in quanto noi non desideriamo arrivare alla risoluzione del contratto, ma piuttosto ricorrere all'adempimento forzato nel caso in cui non fosse rispettata la data del rogito. Quanto tempo può essere necessario per ottenere l'esecuzione forzata e cosa é necessario fare? La ringrazio del suo parere
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo me non potrai ottenere l'esecuzione forzata del contratto,poiché hai concordato con il venditore la possibilità di non rispettare il termine previsto per il rogito,pagando la penale prevista contrattualmente per ogni giorno di ritardo.
I contratti andrebbero scritti meglio.
Naturalmente,senza poter leggere cosa avete firmato di preciso ,mi baso su quanto postato.
Io cercherei di chiarire le intenzioni della venditrice,per concordare responsabilmente le tempistiche adeguate.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto