• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Un'altra ingiustizia del sistema, a novembre dell'anno scorso sono passato al gruppo IRENE per fare un dispetto "stupido" a ENEL subentrando a una utenza di un locale commerciale e non accettando il semplice subentro con ENEL, chi ha compilato la richiesta ha fatto un pasticcio tra il mio nominativo e il vecchio, ha usato il mio nome e cognome e l'ha accoppiato alla partita IVA del vecchio inquilino.
Se viene la finanza sono cavoli di IRENE, io ho tutta la corrispondenza conservata con la quale avviso il gruppo IRENE che ho notato la partita IVA sbagliata e come loro avvisano in bolletta ho provveduto a segnalare la cosa.
Passati diversi giorni ho chiamato un loro centralino il quale non ha capito niente ho ripetuto l'azione diverse volte a causa della caduta della linea, manco a farlo a posta, fino a quanto uno di loro ha detto che dovevo fare un subentro, a mie spese chiaramente, invio i documenti il modulo e dopo un mese mi chiama una polacca che poveretta fa la fine degli altri, gli cade a linea, ora ho trovato anche Whatsapp e hanno voluto ancora i documenti ecc. ma ancora non hanno risolto da una settimana.
Ho questi computer sono proprio lenti.
Secondo voi che faccio? vado dal sig. IRENE e gli cavo un occhio vado dalla finanza e mi auto denuncio o dall'unione dei consumatori? forse quelli con il dente avvelenato danno un morso e qualcuno ne risente.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Un'altra ingiustizia del sistema,
IRENE non è un ente pubblico ... quindi non fa parte del sistema.
Il contratto lo usi in qualità di "privato" o di impresa?
Se hai una copia dove dimostri il loro errore non ti serve fare "autodenuncia".
Se poi vuoi castigare la loro dabbenaggine...cambia fornitore.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Marcanto era una semi battuta nel senso, oggi si fa tutto con il PC ma per quanto lento possa essere non è possibile che per una modifica di una partita IVA possano impiegare mesi.
Dimaraz si è una srls pertanto impresa, per il fatto che cambierà fornitore senza dubbio ma giusto per non vedere più quello stupido nome che non gli funziona niente, se ti colleghi al loro sito arrivati alla fine della registrazione esce il messaggio l'operazione non può essere completata riprovare più tardi, quando cii riesci e vuoi entrare sul sito viene fuori: password errata, ok cambia la password arrivi ad entrare e il sistema si blocca, chiami il centralino e cade la linea, se ti chiamano loro risponde una polacca ora sto comunicando con Whatsapp ma il primo messaggio e del 12/05/21 ho rispedito i documenti ma sino ad oggi non so più niente.
Purtroppo la pratica è stata fatta per telefono e quando ho avuto un cartaceo e ho visto l'errore sono intervenuto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, ho un problema per la seconda casa
Nel 1980 ho costriuito nel yerteno di mia proprieta' un annesso agricolo e nel 1985, con il condono ho chiesto la trasformazione come abitazione, ho pagato tutte le oblazioni al comune ora a distanza di anni volendo vendere la proprieta' non possi perche' la cucina nonostante la luminosita' 2 finestre, e' alta 225 ,ma nel condono era cosi'
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
BASTA!
Alto