1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. annaprea

    annaprea Nuovo Iscritto

    salve l mio quesito è questo: abito in un condominio dove un proprietario ha installato fuori al balcone dei sensori collegati ad un antifurto sonoro.
    Spesso ci sono dei falsi allarmi perchè troppo sensibili.
    Ora vorrei sapere se esiste un legge che vieta questo tipo di strumentazioni nei condomini, anche perchè lui li ha installati senza chiedere nemmeno il permesso alla signora che abita al piano superiore visto che li ha collocati sotto il balcone della stessa.
    Grazie
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per eliminare il problema, chiedete al proprietario dell'appartamento che ha fatto installare i sensori, di far intervenire il tecnico, è una questione di regolazione, Infatti saranno stati regolati male. Per quanto riguarda il fatto di averli installati sottom ìl balcone, si può chiedergli di spostarli, potrebbe comunque metterli sulla sua parete e funzionerebbero lo stesso.
     
  3. falcoreale1951

    falcoreale1951 Membro Ordinario

    Sensori sotto il balcone.

    Ma il sottobalcone non spetta al proprietario del piano per eventuali tinteggiature o intonaci?
     
  4. annaprea

    annaprea Nuovo Iscritto

    si ma l'inquilino che ha installato l'antifurto non ha chiesto il permesso
     
  5. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se devo montare l'antifurto per proteggere il mio appartamento, non devo chiedere il permesso ad alcuno. Se i sensori fanno parte del sistema di protezione, posso montarli senza autorizzazione alcuna, sulle pareti di mia pertinenza, senza intaccare le proprietà altrui. Oltretutto i sensori di ultima generazione sono molto piccoli, sicuramente meno ingomgranti , ed esteticamente meno visibili, di quei mobili da esterno alloggiati sui balconi da parte di alcuni condomini, o le arcinote rastrelliere di piante, che , se non stai attento quando vengono innaffiate, ti provocano docce inaspettate. Per stare tranquilli , nei condomini, bisogna deporre le armi, e cercare di risolvere i problemi nel migliore dei modi.
     
    A pao1955 piace questo elemento.
  6. falcoreale1951

    falcoreale1951 Membro Ordinario

    Mi asssocio non deve chiedere il parere di nessuno considerando che trattasi di protezione della proprietà e nessuno può negarl, per quanto attiene il disturbo probabilmente tali sensori sono un p'ò vulnerabili forse al vento e quindi va tarata la loro sensibilità.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina