1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. roberto391969

    roberto391969 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    buongiorno amici del forum sono propietario di un immobile dato in affitto a nov 2011 c'è stata la sentenza di sfratto e tuttora non e stato eseguito quanto devo aspettare questo non paga e se la gode anche telefonicamente prendermi in giro 100 tel che mi dice che a pagato la pazienza a un limite posso trovare altri mezzi per buttarlo fuori consigli grazie
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il giudice dopo la sentenza, in base all'art. 56 della l. 392/78, deve fissare anche la data dell'esecuzione. Maturata tale data il provvedimento esecutivo diviene anche eseguibile.
    C'è stata regolare notifica? Elemento da non trascurare.
    Scaduto, comunque, il termine fissato dal Giudice, il locatore, per riottenere l'immobile deve fare una intimazione ad adempiere l'obbligo di rilascio; cioè un atto di precetto che deve essere redatto nelle forme previste dall'art. 480 del CdPC, integrato da quanto previsto dall'art. 7 della L. 431/98. Il precetto deve indicare un termine di dieci gg. all'inquilino per adempiere l'obbligo di rilascio.
    Se il rilascio non avviene, il locatore inizia l'attività di escuzione che scatta entro novanta gg. dalla notifica del precetto. Attenzione in caso contrario il precetto diventa inefficace.
    Poi deve intervenire l'Ufficiale Giudiziario (non sempre tempestivo, sono oberati da tanto lavoro, poveracci) col preavviso di rilascio da comunicare all'inquilino. Insomma come vedi è una cosa un pò complessa e lunghissima. Ti posso augurare di riuscire a trovare il bandolo della matassa per uscirne fuori. Però, pensaci, tutte queste procedure sono state eseguite? Con la forza non puoi fare niente, anche se devi subire gli sberleffi di quel "mascalzone".
    saluti
    jerry48
     
  3. renzanna

    renzanna Membro Attivo

    Mi associo a quanto giustamente dettagliato da Jerry. Però scusami io ho ottenuto la sentenza di sfratto il 16 febbraio 2012 e il 6 giugno c'è stato il 1° accesso. In data 3 luglio il 2° con la polizia ed ho riottenuto finalmente la casa. Mi sembra strano che la tua pratica vada così a rilento. Sei sicuro che sono stati fatti tutti i passi necessari?Hai un avvocato che ti segue?
     
  4. miaogattino

    miaogattino Nuovo Iscritto

    Concordo con l'ottima descrizione di Jerry. L'unica cosa che ti posso dire è che sugli accessi influiscono tanti fattori: quanto il tuo avvocato "tallona" l'ufficiale giudiziario, se nell'appartamento ci sono anziani o gente che può sentirsi male (e allora ti consiglio di munirti anche di un medico al momento dell'accesso), procurati un fabbro (per entrare e sostituire la serratura), se ci sono animali, in particolare cani o animali tipo iguna (una volta mi è pure capitato un serpente...), all'interno dell'appartamento (e nel qual caso predisponi un servizio con una casa di ricovero privata), fai fare all'avvocato un salto in commissariato qualche giorno prima dello sfratto per avvisarli dell'accesso, se c'è personale di polizia disponibile... Insomma, tante variabili: se ti dice bene fai subito, sennò anche 13-14... accessi (è vero, provato per esperienza diretta..).
    Saluti,
     
  5. roberto391969

    roberto391969 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    si ho un avocato che mi segue e per quanto riguarda il precetto e già stato inviato già da due mesi
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ottimo!
    saluti
    jerry48
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina