1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. randl

    randl Nuovo Iscritto

    salve, mi scuso x l ignoranza in materia..vorrei chiedere un consiglio..al momento del matrimonio abbiamo scelto la separazione dei beni, oggi stiamo acquistando la nostra prima casa e mio marito si intesta il mutuo xkè ha un lavoro fisso; io voglio che la casa sia intestata anche a me quando si andrà dal notaio. come devo fare? è vero che si devono fare 2 atti? grazie in anticipo
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    potete cointestare sia il mutuo che la casa. chi pagherà poi il mutuo non ha alcuna rilevanza. alla banca bastano i soldi e due debitori sono sempre meglio di uno.
     
  3. tamara

    tamara Membro Attivo

    a quanto correttamente detto da Arianna aggiungo: sì servono due atti: atto di mutuo e atto di compravendita.
     
  4. randl

    randl Nuovo Iscritto

    grazie, ma quello che mi chiedo io è: al momento dell atto di compravendita anche se siamo in separazione dei beni la casa sarà mia al 50%? oppure devo fare e pagare un ulteriore atto per intestarmi il mio 50%? scusate ma voglio tutelarmi in quanto penso anche al futuro. grazie in anticipo
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io e mio marito quando abbiamo comprato casa non eravamo nemmeno sposati. qualunque coppia di persone o terzetto o quant'altro può intestarsi una casa pro quote. quali esse siano.
     
  6. Fausto1940

    Fausto1940 Membro Attivo

    non occorrono due atti di compravendita; ne basta uno solo nel quale il notaio darà atto che il venditore cede la sua proprietà al signor (tuo marito) che l'acquista per la quota indivisa del 50% e alla signora (tu) che acquista la propria quota indivisa del 50%.
     
    A randl piace questo elemento.
  7. randl

    randl Nuovo Iscritto

    grazie mille, sono più tranquilla!
     
  8. maurizioplll

    maurizioplll Nuovo Iscritto

    Confermo quanto scritto da Fausto1940. Io ero esattamente nella stessa situazione. Ho acceso un mutuo a mio nome, perchè lavoratore dipendente. Poi la casa l'abbiamo cointestata al 50%, cosa che si fa con un solo atto davanti al notaio al momento del rogito.
     
  9. randl

    randl Nuovo Iscritto

    grazie..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina