1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Semplifico . A dicembre ci sarà l'udienza in tribunale per la separazione . Due anni or sono è stato richiesto un prestitone alla findomestic . Ora vorrei sapere chi determina quanto deve pagare lui e quanto lei .dopo la separszione ( consensuale fino ad ora) ? Insomma il mio avvocato dice che non se ne deve parlare al giudice al momento dell' udienza . Ma dopo lui non pagherà mai il suo dovuto 50 % della rata ? Chi lo deve stabilire ? Devo intraprendere un altra causa oppure se ne può parlare al giudice e farlo stabilire in udienza per la separazione ?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere dato che la separazione è consensuale, dovete mettervi d'accordo anche per il rimborso del prestito, altrimenti, sempre secondo il mio parere, non sarà una separazione consensuale.
     
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo pienamente. Ci sara' un motivo per cui l'avvocato dice di non parlarne all'udienza? Qui e' in atto una separazione. Questa deve contenere ogni cosa. Ci puoi dire che cosa muove l'avvocato a volerlo negare?
     
  4. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    quindi se non ho capito male , anche in una separazione consensuale, si può portare dinanzi al giudice il problema per farlo risolvere legalmente al giudice .[DOUBLEPOST=1385308054,1385307898][/DOUBLEPOST]la findomestic mi ha detto che il giudice sentenserà in che percentuale deve pagare lei ed in che deve parlare lui .
    l'avvocato invece ha detto che bisogna intraprendere un altra causa per avere questo
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere quando si conviene ad una separazione consensuale e ci si presenta davanti al Giudice tutto deve essere già stabilito, per cui il Giudice non farà altro che siglare l'accordo tra i due.
    Se invece si va in contenzioso le cose cambiano ed allora non sarà più una divisione consensuale ma dovranno intervenire il legali di parte per adire ad una causa vera e propria, ovvero non più consensuale.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    LE SOLUZIONI IN SEDE DI SEPARAZIONE SONO LE SEGUENTI:
    1. CONTINUAZIONE del contratto di mutuo in capo a tutti e due i coniugi;
    2. USCITA di uno solo dei coniugi dal mutuo e rimborso di metà delle rate già versate al coniuge uscente;
    3. ESTINZIONE del mutuo.
    Il giudice quindi convalida a daterminate condizioni fissate dai coniugi la separazione consensuale. (come bene ha scritto condobip)
     
    A Antennaria piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    qui ci vorrebbe un parere dei ns. legali nel forum, altrimenti non ne verremo più a capo
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E quale è il motivo? In sede della cosidetta separazione dei beni, anche i debiti vanno conteggiati. Se stipulati insieme. Ed anche su quelli non stipulati insieme, ma che uno dei due trova vantaggio, vanno concordati.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il motivo è semplice, se non presenti al mm. tutti i documenti, il ricorso può essere rigettato e condannato alle spese processuali, ecco perchè necessita essere assistito da un avvocato, e se nel forum volessero dare dei pareri, sono beni accolti.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chi l'ha chiesto? Tutti e due o uno solo di voi due? di solito i prestiti in comunione sono in solido tra le due parti: cioé al creditore non importa chi paga ma che sia pagata la rata. Pertanto se non c'é un resoconto di quanto è stato pagato e da chi, sopratutto se i pagamenti venivano da un c/c cointestato la vedo dura calcolare quanto deve essere restituito a chi lascia l'unione anche perché dal momento in cui è stato erogato il prestito entrambi i contraenti hanno goduto di un beneficio per cui non tutto quello che è stato versato dovrà essere restituito.
    Se due coniugi decidono di separarsi se non trovono l'accordo sulla spartizione dei crediti e dei debiti dovranno ricorrere alla separazione giudiziale.
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E con questo è stato detto tutto.
     
  12. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
  13. 1fonalb2

    1fonalb2 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La domanda è molto vaga .
    Secondo me il giudice dovrebbe conoscere la situazione economica dei due coniugi e quindi l'esistenza del prestito anche perchè dovrà stabilire l'assegno di mantenimento.
    Possono trovarsi d'accordo i due coniugi circa il pagamento delle rate però una volta stabilito una eventuale ripartizione resta da vedere in seguito se i due ex coniugi contribuiscono veramente al versamento delle rate. Purtroppo la realtà risulta diversa ed allora entra in campo il vero intestario del prestito che nel ns caso non conosciamo ma che la Findomestic andrà sicuramente a cercare. A chi è intestato il Finanziamento? I coniugi lavorano entrambi con una busta paga? Sono intestatari di immobili?In caso di eventuali arretrati, che si andranno sicuramente a verificare, esiste la possibilità di una azione forzata di recupero del credito anche nei confronti di uno solo .
    La vedo dura per il coniuge che ha da perdere qualche cosa (ammesso che sia o cointestatario o garante) ! Il caso più frequente è il pignoramento del 5° dello stipendio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina