1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    nel 1990 la proprietaria muore e lascia due immobili con verde contiguo ai due figli, uno dei due costruisce su meta del verde e apre delle finestre sul verde rimanente. Nel 1994 i figli suddividono la proprieta e tramite tacito accordo rimangono le aperture. Nel 2001 avviene il pignoramento della casa con il verde non costruito e la vendita viene effettuata nel 2013 tramite asta giudiziaria. Nella perizia si denota tutto. Il nuovo proprietario può chiedere la chiusura delle aperture (trasformandole in luci e finestre con grata) o deve accettare il tutto per usucapione servitù o altro.


    ho trovato questa sentenza
    SENTENZA N. 10822 DEL 16 AGOSTO 2000

    Servitù - prediali - costituzione del diritto - delle servitù volontarie - costituzione negoziale - da uno dei comproprietari – fondo indiviso - efficacia - limiti.

    Ai fini della costituzione volontaria della servitù, un atto proveniente da uno solo dei comproprietari di un fondo indiviso, pur non essendo privo di effetti giuridici, non è idoneo a costituire una servitù passiva.


    e questi articoli

    servitù costituzione.......
    ma se il bene appartiene a più comproprietari c'è bisogno del consenso di tutti (art. 1059 c.c.).
    Il contratto deve essere stipulato per iscritto a pena di nullità (art. 1350 n. 4) e deve essere trascritto
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Le servitù esistenti al momento dell'atto di divisione restano perché facenti parte dello stato di fatto e di diritto accettato con la sua sottoscrizione.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il postante ha scritto che sono state costruite dopo aver ricevuto l'eredità, pertanto potrebbero essere ridotte a prese di d'aria con grate
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Con l'atto di divisione le parti hanno accettato senza remore lo stato di fatto e quindi le eventuali servitù di veduta, di scolo e le distanze del fabbricato dal confine. A meno che che siano difformi dall'autorizzazione edilizia. in tal caso saremmo in presenza di un abuso edilizio.
     
  5. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    da quello che so il signore prima di dividere si fatto autorizzare il progetto dal comune.
    Mi secca che questo signore ha una porta che da sul mio verde quindi può entrare nel mio verde oltre che rompere con lefinestre la mia privacy.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il fatto che il tuo vicino abbia costruito prima della divisione vuol dire che il suo progetto è stato accettato anche dal tuo predecessore. Pertanto subentrando ricevi l'immobile come lui te lo ha lasciato.
     
  7. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Carissimo il predecessore era la sorella e la legge distingue tra possessore e detentore
    del bene come nel caso dell usucapione. La sorella gl ha fatto fare quello che ha voluto. Io sono un estraneo e lui secondo me non ha acquisito nessun servitù e dovrebbe trasformare le finestre e la porta in luci.
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Nel momento in cui è stato stipulato l'atto di divisione fra i due fratelli hanno accettato lo stato di cose esistente a quel momento, salvo eventuali servitù occulte. Per il progetto è stata rilasciata la concessione edilizia con l'assenso all'opera dell'altra comproprietaria.
     
  9. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    nel caso in cui hanno diviso il bene senza nessuna accettazione e il comune ha accettato il progetto. Cosa si potrebbe fare?
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il comune non può rilasciare la concessione se non c'è l'assenso di tutti i proprietari.
    La divisione è stata fatta con il fabbricato e le relative servitù esistenti, quindi accettate. Altrimenti si sarebbe dovuto procedere alla contestazione ed eventualmente darne atto anche nel rogito con l'impegno di risolvere il problema secondo un vostro accordo.
     
  11. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ho controllato la perizia e il rogito. Nella perizia il fratello che è avvocato si presenta come legale della sorella il ctu da indicazione sommaria di queste aperture. IL ctu scrive che l mmobile può essere costruito e da un valore complessivo di 250 euro al mq. I immobile complessivo è 123mq circa 31000 euro ( 70 mq di copertura e circa 50mq di verde) Nel rogito non si parla assolutamente di vedute e servitù.
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma certamente c'è scritto che l'immobile viene trasferito nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. E questo tacita ogni successiva pretesa.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  13. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    mi sono fatto un idea del problema. Il signore ha aperto le vedute più di vent anni fa.
    La sorella non ha trascritto al catasto l accettazione Ha accettato lo stato di fatto per tolleranza del fratello vicino
    Attualmente anche se abbiamo superato i vent'anni l usucapione non può essere invocata e posso richiedere tranquillamente la chiusura.
     
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se "il signore ha aperto le vedute più di vent'anni fa" le ha usucapite e tu puoi imbarcarti in una lunga e costosa causa dall'esito quasi scontato.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  15. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    probabilmente non ha usucapito nessun diritto perchè ne 2001 davanti al geometra che redigeva la perizia lui si è dichiarato incaricato della debitrice e non usucapiente.
    l usucapione non deve essere clandestino ma operato alla luce del sole. Lui doveve dichiararsi usucapiente e sulla perizia doveva esservi scritto. Per le aperture forse va a cozzare contro gli art 1102 e 1122 in quanto comproprietari . Il rompi...... incaricato è fratello della debitrice e per tolleranza o per comodato gratuito ha fatto il tutto quello che voleva. Attualmente lui con tutta probabilità con l attuale proprietario deve chiudere le aperture.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Queste affermazioni dovrebbero fugare ogni dubbio. E comunque sono trascorsi oltre vent'anni senza che nessuno abbia contestato. Vorrei aggiungere: probabilmente il tecnico che ha presentato il primo progetto dovrebbe avere previsto anche la possibilità edificatoria dell'altro lotto. Per lo meno è quello che generalmente fa un professionista serio.
     
  17. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    su un altro forum . hanno scritto

    Il nuovo proprietario "deve" accettare la situazione esistente in quanto ha acquistato "così come sta".

    Qui non si tratta nemmeno di usucapione, la compravendita è stata accettata dal nuovo acquirente anche in base alle planimetrie e dati che certamente ha potuto visualizzare e controllare anche di persona.

    L'unico diritto che egli ora ha è quello di poter costruire a sua volta con le stesse distanze dal confine della proprietà adiacente senza sottostare alle distanze regolamentari previste dal Codice.

    Si potrebbe comunque tentare l'intimazione della trasformazione delle finestre in luci, ma è necessario rivolgersi al giudice, dopo aver espletato la procedura della mediazione obbligatoria o arbitrato.
     
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ti stai arrampicando sugli specchi.
    Gianco ti ha risposto correttamente ma tu perseveri nel voler dimostrare comprensione di materie di cui non hai competenza.
    Invece di insistere perché non inizi causa per vedere se quanto affermi viene ribadito dal Giudice?
    Se sei disposto ad anticipare qualche migliaio di Euro...e a perderli...non hai che da agire.

    Ps.
    Nel 2001 non si poteva invocare l'usucapione perché dalla divisione non erano passati i 20 anni e comunque non ci si qualifica come "usucapiente" davanti ad un Geometra.
    Comunque per quanto spiegato nemmeno è necessario invocare l'usucapione...e nemmeno potrai costruire senza rispetto delle distanze tranne si sia edificato a confine.
     
    Ultima modifica: 7 Marzo 2015
    A Gianco piace questo elemento.
  19. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ti ringrazio per la tua gentile lettera ma il forum serve per discutere per un dibattito sano. Per dialogare e trovare soluzioni. Se hai qualcosa da dire di concreto lo accetto.
    Grazie
     
  20. mezzanino

    mezzanino Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ti ringrazio per la gentile lettera il forum serve per dialogare con gli altri iscritti e dire la propria. Uno dice l altro gentilmente se vuole risponde. Ringrazio Gianco e quanti hanno risposto. Non credo che Gianco abbia bisogno di essere difeso. Sa parlare e farsi capire. Non ho capito cosa vuoi tu dire tirando in ballo Gianco. Se hai qualcosa di intelligente da dire possiamo parlare. Non ho capito cosa vuoi dire di costruttivo.


    ps il geometra se non lo hai capito è un pubblico ufficiale non un semplice geometra.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina