1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,


    Sono proprietario di una casa, nel cui giardino può passare una seconda persona per raggiungere il proprio fondo.

    Questo diritto di servitù è regolarmente presente, quindi ha tutti i diritti di utilizzarlo, tuttavia, il fondo/abitazione può essere raggiunto con una seconda strada in cui ha diritto di passaggio essendo pubblica.

    Posso quindi io richiedere l'estinzione del diritto di passaggio sul mio terreno ?

    Grazie mille.

    Andrea.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    In quale anno e come è stata istituita la servitù?
    La starda pubblica ha le stesse dimensioni del passaggio che devi permettere?
    Attualmente ne usufruisce?
    Se non la usufruisce da quando non esercita tale diritto?
     
    A gandoo17 piace questo elemento.
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Si, ma le due parti dovrebbero accordarsi in merito e quindi potrebbero stipulare un contratto estintivo della servitù.
    In mancanza di tale contratto, l'art. 1074 c.c. prevede che:
    "L'impossibilità di fatto di usare della servitù e il venir meno dell'utilità della medesima non fanno estinguere la servitù, se non è decorso il termine indicato dall'articolo precedente".
     
    A gandoo17 piace questo elemento.
  4. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

    La strada pubblica ha la medesima dimensione, solo che è presente un piccolo arco che impedisce l'ingresso ai veicoli di grandi dimensioni tipo camioncini e camion.

    Attualmente al fondo si accede dalla strada pubblica , perchè l'abitazione è ancora in costruzione.
    La servitù prenderà formalmente forma quest' anno, fino ad oggi, tutti passavano ( a piedi) ovunque perchè era tutto di tutti.

    In praticamente ad ora la situazione è questa :

    Casa mia da cui si può giungere a piedi a un secondo fondo ( dove verrà costruita la casa) da cui si giunge a una corte mediante strada pubblica.
    Con l'atto di successione il propietario del secondo fondo vuole ( pretende) che il passaggio a piedi, diventi passaggio di auto ( e che sia riconosciuto per legge).

    Io voglio concedere il tutto,perchè siamo parenti e perchè c'è buon rapporto, ma voglio capire se in futuro ne avrò la necessità potrò togliere questo permesso, in quanto :

    * Non mi viene concesso nessun risarcimento per il passaggio
    * Non mi viene concesso alcun risarcimento per la perdita di valore
    * Se volessi vendere, difficilmente una persona comprerebbe una villa molto grande , gravata da servitù di passaggio di un terzo
     
  5. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Con "termine indicato dall'articolo precedente " cosa si intende?? Esistono delle durate previste??
     
  6. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    P.s. grazie ad entrambi per le risposte
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 1073 c.c.:
    "La servitù si estingue per prescrizione quando non se ne usa per venti anni.
    Il termine decorre dal giorno in cui si è cessato di esercitarla; ma, se si tratta di servitù negativa o di servitù per il cui esercizio non è necessario il fatto dell'uomo, il termine decorre dal giorno in cui si è verificato un fatto che ne ha impedito l'esercizio.
    Nelle servitù che si esercitano a intervalli, il termine decorre dal giorno in cui la servitù si sarebbe potuta esercitare e non ne fu ripreso l'esercizio.
    Agli effetti dell'estinzione si computa anche il tempo per il quale la servitù non fu esercitata dai precedenti titolari.
    Se il fondo dominante appartiene a più persone in comune, l'uso della servitù fatto da una di esse impedisce l'estinzione riguardo a tutte.
    La sospensione o l'interruzione del non uso a vantaggio di uno dei comproprietari giova anche agli altri.
    "
     
  8. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ok, quindi non ho chance... maledizione...
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non é detto.... un conto è la servitù pedonale a tutt'oggi esistente, altro la servitù di passaggio carraio.... che di certo è quantomeno aggravio della prima (e ciò sarà possibile solo per volontà del proprietario servente e/ o per coazione)
    In ogni caso la servitù coattiva di passaggio prevista dall'art.1051 Cc, presenta un limite interessante che a lei farà assai comodo:
    "Sono esenti da questa servitù le case, i cortili, i giardini e le aie ad esse attinenti"
    Ergo, fossi in lei sarei assai fiducioso, salvo non sia lei a concedere spontaneamentte il tutto....
     
  10. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Diciamo che il problema è proprio questo, mia mamma vuole concedere il tutto in quanto la persona che ne andrà a beneficiare è suo fratello.

    Io sono d'accordo sulla concessione, infatti il mio dubbio è un dubbio posto verso il futuro, diciamo che per scriverlo in modo migliore, potrebbe risultare cosi :


    Io ora lo concedo,ma se :
    1) Mio zio vende casa sua
    2) Io dovessi decidere di vendere casa mia
    3) Iniziamo a litigare sull'uso del passaggio

    Potrei togliere questa servitù in qualche modo visto che la sua casa è già servita da un passaggio primario, pubblico e disponibile ?
    Posso toglierlo visto che la servitù che grava sul mio terreno non è indispensabile ?
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    io valuterei la situazione n questi termini:
    il passaggio ad oggi è pedonale e il fondo dominante è un tereno quindi la servitù viene utilizzata poco e sembra inutile in quanto il passaggio pubblico è praticabile (non capiscoi perchè sia stata istituita), si deduce che nel momento in cui sarà costruito il fabbricato questa servitù sarà utilizzata molto di più (pur essendo inutile)
    Se la sevitù diventasse di passo carraio allora sarebbe sicuramente un aggravio e andrebbe valutata attentamente in quanto "pesante" per il fondo servente e praticamente inutile per la maggior parte degli usi essendoci già un passaggio pubblico perfettamente fruibile
    Potrebbe essere una soluzione definire la servitù per il pasaggio occasionale di mezzi che non possono pasare dall'arco del passaggio pubblico, che verrebbe concessa di volta in volta previa richiesta. La servitù agevolerebbe molto il fondo dominante che a questo punto avrebbe possibilità di accedere con qualsiasi mezzo ma non sarebbe troppo gravosa per il fondo servente
     
  12. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio per la risposta, la soluzione che mi hai dato, la terrò sicuramente in conto, ma penso non verrà accettata dalla controparte.

    Il passaggio è sicuramente inutile, e anche molto gravoso per il fondo servente, ma tuttavia , come sempre nella vita ci sono degli equilibri strani, che mi impediscono di non concedere questo passaggio.

    Detto questo sicuramente proporrò di indicare il passaggio , come passaggio solo per mezzi impossibilitati a passare dall'arco ( che ti assicuro sono pochi) però le mie domande restano :

    Io ora lo concedo,ma se :

    1) Mio zio vende casa sua
    2) Io dovessi decidere di vendere casa mia
    3) Iniziamo a litigare sull'uso del passaggio

    Potrei togliere questa servitù in qualche modo visto che la sua casa è già servita da un passaggio primario, pubblico e disponibile ?
    Posso toglierlo visto che la servitù che grava sul mio terreno non è indispensabile ?


    Ne aggiungo altre :

    1)Posso chiedere all'utilizzatore di condividere le spese di gestione del verde posto intorno al suo passaggio ?

    2) Le spese di creazione del vialetto devono essere condivise o devono essere pagata interamente da lui ? tenendo conto che a me questo passaggio non servirebbe a nulla

    3) Posso decidere io come fare questo vialetto tenendo conto che passerebbe proprio in mezzo al mio giardino ? per intenderci per quanto riguarda materiali, colori etc

    4) Nel caso in cui la risposta numero 3 sia positiva, posso trovare io un'azienda di fiducia che faccia i lavori e poi presentare la fattura all'utilizzatore del passaggio ?

    Grazie mille a tutti per l'aiuto, siete gentilissimi!!!
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    vorrei vedere come fanno a costruire se hanno il diritto di passare solo a piedi
     
  14. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Hanno già costruito,ma ha letto i miei problemi o ha risposto con 1 frase random ?
     
  15. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la soluzione "finale" potrbbe essere una scrittura privata sottoscritta da voi concedendo il passo allo zio, questo accordo non varrebbe più cambiando l'interlocutore (se lo zio vendesse)
    La costruzione del passo carraio dovrebbe essere a carico di chi lo utilizza, se a te non serve sarà difficile che si possa pretendere cje lo paghi, ovvi operò che se lo vuoi fare a modo tuo non puoi esimerti dal pagarne una parte
     
  16. gandoo17

    gandoo17 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Per quanto riguarda i costi, ti ringrazio.

    Per il resto, lui vuole la certezza che la via esista per sempre, sono io che voglio capire se in caso di cambiamento delle condizioni iniziali, esso può venire meno..
     
  17. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Costituire un dir. reale a favore altrui su un proprio bene comporta sempre conseguenze, non sempre perfettamente preventivabili.
    Lei si trova a dover contemperare i desiderata di mamma, verso il fratello, con i legittimi interessi di proprietario.
    Scelga un bravo professionista e, non potendo far diversamente, conceda la servitù prediale inserendo nel titolo della stessa puntuale condizione risolutiva, quale causa specifica di estinzione della servitù concessa: all'avverarsi dell'evento da lei indicato (e scelto), la servitù verrà meno (ad es. morte dello zio, vendita e/o altro atto di cessione da parte dello zio, necessità di vendita immobiliare di lei, alla morte di mamma, ecc....)
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Scusate, se intervengo soltanto adesso, ma mi vengono molti dubbi.
    Il passaggio di cui si parla da quando esiste?
    Le proprietà finitime provengono da un frazionamento dello stesso terreno?
    Il passaggio pedonale è stato esercitato annualmente da oltre vent'anni e comunque è ben materializzato in un tracciato, perché altrimenti, non avesse una sua sede, sarebbe una tolleranza.
    Qualora una strada pubblica, più agevole, supplisse la precedente servitù, questa verrebbe a cessare.
    Comunque se fosse pedonale, tale resta.
     
  19. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Vero Gianco: tale il presupposto "minimo" da cui partono tutte le nostre considerazioni; il fatto ulteriore è che ci si trova nella spiacevole posizione di chi, per non negare un favore ai parenti, debba atttribur loro un di più.
    Unica soluzione: condizione risolutiva ad estinzione della servitù, facendo valere d dalla costituzione della medesima la propria posizione di dominus concedente; diversamente @gandoo17 si infilerebbe in un vicolo cieco.....
     
  20. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    noi tutti abbiamo dato per scontato una serie di fatti e diritti, da quanto si è capito però per ora è una servitù di passo pedonale che secondo me non ha ragione di essere, poi chi vivrà vedrà
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina