1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. maribinda

    maribinda Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera,

    in una casa a due piani più soffitta un'unica caldaia serviva, originariamente, sia il piano terra che l'appartamento al primo piano. Io ho acquistato il primo piano e la soffitta ma, a rogito avvenuto, scopro che nel frattempo il proprietario del piano terra, che l'occupava già da otto mesi, si era reso autonomo separando l'impianto, lasciando però parte delle sue tubature nel mio appartamento così come gli sfiati, che ormai servono solo a lui, nella mia soffitta (tubi a vista che sporgono dal pavimento per 25 cm). Dovendo pavimentarla, ho il diritto di chiedere la loro rimozione e a sue spese? Ringrazio anticipatamente.

    Marisa
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se gli servono (tecnicamente) non ha motivi per rinunciare alla servitù ... tantomeno se poi deve pagare tale modifica.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non capisco dove sia la servitù
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nei tubi (prima condominiali) che si trovano nella soffitta di proprietà di @maribinda
     
  5. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    di solito questi sfiati servono per attutire gli scarichi dei bagni, il cosiddetto borbottio
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mmmh.
    Quelli che citi di solito si "sfociano" sul tetto (onde evitare cattivi odori)
    In certi vecchi impianti termici si mettevano delle valvole di sfiato nel punto più alto dell'impianto (e per questioni estetiche andavano nel sottotetto.
     
  7. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    Sarà opportuno che @maribinda chiarisca a cosa servono questi tubi se solo per l'ex impianto di riscaldamento che non vedo la necessità averli, o ad altro
     
  8. maribinda

    maribinda Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Intendevo la servitù dei suoi sfiati (aria dei suoi termosifoni...parliamo di impianto anni '60... che hanno la stessa funzione delle valvole applicate normalmente sugli stessi...."Io ho acquistato il primo piano e la soffitta ma, a rogito avvenuto, scopro che nel frattempo il proprietario del piano terra, che l'occupava già da otto mesi, si era reso autonomo separando l'impianto, lasciando però parte delle sue tubature nel mio appartamento così come gli sfiati, che ormai servono solo a lui, nella mia soffitta (tubi a vista che sporgono dal pavimento per 25 cm). Dovendo pavimentarla, ho il diritto di chiedere la loro rimozione e a sue spese? Ringrazio anticipatamente.
     
  9. maribinda

    maribinda Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    questi sfiati che consistono in tubicini del diamentro di un dito con una valvola sulla sommità sono degli sfoghi dell'aria in pressione nei termosifoni dell'altro proprietario (parliamo di un impianto anni '60) e hanno le stesse funzioni delle valvoline che abbiamo nei caloriferi e che servono a far fuoriuscire l'aria. Grazie
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non comprendo un particolare: se l'impianto era centralizzato e tali sfiati servivano a tutti... perché dici che servono solo a lui che si è disaccato?
    Il resto dell'impianto come può funzionare senza?
     
  11. maribinda

    maribinda Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ooops, mi scuso se non sono stata chiara. Tali sfiati (tubicini del diametro di un dito con una valvola sulla sommità) hanno le stesse funzioni delle normali valvoline sui termosifoni che servono a scaricare l'aria.
    Hai ragione...ora comprendo che ho tralasciato la cosa più importante e cioè che dopo che l'altro proprietario si è reso autonomo tagliando (nel vero senso della parola) i tubi che lo collegavano anche al mio, io mi sono rifatta l'impianto collegandomi e utilizzando un'altra caldaia già esistente nella soffitta/mansarda (che ho acquistato assieme al primo piano). Ecco dunque che, come esponevo nella mia prima lettera, mi ritrovo in soffitta questi sfiati del vecchio impianto che ormai servono solo a lui ed altri tubi in parete al primo piano dove stavano i precedenti termosifoni e che ho dovuto coprire con cartongesso...non so se mi sono espressa più chiaramente. Ora il mio quesito è: essendo queste le premesse, ho diritto di chiedere la loro rimozione a sue spese o...me li devo tenere vita natural durante...sulla mia proprietà?. Grazie mille (aggiungo che il suo avvocato mi ha risposto di no, ovviamente, richiamando la "destinazione del padre di famiglia")
    Marisa
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Vi sono delle irregolarità perché il tuo vicino comproprietari non poteva tagliare impianti comuni e farne un uso privato.
    Tu hai errato nell'accettare il torto e trovare un altra sistemazione.

    Non puoi contestare l'usufrutto che rimane ma contestare l'appropriazione indebita ...usandola come minaccia di rivalsa qualora la controparte non accetti di togliere i tubi (e servitù) senza passare da un Giudice.
     
  13. maribinda

    maribinda Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille...purtroppo non è che ho accettato il torto...mi son ritrovata con sorpresa questo "scherzetto" dopo il rogito, accidenti. La saluto. Buona notte
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Di solito il riscaldamento condominiale ha la centrale termica nel piano più basso questo perché l'acqua calda circola meglio e le eventuali bolle d'aria, che sono anch'esse calde, vanno verso l'alto per una questione di fisica termica. Ecco perché hanno messo le valvole di sfogo dell'aria dei tubi in prossimità del soffitto. Trovo strano che le valvole del proprietario dell'appartamento del piano di sotto teli trovi nel tuo appartamento: il progettista avrebbe dovuto metterle nella soffitta/mansarda.
    Trovo altrettanto strano, e da denuncia, il fatto che il proprietario del piano di sotto si sia staccato unilateralmente dal riscaldamento comune senza avere avuto il consenso dell'altro proprietario, e sopratutto senza consentire all'altro proprietario di continuare ad usare l'impianto di riscaldamento esistente. Dovresti chiarire questo fatto.
    Ora, se hai comprato la mansarda, penso che tu l'abbia vista prima di decidere l'acquisto, e l'hai comprata nello stato in cui si trova. Le tubazioni costituiscono una servitù di passaggio, se sono a vista tu le puoi coprire con uno scatolare (ma se funzionassero tu perderesti l' apporto calorico del tubo mandata) lasciando però la possibilità di accesso alle tubazioni medesime per la loro manutenzione. Il fatto che i tubi non siano più usati non significa automaticamente che la servitù sia cessata. Bisognava pretendere al momento del distacco di rimuovere i propri tubi e ti apportare le modifiche affinché chi non si era distaccato potesse continuare ad usare la caldaia.
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hai letto male.
    tali "valvole" sono nella mansarda che ora si vuole rendere abitabile:

     
    A maribinda piace questo elemento.
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se stanno in mansarda allora è tutto regolare dal punto di vista impiantistico. E' probabile che il progetto sia stato fatto per colonne montanti e di regola nel punto più alto non solo ci sono le valvole ma anche un serbatoio di espansione per recuperare il fluido termovettore che esce per spurgare dalle bolle d'aria i piani più bassi.
    Comunque il nocciolo del problema è che il fatto che un comproprietario abbia dismesso l'impianto questo non significa che un altro proprietario possa levare i tubi che lui usava una volta. Dovevano essere tolti dal medesimo proprietario.
     
    A maribinda piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi