1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    Salve, sono nuovo nel forum e mi presento a Voi tutti con un problema in materia di contratti uso commerciale ; mi spiego meglio : sono inquilino da circa 25 anni di un locale commerciale, oggi nel 2012 il mio contratto è rancora rimasto fermo al 1998 ma solo nei termini di adeguamento lira/euro ma per quanto riguarda il canone quello è avanzato abbastanza; il fatto è che la proprietaria, nonostante il pagamento venga effettuato entro il termine di contratto cioè entro il 5 del mese, mi rilascia una ricevuta annuale, questa consuetudine di pagamento esiste da sempre; oggi per motivi economici si è creata una situazione quasi di rottura di rapporto con il solo fatto che il mio contratto ha scadenza il 31 / 03 / 2016 .
    Ora mi domando e lo chiedo gentilmente a Voi : il fatto che io riceva unica ricevuta di pagamento annuale, i mesi di dic.gen.feb.mar.apr.mag.giu. del 2012 regolarmente pagati come da consuetudine di pagamento da 25 anni, la proprietaria potrebbe comunque procedere allo sfratto nei miei riguardi e se si prima di tutto non dovrebbe mandarmi una r/a nella quale mi chieda i canoni non "pagati " e poi procedere con un'azione legale ?
    Spero che se qualcuno mi risponda mi faccia avere un po di fiducia che anche gli inquilini corretti vantino di qualche diritto .
    Grazie aspetto con ansia.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se tu paghi con bonifico o assegno il canone mensile non c'è nessun problema a dimostrare la tua correttezza. Se paghi in contanti un po' meno... resta il fatto che non è regolare rilasciare un'unica ricevuta annuale e la proprietà deve rilasciarti una ricevuta (se tu la chiedi) ad ogni pagamento, con marca da bollo di Euro 1,81 a tuo carico.
    Se ho ben capito tu temi che possa farti uno sfratto per morosità non potendo dimostrare che hai pagato i canoni da Gennaio 2013 ad oggi, è così ? Sarebbe l'unica causa a cui potrebbe riferirsi per sfrattarti, in caso contrario dovrà inviarti una disdetta del contratto tramite raccomandata a/r entro il 30/03/2015 per non rinnovarti più il contratto e tu avrai diritto:
    1. a rimanere nei locali fino al 31/03/2016
    2. a percepire un'indennità di avviamento pari a 18 mensilità del canone all'atto del rilascio, qualora la tua attività comporti contatto diretto con il pubblico degli utenti e consumatori.
     
  3. Se tu sei in possesso delle vecchie ricevute annuali che la proprietaria ti ha rilasciato negli anni passati, penso che tu possa dimostrare che quella era la prassi usata da sempre.
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Condivido, certo che sarebbe interessante sapere se paga mensilmente in contanti senza ricevuta o no.
     
  5. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio dell'attenzione.
    Il punto e che possibile che la proprietaria possa averla vinta ? è vero che al momento non esistono ricevute di pagamento ma è anche vero che la modalità di pagamento è stato sempre quello corretto o no che sia, quindi Lei come potrebbe dire di non aver ricevuto i mesi in questione se l'unica prova che ha sono le ricevute ma che stesso Lei mi rilascia annualmnente da 25 anni. Questa consuetudine di pagamento non è una prova amio favore ? anche negli anni passati tranne l'unica ricevuta rilasciata a fine d'anno non esistono tracce di pagamento quindi questa consuetudine vale anche per adesso e cioè pagarla mese x mese come si è sempre fatto e ricevere una sola ricevuta all'anno, giusto o no che sia ma è sempre stato così; qiundi mi domando come potrebbe "sfrattarmi" con queste prove non prove ?? è poi per legge comunque dovrebbe prima chiedermi i canoni non saldati,secondo lei, tramite r/a e poi succesivamente chiamarmi a giudizio??
    Grazie
     
  6. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    si ho tutte le ricevute che dimostrano di aver pagato ma sempre rilasciata una all'anno.
     
  7. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    vorrei risponderti ma non capisco la domanda '
    Se ti riferisci a me ti assicuro che ho sempre pagato in contanti e la ricevuta l'ho avuta solo a fine d'anno
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ovvio che per sfrattarti dovrebbe prima richiederti formalmente i canoni non corrisposti e poi metterti in mora per avviare quindi la procedura di sfratto, ma la sicurezza che quanto accaduto in passato possa costituire una prova certa a tuo favore io non l'avrei.
    Infatti la proprietà potrebbe sostenere che tu la paghi solo una volta all'anno e che lei in quel momento ti rilascia la ricevuta.
    Da ciò discenderebbe che tu, per quest'anno, non l'hai ancora pagata.
    Certo questo sarebbe un comportamento delinquenziale da parte sua però, per metterti al riparo da ogni eventualità, ti suggerisco di abituarti a farti rilasciare una ricevuta ogniqualvolta paghi in contanti (magari preparandogliela tu tramite un blocchetto di quelli che si comperano nelle cartolerie), oppure di pagare sempre con bonifico o assegno in modo che resti una traccia.
     
  9. Concordo!:daccordo:
     
  10. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    sfratto

     
  11. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio dell'attenzione, speriamo bene !! la cosa importante sarebbe quella di avere la certezza che comunque Lei prima di tutto dovrebbe per iscritto chiedermi " l'arretrato " e non so' se gli è dovuto !!
     
  12. maxfox51

    maxfox51 Nuovo Iscritto

    ma sul contratto come sono regolati i pagamenti?
     
  13. LEUO

    LEUO Nuovo Iscritto

    Sono regolati con pagamento anticipato entro il 5 di ogni mese.
     
  14. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se l'hai già pagata non le devi niente, il problema è che non puoi dimostrarlo. D'ora in poi ricevuta ogni mese, dille che ne hai necessità perché te la chiede il commercialista.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina