1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve, sono proprietario di un appartamento a Magenta (MI), il mio inquilino non paga da settembre 2012, il giudice gli ha concesso 3 mesi di termine di grazia con scadenza perentoria il 28 febbraio 2013, il 19 marzo 2013 nuova udienza di verifica. Chi mi può aiutare a capire cosa succederà se l' inquilino non paga tutto entro il 28 febbraio ? E, per arrivare alla monitoria di sgombero con la forza pubblica quanto tempo passerà ? Poveri proprietari onesti !
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il giudice ha concesso 3 mesi di grazia sei già con un avvocato, e solo da lui devi avere notizie in merito alla esecuzione dello sfratto, in prosiego che dispone di tutti i documenti del caso ciao
     
  3. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve, grazie di aver risposto, siccome il mio avvocato al momento è fuori per lavoro e quindi non disponibile, potresti tranquillizzarmi su quello che succederà il 19 marzo, udienza di verifica del giudice, sempre che l' inquilino non paghi entro il termine di grazia tutto, cioè da settembre a oggi, spese processuali a cui è stato condannato e relativi interessi legali. La mia preoccupazione è riuscire a ottenere la casa libera entro il 2013 o ci vuole più tempo ? Grazie per la risposta !
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se alla scadenza, l'inquilino porta ancora grano come acconti pigioni, giustificando il suo comportamento, per i ritardi, il giudice potrebbe dare ancora qualche mese, e così di seguito, se poi in casa ci sono minori o ammalati:triste: non te ne liberi più
     
  5. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie della risposta, ma il termine perentorio ? la legge ? Gradirei sapere se lei è un legale. Grazie della risposta !
     
  6. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io posso riferire la mia esperienza relativa ad un mio inquilino moroso sfrattato due anni fa.
    Se all'udienza del 19 marzo l'inquilino non si presenta o si presenta e non paga, il giudice dichiara risolto il contratto e convalida lo sfratto fissando la data di rilascio dell'immobile (in genere entro circa un mese dalla data dell'udienza).
    Se l'inquilino non va via, il tuo avvocato gli fa notificare dall'ufficiale giudiziario il precetto col quale gli intima il rilascio entro un termine breve dalla notifica (mi pare 10 giorni).
    Trascorso inutilmente questo periodo, l'avvocato gli farà notificare (sempre tramite l'ufficiale giudiziario) la monitoria di sgombero con indicata la data del primo accesso.
    Al primo accesso non è detto che l'ufficiale giudiziario esegua lo sfratto: può fissare un secondo accesso durante il quale finalmente lo sfratto viene eseguito (tu devi garantire la presenza di un fabbro per aprire la porta in caso ce ne fosse bisogno). Se necessario l'ufficiale giudiziario può chiamare i Carabinieri.
    Se però in quell'occasione nell'appartamento ci sono inquilini malati, disabili, ecc. sorgono complicazioni e possibili ritardi.
    Purtroppo è una procedura lunga e costosa.
     
  7. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie ancora, questa volta molto chiaro e completo. L' ultima domanda che volevo farLe è la seguente: finora ho speso € 724,00, quanto spenderò ancora ? Lei in totale quanto ha speso ? Grazie, molto gentile.
     
  8. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io per quello sfratto ho speso circa 1.500 euro.
    Nel mio caso c'è stata una sola udienza alla quale l'inquilino moroso non si è presentato, quindi il giudice ha convalidato lo sfratto.
    Poi il mio avvocato ha fatto notificare precetto e monitoria di sgombero.
    Al primo accesso l'ufficile giudiziario non ha eseguito lo sfratto: ha parlato con l'inquilino dicendogli entro quale data doveva tassativamente lasciare l'appartamento.
    Due giorni prima del secondo accesso l'inquilino ha traslocato e ha consegnato le chiavi ad un vicino che me le ha fatte avere.
    Quindi al secondo accesso c'eravamo io e l'ufficiale giudiziario, senza il fabbro: siamo entrati e lui ha verbalizzato che l'appartamento era stato rilasciato vuoto (se ci sono dei mobili dell'inquilino il giudice nomina il proprietario custode degli stessi con ulteriori problemi) e non erano stati arrecati danni.
    Dall'udienza al rilascio sono passati circa 6 mesi, un tempo neanche troppo lungo.
    Consideri che se ci sono più udienze e se il Suo avvocato presenzia in Sua vece agli accessi dell'ufficiale giudiziario i costi aumentano.
    Buona fortuna!
     
  9. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie tante, Lei è molto gentile. Grazie di tutto. Saluti.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non sono un avvocato, ma un amministratore di condomini e gestione di affitti, e ne so qualcosa di questi sfratti che devo essere sempre presente, e assistere i miei clienti, per il costo per quanto esposto dai post precedenti può superare 2 o 3 mila €., e per eventuali sentori di trovare un'ammalato nell'appartamento al momento dello sfratto esecutivo alla presenza dell'ufficiale giudiziario, devi prevedere un medico che accerti se veramente è ammalato o meno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina