1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. walter1976

    walter1976 Nuovo Iscritto

    Ciao a Tutti, facendo ricerche su google ho trovato su questo forum molte risposte interessanti riguardanti l'argomento sfratto, per cui ho deciso di iscrivermi per poter utilizzare la vostra conoscenza e esperienza in materia.
    Ho acquistato un appartamento nel 2007 con ancora 2 anni di contratto. Nel 2009, ho presentato notifica come da prassi per la disdetta del contratto di locazione in essere. Purtroppo da allora sono entrato nel vortice delle "proroghe" agli sfratti, di cui l'inquilino usufruisce vista la dibabilità della moglie.
    Sinceramente non ne vedo via di uscita, la disperazione è vicina.
    Queste persone vivono nella casa dal 1976, e lo stato dell'appartamento è veramente pessimo, con impianti elettrici non a norma (fili penzolanti che attraversano il corridoio), senza impianti di riscaldamento, bagno impresentabile!
    Mi chiedevo se potevo richiedere uno sfratto per inagibilità, e quali sono i requisiti per ottenerlo, quali gli eventuali rischi e soprattutto le possibilità di ottenerlo.
    Grazie mille
    Walter
    PS la casa serve a me personalmente non è un investimento, ho 35 anni e ancora abito con i miei...e poi ci danno dei bamboccioni, sono loro che legiferano!
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Qui ad esempio ti danno torto marcio:

    Locazione ed inagibilità dell’appartamento « Avvocatoblog.it

    Il locatore, dunque, non può “sfrattare” l’inquilino solo perchè deve provvedere ad eseguire opere di manutenzione sull’immobile locato. Anche in queste circostanze il contratto rimane in vigore. Inoltre, qualora il locatore rifiuti di intervenire, l’inquilino ha la possibilità di scegliere tra l’esecuzione forzata in forma speficica degli obblighi di fare (costringere il locatore ad intervenire) (2931 e 612 cpc) oppure l’azione di risoluzione del contratto per inadempimento quando questo non è di scarsa importanza (1455 c.c.).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina