1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. aquila selvaggia

    aquila selvaggia Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, vorrei sapere se qualcuno mi può aiutare a risolvere il mio problema. Da aprile del 2010 mi sono rivolta ad uno studio legale per iniziare la procedura di sfratto per morosità verso i miei inqulini. A tutt'oggi nulla di fatto in quanto gli stessi non ritirano la comunicazione del legale a presentarsi in tribunale per la discussione della vertenza. Il contratto è un contratto di locazione di immobile ad uso abitativo 4 + 4. Cosa si può fare se questi non ritireranno mai la convocazione? Intanto, devo pagare le spese condominiali che loro non hanno pagato, devo pagare l'imposta su affitti non percepiti e la mia posizione finanziaria è tutt'altro che florida dovendo pensare alla retta per la residenza per anziani dove è ospite il papà, alla retta universitaria di mio figlio, nonchè alle parcelle dell'avvocato. Ho davvero bisogno di risolvere al più presto questa situazione. Ringrazio tutte le persone che vorranno consigliarmi per il meglio.
     
  2. AVV GIORDANO MONICA

    AVV GIORDANO MONICA Nuovo Iscritto

    se l'inquilino non ritira la notifica della citazione, questa si perfeziona comunque 10 giorni dopo il deposito dell'avviso di notifica rilasciatogli dall'ufficiale giudiziario, quindi, all'udienza, il Giudice verifica la regolarità della citazione ai sensi degli artt140 e 660 cpc e convalida lo sfratto. Diverso è il caso in cui all'indirizzo non compare più il nome sul campanello, ma sia comunque ivi residente. In tal caso si effettua una notifica ai sensi dell'art. 143 presso il Comune di ultima residenza, ma tale notifica non viene ritenuta utile ai fini della convalida dello sfratto ma si deve intentare una procedura più lunga, il che vuol dire semplicemente che i tempi si allungano (le tempistiche variano a seconda del carico del Tribunale competente) ma che comunque si arriverà ad una sentenza di risoluzione del contratto e conseguente obbligo di rilascio....
    Per quanto concerne le tasse sull'affitto non percepito queste non vanno pagate dal momento dell'instaurazione del giudizio di sfratto...
     
  3. aquila selvaggia

    aquila selvaggia Nuovo Iscritto

    Grazie per l'informazione, mi attiverò presso il mio avvocato per verificare che abbia seguito una procedura analoga a quella suggerita.
    Aquila selvaggia
     
  4. AVV GIORDANO MONICA

    AVV GIORDANO MONICA Nuovo Iscritto

    l'avrà fatto senz'altro, non vi è altra scelta..accertati sulle tempistiche e chiedi maggiori informazioni al tuo avvocato, per il resto bisogna avere fiducia dei professionisti incaricati, altrimenti è meglio lasciare stare..;)
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma il patrocinio dello studio è un patrocinio gratuito? Se non lo è perché non esigi da loro la risposta ai tuoi quesiti?
     
    A Thi Nguyet piace questo elemento.
  6. AVV GIORDANO MONICA

    AVV GIORDANO MONICA Nuovo Iscritto

    anche se fosse un patrocinio gratuito la signora ha diritto ad essere informata dal legale incaricato...
     
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' vero. Volevo dire "a maggior ragione un avvocato pagato da te...". Non sono stato molto chiaro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina