1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luigi14

    luigi14 Nuovo Iscritto

    vorrei farvi una domanda sono stato sfrattato nel 2004 nel dicembre il mio padrone di casa non mi ha fatto pagare l'anno in cui ero rimasto in attesa di un alloggio e mi ha sfrattato, chiedo la buona uscita era obligatoria? grazie come fare per richiedergliela se mi spettasse rientro nei termini?

    se c'è un avvocato un sindacalista o altri che possono spiegarmi dove posso rivolgermi per tutelare eventuali diritti e sapere se mi spetterebbe una buona uscita oltre al fatto che non ho pagato l''anno in cui ero nell'alloggio.
    Grazie
     
  2. enric

    enric Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma scusa ,sei stato moroso,sei stato in affitto per un anno gratis e pretendi ancora ? ma da che pianeta vieni?
     
    A susanna benedetti, mapeit, pipo e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Vorresti cortesemente chiarire se :
    1 - sei stato sfrattato (in anticipo rispetto alla previsione contrattuale) e non hai pagato sino al reperimento di un nuovo alloggio
    2 - non hai pagato il canone e per questo motivo sei stato sfrattato
    :daccordo:
     
  4. luigi14

    luigi14 Nuovo Iscritto

    non ho pagato l'anno in cui sono rimasto nell'alloggio e era per fine locazione
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per accordo col locatore o per tua iniziativa/determinazione ? :daccordo:
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    forse non ho capito, la locazione era finita, tu sei rimasto un anno gratis e pretendo la buonuscita? cos'altro vorresti dal proprietario? e soprattutto Perchè?
     
    A susanna benedetti e mapeit piace questo messaggio.
  7. susanna benedetti

    susanna benedetti Nuovo Iscritto

    Perche' e' un parassita e pure convinto di averne il diritto.Sono talmente tanti a agire cosi' ,italiani e stranieri ,proprio perche' li si aiuta rinunciando ai canoni quando hanno problemi e spesso problemi ne ha anche il proprietario A parte la sua totale non dignita' manca anche di intelligenza o la sua testa gli suggerirebbe di non esporsi .......i sindacati,chiedete a quelli chi ha ammaestrato certi personaggi...se sono coscienti da dove nascano e allevano la mentalita' dei parassiti?Chi affitta si sente srappato da richieste di mazzette-cosi' si chiamano-dall'affittuario e dall'ufficiale giudiziario altro che ha questa mentalita',si puo' dire?Si?E vale qualcosa?

    Aggiunto dopo 5 minuti ....

    Basta essere in Itallia,davvero,non e' planetaria questa spudoratezza ,si e' stabilita tutta qui!
     
    A mino1949 e salvo cervino piace questo messaggio.
  8. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    IO GLI REGALEREI L'ALLOGGIO A UNO CON TUTTA QUESTA INVENTIVA:ok: CONTINUA COSì
     
    A piace questo elemento.
  9. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    anche io potessi ..... in modo che poi essendone il proprietario possa affittarlo a qualcuno da far alloggiare gratis e successivamente poi pagargli anche una cospicua buonauscita su richiesta dei sindacati

    Pero' peccato sembra che ci siamo coalizzati tutti contro Luigi14 ... forse a Milano gli usi e consuetudini portano a pagare chi ti occupa un alloggio e non ti paga , configurandolo come un avviamento commerciale ? ! ? ... infatti avvia il proprietario ad un sicuro ricovero psichiatrico o ad un gesto inqualificabile
    cmplti Marco
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non siamo noi ad esser coalizzati. è lui ad avere una faccia tosta da record! fosse malato penserebbe che il proprietario gli debba pagare le spese e magari offrirgli un organo per il trapianto... con una fantasia ed una faccia tosta simile è secondo solo al premier. ma quello è difficile da battere...
     
    A marisa ginzburg, caspita 2001 e piace questo elemento.
  11. francuccio43

    francuccio43 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Luigi 14 devi provare a comprarti una casa, anche se vecchia con i prezzi che oggi ci sono in giro, metterla a norma e poi fittarla a uno che si comporta come te, sicuramente alla fine ti brucerebbe qualcosa tanto per non usare altri termini, fino ad oggi dove sei vissuto forse insieme ai marziani, se vai da un avvocato o sindacalista sicuramente ti metterà alla porta, e se non lo fa e solo per spillarti soldi.
    Scusa ma te lo dovevo proprio dire.
     
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Visto come si è comportato se lo meriterebbe proprio!
     
  13. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    :^^: l'amore non ha né età ne pianeti :^^:
    basta basta mi fa troppo ridere luigi XIV (parenti??)
     
  14. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Incredibile ! E ha pure la sfacciataggine di chiedere consigli in un forum per compiere un'azione estorsiva oltre che fuori da ogni norma ! :-o
    Purtroppo però non sono casi isolati.
    A me è capitato, vista la lentezza con cui vengono eseguiti gli sfratti (un conto è ottenerlo, un altro è farlo eseguire), di dover pagare le spese di trasloco ad un'inquilina morosa pur di farle sgomberare l'appartamento.
    Non vi dico i danni che, oltre a non aver pagato canoni e spese condominiali, aveva procurato all'immobile.
    D'altra parte, essendo nullatenente e con la sola pensione, non avrei potuto chiedere alcun risarcimento con qualche probabilità di successo e ho preferito quindi "aiutarla" a sgomeberare.
    Di certo, però, non ha avuto come Luigi XIV la faccia tosta di chiedermi la "buonuscita" !!! :risata:
     
    A susanna benedetti piace questo elemento.
  15. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Analizziamo seriamente quanto scritto
    Dato che tali domande sembrano lecite e consuete nella realta' , perche' lo stato avido di introiti non ha ancora pensato a tassare tali rendite ? ? e a regolamentarle ? ?
    Come ad un proprietario che riduce il canone perche' il Conduttore esegue lavori all'interno dei locali, deve pagare la tassa di registrazione sul canone a regime in quanto i lavori aumentano il valore dell'immobile e quindi si presume una rendita .... come sopra e' una rendita (piu' che presunta) pure un mancato esborso da parte del Conduttore ...quindi
    perche' non proporre di tassare come rendita del Conduttore un mancato esborso per un anno di canoni al proprietario ? ?
    perche' non tassare il Conduttore per le buoneuscite richieste o i costi di traslocco a lui rimborsati ? ?
    perche' non far emergere e tassare le indennita' per perdita di avviamento commerciale ? ?
    ___________________________
    perche' non invitare il proponente di tale post a testare tutte le nostre opinioni da una visione prettamente da Conduttore "tipo" in modo da sondare i nostri punti deboli a noi inconcepibili ? ?
    secondo il mio parere potrebbe essere utile oltre che illuminante ;)
     
    A susanna benedetti, geomarchini, marisa ginzburg e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  16. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo sulla proposta di tassare queste rendite "indebite", ma dubito che il proponente di tale post sia disponibile a discutere seriamente di queste cose.:daccordo:
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  17. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    e pensare che ce ne stanno altri 13 di questi Luigi in giro visto che lui è il 14! ho il sospetto che questo ci sta prendendo in giro tutti.
     
    A caspita 2001 piace questo elemento.
  18. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Diciamo le cose come stanno:
    A molti proprietari che cedono in locazione il loro bene capita prima o poi di fare i conti con inquilini morosi che per svariati motivi non vogliono o non possono più pagare l'affitto e le spese accessorie.
    La legislazione italiana non tutela il proprietario, costretto a farsi carico dell'inquilino moroso.
    L'inquilino è tutelato e garantito dalla legge, lo stesso invece non si può dire per il proprietario che per legge, a garanzia del contratto, non può chiedere all'inquilino più di tre mensilità di cauzione.
    La cauzione non è sufficiente a coprire le spese che un proprietario è costretto a pagare per fare fronte alla morosità di un inquilino. Infatti oltre a non percepire più la pigione occorre avviare lo sfratto legale, procedura burocratica molto lunga, costosa e dall'esito spesso incerto qualora l'inquilino faccia opposizione o gli ufficiali giudiziari non eseguano materialmente lo sfratto.
    Il proprietario deve anticipare le spese condominiali e in caso di impianti centralizzati anche quelle di riscaldamento e di produzione acqua calda sanitaria all'amministratore del condominio, con scarse o meglio dire nulle probabilità di rientrare delle spese anticipate.
    Sull'immobile pesa il pagamento delle tasse: ICI e IRPEF che il proprietario deve sborsare comunque, indipendentemente dal fatto che l'immobile abbia prodotto o meno del reddito e che i canoni siano stati o meno percepiti.
    La proprietà deve tenere in piedi l'immobile con i relativi costi per lavori straordinari, manutenzioni alle strutture al fine di mantenere in efficienza e a norma di legge gli impianti (elettrico, idraulico, ascensore, autoclave, caldaia, etc).
    Incappare in un inquilino moroso è quindi una vera e propria disgrazia. Si tratta di un furto legalizzato, di una speculazione operata dall'inquilino ai danni del proprietario, con il beneplacito dello Stato.
    La cauzione, pur essendo spesso insufficiente a coprire queste spese, è fruttifera di interesse legale, va restituita al termine del rapporto locativo ed è comunque garantita poiché l'immobile stesso fa da garanzia sulla cauzione; un giudice può infatti ordinare la vendita all'asta dell'immobile se il proprietario, senza motivo, non restituisce la cauzione all'inquilino al termine del rapporto locativo.
    L'inquilino è tutelato, sia dal punto di vista legale, sia dal punto di vista patrimoniale per quanto riguarda la cauzione od eventuali danni dovesse subire da parte del proprietario, mentre il proprietario non lo è per quanto riguarda i danni che un inquilino gli può arrecare.
    Per sfrattare un inquilino moroso, documentazione alla mano, occorrono da nove a dodici mesi in media, una disgrazia per un proprietario, una pacchia per l'inquilino moroso che per un anno intero non deve pagare nè tasse, nè pigioni, nè spese condominiali, solo la cauzione legale (se versata), tutto il resto è a carico della proprietà.
    Luigi 14 insegna, non è un caso isolato.


    Una riflessione:
    Il costo dello sfratto ha assunto costi insostenibili e vergognosi.
    Perché lo Stato non dà almeno la possibilità di scalarne le spese dal reddito come fa per i canoni non riscossi una volta ottenuto lo sfratto esecutivo ?
     
    A geomarchini e susanna benedetti piace questo messaggio.
  19. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    perchè lo stato scarica i problemi che dovrebbe risolvere sui cittadini. ti manda due volte la cartella esattoriale? sei tu a dover dimostrare di aver già pagato.
    ti toglie i punti dalla patente? sei tu a dover dimostrare, ammesso che ti creda, a chi ti ha fatto la multa di aver fatto ricorso.
    due giudici, profumatamente pagati, non sanno chi è competente a decidere del tuo problema? tu paghi il regolamento di giurisdizione affinchè un terzo giudice stabilisca quale dei suoi colleghi non sa fare il suo mestiere.
    il comune decide per la raccolta differenziata, salvo poi buttare tutto nella stessa discarica? lungi dall'imporre ai costruttori di attrezzare i nuovi condomini e predisporre aree dove possa accedere solo chi paga la nettezza urbana impone a me cittadino di fare a mie spese l'isola ecologica onde evitare multe nel caso trovi plastica nella carta e via dicendo. e alla contestazione sul fatto che i bidoni sono pochi per tot appartamenti serenamente dichiara che la nettezza urbana la paga solo la metà... come se non fosse affar sua fare in modo che a paghino tutti.
    l'asilo nido non ha posto per tutti? ti assumi la baby sitter.
    e mi fermo qui anche se l'elenco sarebbe lungo. molto lungo.
     
    A l302011, susanna benedetti e salvo cervino piace questo elemento.
  20. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Be .... dai che ....
    visto l'andazzo di borse e bilanci statali....
    tra un po' arriva una bella patrimoniale e ci AGGIUSTA le ferie a tutti quanti
    tanto nessuno protesta ! !
    ed alla CASTA non tagliano nessun privilegio
    e' la prima volta che usa questa faccina .... ma ora rende bene l'idea del mio stato d'animo :rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina