1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Joe

    Joe Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,

    dal conduttore dell’appartamento che ho locato devo riscuotere 3 mensilità per il precedente contratto 4+4 scaduto al 28/02/2015 nonché quelle del 3+2 in corso. Ho inviato la raccomandata di diffida a cui seguirà la procedura di sfratto per morosità.

    Leggendo nei vari formulari delle locazioni trovo che nell’atto di intimazione viene citato solo il corrispettivo dovuto per il contratto in corso, mentre nel mio caso ho anche delle rate non riscosse a fronte di quello scaduto.

    Chiedo al riguardo se nella medesima procedura di sfratto e relativo decreto ingiuntivo di pagamento può rientrare anche l’ammontare del contratto di locazione precedente a quello in corso col medesimo conduttore.

    Ringrazio anticipatamente per la risposta.
     
  2. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno
    Credo che se la morosità è continuativa senza interruzioni puoi chiedere il pagamento anche dei canoni riferiti al precedente contratto.
    Del resto, considerato l'andazzo, io mi preoccuperei di recuperare quanto prima l'immobile e prima di procedere con una procedura di sfratto (che è una vera e proprio via crucis) di valutare le intenzione dell'inquilino e cercare di ottimizzare tempi e risorse offrendo con un eventuale transazione, altrimenti impugnare lo strumento che ogni proprietario ha a disposizione "SFRATTO PER MOROSITA" e procedere.
     
    A alberto bianchi e Joe piace questo messaggio.
  3. Joe

    Joe Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    cato tuonoblu,
    credo che lei abbia ragione. Peraltro col rinnovare al medesimo conduttore il contratto in forma a lui più favorevole (3+2) volevo andare a lui incontro considerata la situazione di disagio in cui versava.
     
    A tuonoblu piace questo elemento.
  4. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    beh
    quindi un primo passo è stato già fatto,
    ovviamente se insiste la morosità penso che sia doveroso procedere con la prevista procedura di sfratto
     
  5. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ..... prima di far fare decreto ingiuntivo pero' verifica se l'inquilino ha possibilita' di pagare (pignoramento, stipendio o pensione, altri possessi .....) altrimenti pagherai il 3% sulla cifra in sofferenza come tassa di registro anche se non recupererai mai l'importo che ti e' dovuto.
     
    A tuonoblu piace questo elemento.
  6. Joe

    Joe Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie, mi accerterò tempestivamente se c'é tale possibilità. Chiedo scusa, ma vorrei sapere se il 3% sulla sofferenza quale tassa di registro é dovuto anche con cedolare secca.
     
  7. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il 3% e' una tassa di registro per il decreto ingiuntivo e non ha nulla a che vedere con il regime scelto per pagare le tasse sulla locazione. Quindi la risposta è si, la tassa e' dovuta anche se si è optato per la cedolare secca.
     
  8. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    insomma
    la triste realtà è che se incappi in un conduttore morose e nullatenente, è davvero una grande disgrazia!
    Sono tutte somme da rimettere a tuo carico
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina