1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Cristina71

    Cristina71 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, ho una casa in affitto , scaduto il contratto a gennaio. L inquilina mi ha fatto scrivere che non va via e che rimane fino al 1 luglio ora dice che non ha trovato e rimane fino a settembre.... a me serve vendere la casa x Ke mio marito ha la sclerosi m. E mi serve una villetta , ora vivo un appartamento senza ascensore. La villetta ha la camera piano terra. La casa dove vivo non basta per comprare la villetta è devo vendere ql affittata, più cmq un mutuo lo devo pagare. Ce una legge che manda via subito l inquilino visto che mio marito ha 86% di invalidità e lei continua prenderci in giro? Non fa vedere casa all agente immobilare....e da buca agli appuntamenti? Grazie
     
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, come previsto dal c.c., potresti fare la proposta (per prelazione) all'inquilino stesso, e se nega, non può rifiutarsi di far vedere la casa a terzi ... (mi sembra di vedere la scena del "mostro" di Benigni ... scusa la battuta ... in ogni caso se rifiuta poi affidarti ad un legale che intima il rispetto del tuo diritto (ovviamente devi stare alle sue disponibilità) ...:)
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è il codice civile che prevede il diritto di prelazione riconosciuto al conduttore in caso di vendita. Ma, per le locazioni di immobili a uso abitativo, è l'art. 3, comma 1, lett. g) della legge n. 431/1998.
    Ed è previsto solo se il locatore intenda vendere l'immobile a terzi e non abbia la proprietà di altri immobili a uso abitativo oltre a quello eventualmente adibito a propria abitazione. Ma solo alla prima scadenza dei contratti stipulati ai sensi del comma 1 dell'art. 2 della stessa legge e alla prima scadenza dei contratti stipulati ai sensi del comma 3 del medesimo articolo, cioè quando il locatore, ricorrendo le condizioni di cui sopra, può avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto.
    Se il proprietario intende vendere a terzi dopo la prima scadenza contrattuale, al conduttore non spetta il diritto di prelazione.
     
    A ingros76 piace questo elemento.
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Devi fare lo sfratto, non vedo altra soluzione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina