1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. csandra1973

    csandra1973 Nuovo Iscritto

    salve, volevo sapere se con la nuova legge dell'aumento della cubatura al 20%, si puo' richiedere di modificare l'altezza del sottotetto non abitabile per renderlo mansarda....mi hanno detto di no!
     
  2. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Pur non conoscendo la legislazione locale (regione Sicilia, suppongo), ritengo che l'ampliamento sia possibile; non tanto (o non solo) con la legge sulle ristrutturazioni edilizie che permette un ampliamento del 20% della cubatura, ma in ragione della normativa per il recupero dei sottotetti. Un ostacolo a tale realizzazione potrebbe però essere rappresentato da un qualche vincolo ambientale, paesaggistico o storico gravante sul Suo immobile (ad esempio essere in centro storico). Le consiglio quindi di domandare la reale fattibilità presso l'ufficio tecnico del Suo Comune.
     
  3. mtr

    mtr Membro Attivo

    Consiglierei tre cose:
    1) verificare come suggerito da Mariano gli eventuali vincoli che potrebbero vietare in modo totale -cioè con qualsiasi iter istruttorio- l'aumento di cubatura (soprintendenza, vincoli paesaggistici, idrogeologici, etc.);
    2) se il punto precedente non sussiste, verificare le possibilità già presenti nel piano regolatore/legge regionale/regolamento edilizio, cioè la normativa 'consueta' di intervento sugli immobili;
    3) sempre se il p.to 1) non sussiste, verificare che la normativa del recente Piano Casa permetta interventi di ampliamento in zone non agibili (in Liguria è questo il caso ma -se utilizzato- non è consentito l'aumento di cubatura).

    Di norma, con la ristrutturazione si procede all'ampliamento tramite incremento del 20% della SA (superficie agibile) non del volume.
    La c.d. Legge dei sottotetti -se emanata nella tua Regione- può forse venirti in aiuto, stanti le osservazioni precedenti.
     
  4. csandra1973

    csandra1973 Nuovo Iscritto

    grazie mille!!!!:)
     
  5. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nessun indennizzo per "modifica" sottotetto.

    In tema di condominio, l’indennizzo previsto dall’art. 1127 cod. civ. in favore di ciascun comproprietario in caso di sopraelevazione dell’edificio condominiale va corrisposto nella sola ipotesi di sopraelevazione realizzata mediante la costruzione di nuove opere (nuovi piani o nuove fabbriche) sull’area sovrastante il fabbricato, con conseguente innalzamento dell’originaria altezza dell’edificio, e non anche nel caso in cui il proprietario dell’ultimo piano apporti modificazioni soltanto interne al sottotetto (trasformandolo, come nella specie, in unità abitativa autonoma), contenute negli originari limiti strutturali delle parti dell’edificio sottostanti alla sua copertura (Cass., n. 10568 del 24 ottobre 1998).

    ciao;)
     
    A maidealista piace questo elemento.
  6. csandra1973

    csandra1973 Nuovo Iscritto

    infatti dovrebbero essere modificate le altezze, non solo l'interno!!!:D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina