1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Vi siete accertati che il vostro trasportato abbia indossato le cinture di sicurezza? no? male perchè potreste esser tenuti a "concorrere" nella liquidazione del danno fisico da questi riportato.
    Come noto,infatti,il trasportato è comunque tutelato dalla l.990/69 e segg.e codice delle assic.priv.(Dlgs 209,7.9.2005)art.141,talchè la Compagnia dovrà liquidargli il danno.
    Ove peraltro si accertasse che il passeggero al momento del fatto non indossava la cintura di sicurezza si ravviserebbe una ipotesi di cooperazione nel fatto colposo anche da parte del trasportato.
    Quindi il conducente deve esigere che il suo trasportato indossi le cinture chè,in caso di rifiuto,egli (conducente) potrà rifiutarne il trasporto o addirittura interrompere la marcia.
    V.tra le tante:Cass.sez.IIIciv.n4993/2004.
    Sul piano pratico in ipotesi del genere il risarcimento del danno verrebbe ridotto di una determinata quota (25-30%) per colpa del vettore-proprietario e di un'altra riduzione (pressochè analoga) a carico del trasportato inadempiente (colpa concorrente).
    Attenti, Amici del propit!
    Gatta
     
  2. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    Le assicurazioni Italiane già sono le più care del pianeta adesso diamo loro anche questo aiutino ! qui ci sta sicuramente lo zampino di qualche volpone di magistrato che bazzica pure nelle assicurazioni e la corda ci si stringe ancora qualche euro intorno al collo.
    Ah se tornasse Zorro!?:sorrisone:
     
  3. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Ninetto si tratta di una interpretazione legale e non condivido il tuo pensiero.
    Il non uso delle cinture di sicurezza - è provato - concretano un aggravamento del danno (lesioni) ed è corretto che chi non ne faccia uso venga sanzionato sotto il profilo di concorso di colpa nella determinazione dell'evento dannoso. Che non avrebbe provocato quelle conseguenze o comunque ne avrebbe limitato la gravità.
    Gatta
     
  4. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Parliamo di cinture di sicurezza anche per i trasportati del sedile posteriore ???

    Silvana
     
  5. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Bella domanda.
    Segnalo sul punto l'art.172CdS.
    Hanno l'obbligo di indossare le cinture di sicurezza tutti gli occupanti, anche dei sedili posteriori, dei veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente, mentre per quelli aventi più di otto posti a sedere, oltre al sedile del conducente, e massa compresa tra 35 e 50 quintali ed i veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5, esiste l'obbligo solo per i sedili anteriori.
    Le cinture di sicurezza proteggono le persone dalle conseguenze degli urti provocati dagli incidenti.
    Sono esentati dall'obbligo di indossare le cinture di sicurezza determinate categorie di persone (appartenenti forze polizia nell'espletamento servizi di emergenza,conduenti autoveicoli trasporto persone in servizio pubblico di piazza,gli istruttori di guida durante l'insegnamento pratico alla guida,donne in stato gravidanza previa certificazione medica ad hoc,etcetera etcetera).
    Gatta
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina