• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Schottky

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, spero di usare la sezione giusta (ero nel dubbio con quella legale).

Da oltre un anno il nostro nuovo amministratore (complesso condominiale di 320 famiglie) chiede all'ex amministratore la documentazione degli esercizi 2017-18 e 2018-19 in quanto i consuntivi e fatture non tornano per nulla.
Dopo un'infinità di scuse e posticipi, ora l'ex-amministratore, tramite proprio legale, comunica l'impossibilità di fornire la documentazione richiesta in quanto il locale contenente gli archivi documentali ha subito un allagamento che ha deteriorato completamente i cartacei ivi contenuti.
Chiedo gentilmente a voi:
  • La legge non obbliga oggigiorno ad avere copia digitale scansionata della documentazione?
  • I cartacei archiviati non debbono essere almeno in duplice copia, vista anche la dimensione del complesso condominiale?
  • Se effettivamente vi è stato allagamento, non dovrebbe esserci una puntuale denuncia del fatto? (se sì, a chi andava fatta la denuncia?). A noi condomini non fu mai segnalato questo evento.
  • Proprio per non passare per fessi, quale incisiva azione si può fare in questi casi?
Grazie come sempre per le vostre preziose risposte e consigli.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
1) "oggigiorno" vi è archivio digitale obbligatorio ... per via della fatturazione elettronica. Il Condominio non ha tale obbligo come nessun "privato".
2) mai esistito
3) nessun obbligo di denunciare di aver subito allagamento...ma si può trovare traccia se sia capitato...si sarà mica allagato solo l'archivio dove era custodita la vostra documentazione.
4) citazione a Giudizio per colpa nella mancata custodia.

Con certi soggetti pensar male è peccato ma spesso s'indovina.
Verrebbe da affidarlo a qualche "santo inquisitore".
 

Schottky

Membro Junior
Proprietario Casa
... con certi soggetti pensar male è peccato ma spesso s'indovina.
Verrebbe da affidarlo a qualche "santo inquisitore".

Grazie per le risposte Dimaraz.
Col nostro soggetto (fortunatamente ora ex) a pensar male si indovina sempre...
Mi piace la citazione a Giudizio per colpa nella mancata custodia, ma la vedo dura perché il furbastro non dice che ha "smarrito" la documentazione ma che questa è andata "distrutta" per allagamento del locale.
Certo egli dovrebbe dire data e luogo preciso dell'allagamento e anche spiegare come dei fogli racchiusi in un armadio verosimilmente blindato vadano tutti inesorabilmente distrutti (mica parliamo di un incendio!).
Del resto un Giudice, anche alla luce delle gravi e comprovate inadempienze per cui detto amministratore fu defenestrato, dovrebbe trarre le conclusioni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto