• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mandarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
#1
Ciao….domanda piuttosto curiosa….ma mi piacerebbe confrontarmi con voi…
società arte funeraria sostiene che una società di pompe funebri oltre alla classica attività vende anche tome quindi articoli funerari….a mio avviso per sapere se effettivamente una società x può svolgere anche altra attività e' consigliabile vedere dalla visura in camera di commercio...corretta come interpretazione?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#3
da Aprire un'agenzia funebre: tutto quello che devi sapere
REQUISITI MINIMI NECESSARI PER APRIRE UN’AGENZIA FUNEBRE

L’autorizzazione da parte del Comune sarà vincolata dalle leggi vigenti, come ad esempio l’articolo 4 della disciplina dell’attività funebre che tratta dei requisiti dell’impresa funebre e dei soggetti ad essa correlati. Occorre avere una sede adeguata dove vi sia anche lo spazio per poter esporre gli articoli funebri, l’autorizzazione a poter esercitare il commercio in posto fisso e una o più auto funebri che abbiano gli adeguati requisiti di idoneità per il trasporto delle salme.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#4
Ed infine per procedere con l'attività occorre essere convincenti con i clienti, non dei fruitori del servizio che, se fosse scadente, non potranno lamentarsi e sempre molto disponibili, ma dei richiedenti la prestazione, probabili clienti del futuro, se resteranno soddisfatti.
Scusate questa licenza volta a sdrammatizzare l'argomento.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
#5
Credo la domanda verta sul genere di "articoli funebri": un conto sono le bare ed accessori, altra le suppellettili funerarie, predisposizione tombe, ecc.

In realtà queste ultime sono trattate da "marmisti": e non vedo preclusioni a che l'agenzia faccia quanto meno da intermediario....
 

mandarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
#6
Basty hai colto in pieno il problema…..mi dicevano che se dalla visura risulta che puoi vendere anche arte sacra es.tombe quindi classico lavoro di marmista devi avere 2 sedi operative…..ese avere i requisiti come sopra si diceva per fare i funerali e altra sede con i macchinari propri del marmista….ti risulta
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#7
Conosco diversi che svolgono quest'attività, ma non mi risulta che abbiano differenti sedi per svolgere attività complementari.
 

mandarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
#9
….anche da quanto ho compreso io importante è che dalla camera di commercio risulta che società x possa svolgere sia addobbi funerari sia tombe per intenderci ma sul fatto di 2 sedi operative non mi pare vi sia alcuna norma
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#10
con la premessa che cerco di frequentare il meno possibile certi ambienti vorrei precisare che per arte funeraria in senso stretto si intendono principalmente le statue bronzee con cui ornare le tombe, poi ci sono le lettere con cui comporre il nome del de cuius, poi ci sono i porta ritratti ed i porta lumini o lampade elettriche. Tutti questi aggeggi non li fabbrica l'impresa di pompe funebri ma le commercializza comprandole da imprese specializzate, quasi sempre fonderie. Per le statue bronzee bisogna rivolgersi per forza alle fonderie. Le tombe standard sono opera dei marmisti, come dice @basty, i quali usano gli oggetti di arte funeraria a completamento della tomba. Se uno vuole sostituire le lettere su una tomba già installata andrà dal marmista il quale a sua volta andrà a reperire i caratteri da negozi specializzati in arte funeraria o sacra. Se l'impresa di pompe funebri oltre ad organizzare il funerale vuole vendere delle tombe fatte da lei, ovviamente dovrà avere una officina per la segagione a misura delle lastre di marmo. Se invece vuole vendere su catalogo le tombe fatte da un marmista questo obbligo non ce l' ha.
Termino con un aneddoto: quando una 40ina di anni fa lavoravo con una azienda che vendeva attrezzature di perforazione fui comandato a partecipare alla fiera di Sant'Ambrogio Valpolicella (VR) che con la fiera di Carrara si contendeva il mercato delle cave estrattive. Avevo preso un gazebo e di fianco a questo ce ne era un altro di una ditta che, appunto, produceva e vendeva articoli funerari . Io avevo un collega catanese ed i proprietari della azienda (marito e moglie) erano di Catania pure loro. Il mio collegava faceva il cicisbeo con la moglie, che sembrava gradire, ma poi non l'ha mollata; in compenso il marito prima di smontare il suo gazebo ha regalato al mio collega le lettere che compongono il suo nome.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#11
Un pensiero gentile! Quando si dice: Galantuomo!
Qual'è stata la reazione del dongiovanni fallito? Ha gradito o si è rattristato con preoccupazione? Ed infine, le avrà utilizzate con immediatezza?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto