1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno a tutti vi pongo un qesito due persone formano una snc acquistano una attivita con capitali diversi cioe io ho messo 5000,00euro l'altro soccio mette 35.000,00poi firmiamo cambiali per quasi 100.000,00 euro l'altro socio dopo un mese molla e sene va mi lascia l'attivita di cui ho pagato tutto tranne la quota del soccio che dopo 7 anni mi chiede di riavere ma li vuole in dietro con gli interessi considerando la sua quota come un prestito ,che io non rittengo sia un prestito per cui sempre secondo me non dovrebbe essere gravato da interessi visto che trattasi di quota soccietaria o meglio investimento che puo dare incremento o perdere il valore iniziale dato che si tratta di attivita commerciale soggetta a variazione di valore per vari motivi tra cui la crisi che stiamo attraversando negli ultimi anni secondo voi ho ragione o devo dare i soldi al mio ex soccio con gli interessi?
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me sono prestiti quelli che figurano come tali. questo è un'investimento.
     
  3. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Devi spiegare meglio come il socio ha "mollato":
    - la Snc dopo che ha mollato da chi è stata composta?
    - E' uscito dalla società a mezzo un atto formale di rinuncia?
    Normalmente queste faccende economiche si definiscono al momento in cui un socio fuoriesce dalla compagine sociale, non dopo 7 anni.
     
  4. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    allora la mia socia e uscita dalla societa con atto notarile datato ai cinque mesi successivi all'abandono fisico dell'attivita dove vi e' scritto che io ho acquistato la sua quota per un importo che ammonta alla meta della quota dichiarata al momento della costituzione della societa comunque ringrazio tutti quelli che mi hanno dato una risposta e nel frattempo vi faccio sapere che questa vicenda e' andata avanti a suon di lettere di avvocati ma alla fine senza andare a giudizio davanti a un giudice la mia cara socia ha riconosciuto che non si trattava di prestito e per cui ci stiamo mettendo daccordo per restituire i soldi chiaramente senza interessi , giustizia e' fatta
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina