1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vaivalentina

    vaivalentina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti,
    sono proprietaria di un immobile categoria c/2 nel lazio che mi è stato venduto come appartamento (cioè dotato di tutto inl necessario x viverci, caldaia, allacci etc.), non ho fatto alcun lavoro.A seguito di una denuncia i vigili hanno fatto un sopralluogo e un sanzione di perchè ci abito senza che sia stato rilasciato il certificato di agibilità in virtù dell'articolo 24 del D.P.R. 380/01..è corretto secondo voi?Inoltre il fascicolo è stato inviato alla Procura, sapete dirmi cosa rischio?Grazie in anticipo

    Valentina
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    bisognerebbe controllare la fattibilità dell'intervento di cambi odi destinazione d'uso anche se la vedo remota come possibilità.

    rivolgiti ad un tecnico.

    saluti
     
    A vaivalentina piace questo elemento.
  3. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Se i lavori effettuati per rendere abitabile la soffitta sono stati condonati e c'è stato un rilascio di Concessione Edilizia, pur mancando alcuni requisiti che soddisfino il D.P.R. 280/01, è possibile ottenere il certificato di abitabilità/agibilità in base a una determinazione dirigenziale del 2000 del Comune di Roma. Non è facilissimo ne' rapido, ma possibile. Esperienza personale, ancora non terminata.
     
    A vaivalentina piace questo elemento.
  4. castro

    castro Nuovo Iscritto

    scusa ma la rogito non te l'hanno detto che era c/2? C/2 è la categoria dei magazzini senza permanenza di persone, che poi ci sia tutto il necessario x viverci è un'altra cosa, ma la cosa non cambia la destinazione d'uso.
    Se poi è una nuova o recente costruzione potrebbe essere che il costruttore abbia esaurito la cubatura concessa e quindi ha accatastato ulteriori mq non come abitazione che non era possibile ma come c/2 e probabilmente dovrebbe averteli venduti anche ad un prezzo inferiore (infatti non è una casa ma un magazzino quindi vale/costa meno).
    per il cambio di destinazione è complicato, anzi a milano impossibile! lì non so
     
  5. vaivalentina

    vaivalentina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto grazie per gli interventi, risponderò alle vostre osservazioni in ordine:
    1) Per Marco: Mi sono già rivolta a dei geometri e ho iniziato la pratica per il cambio di destinazione in base a una legge regionale del 2009 che prevede il recupero dei sottotetti anche se alcune parti sono troppo basse e resteranno accatastate come soffitta.
    Volevo sapere però se è corretto il discorso del certificato di agibilità, che è diverso dal concetto di abitabilità(o no?)
    2)Per Stefano:I lavori per l'abitabilità della soffitta non li ho fatti io ma il costruttore, come posso vedere se sono stati condonati e c'è il rilascio della concessione edilizia?Interessante questa determinazione dirigenziale del 2000 del Comune di Roma..puoi darmi qualche riferimento in più?
    3)Per Castro: si lo sapevo quando ho comprato ma non avendo molti soldi pensavo di fare il cambio di destinazione con calma(se non ci fosse stata questa denuncia non ci sarebbero stati problemi) e sì, hai ragione,il costruttore aveva esaurito la cubatura concessa e quindi ha accatastato ulteriori mq come c/2, ha venduto sì a un prezzo inferiore (vivo da sola non potevo eprmettermi altro..)ma non poi così basso, infatti vorrei sapere se a livello legale potrebbe avere una responsabilità in questo
     
  6. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

    Purtroppo non sono a studio in questi giorni e non ricordo a memoria la determinazione in questione. In sostanza ti posso dire che riduce l'altezza minima per i locali agibili con destinazione d'uso residenziale sotto la misura classica fissata a 2, 70 metri e riduce il rapporto di 1/8 fra superficie vetrata e area del vano ad essa relativa. La concessione in sanatoria dovrebbe essere menzionata nell'atto di vendita, oppure puoi chiedere lumi direttamente a chi ti ha venduto l'immobile.
    Non esitare a chiedermi altro, se ti occorre anche nei prox giorni
     
  7. castro

    castro Nuovo Iscritto

    purtroppo non ha responsabilità perché tu eri al corrente di tutto, più che altro come hai fatto ad attaccare il gas.toglimi una curiosità il costruttore ti ha per caso detto che dopo 5 anni dal rogito potevi cambiare tranquillamente la destinazione d'uso?
     
  8. vaivalentina

    vaivalentina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    No, nell'atto di vendita non c'era scritto assolutamente nulla... non sono l'unica, siamo 12 mansarde nello stesso condominio.. Comunque i geometri a cui mi sono rivolta, utilizzeranno la legge del 2009 per il recupero dei sottotetti, se quando trorni a studio mi sai dire qualcosa in più fammelo sapere grazie ciao

    Aggiunto dopo 1 :

    per castro: all'inizio mi ha detto che dopo 3 anni non ci sarebbero stati più problemi...ma evidentemente era una bufala.. infatti si è rimangiato tutto, comunque so che la responsabilità è mia..grazie
     
  9. castro

    castro Nuovo Iscritto

    se siete tutti d'accordo al piano mansarda a fare la pratica del recupero sottotetti avete più possibilità!
    la responsabilità è stata causa di forza maggiore visto che il budget era quello! in bocca al lupo
    p.s. un consiglio per tutti gli acquirenti dei costruttori: mai credere a quello che dicono x i cambi di destinazione postumi, se fosse stato possibile lo avrebbero fatto loro
     
  10. vaivalentina

    vaivalentina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    I geometri a cui mi sono affidata stanno procedendo a chiedere il cambio di destinazioni, ma dovrò svuotare le stanze con le altezze minori e lasciarle accatastate come soffitta...mi verrà a costare una fiortuna:triste:
     
  11. castro

    castro Nuovo Iscritto

    purtroppo mi spiace dirtelo ma se i tecnici a cui ti sei affidati riescono nel cambio di destinazione sei già stata fortunata
     
  12. arfonno

    arfonno Nuovo Iscritto

    Ciao Valentina, sto comprando in zona Torrino-Mezzocammino con lo stesso tuo problema.
    Potresti darmi maggiori dettagli in merito ai costi per il recupero del sottotetto rispetto ai mq, inoltre, ma tu quando hai comprato? a me hanno detto che se la costruzione è postuma aprile 2009 non posso usufruire della Legge per il recupero sottotetti.
    GRAZIE, ciao
     
  13. vaivalentina

    vaivalentina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Arfonno,
    I costi ancora non li so, per il momento conosco solo l'onorario dei geometri...che è ben 3500 eur in più ci saranno gli oneri da pagari e al comune + eventuali lavori di adattamento... insomma un dissanguamentio... so che la legge sui sottotetti è del 2009 ma non so questo cosa comporti, io ho acquistato nel 2005, ti consiglio, prima di comprare, di rivolgerti a un tecnico per verificare i requisiti per il cambio d'uso, che non è cosa affatto scontata
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina