1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sjg

    sjg Membro Attivo

    Buongiorno, dopo molti anni di possesso (da 1987) trovo che una delle tre stanze della soffitta sovrastante il nostro appartamento (abitazione principale) è stata riclassificata in "altro fabbricato" con IMU e TASI dovuto. Secondo il comune - se ho capito bene - la riclassifica è dovuta al fatto che nel catasto, la soffitta risulta originariamente registrata (nel 1980) su due fogli diversi con due diversi numeri di protocollo. La soffitta è sempre stata solo soffitta unica, senza nessun intervento. Chiedo se qualcuno può indicarmi come procedere per rettificare quello che mi sembra un errore.
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Darti un aiuto con questo tramite viene certamente difficile. Ancor più per come hai posto il problema. La cosa più logica è consigliarti di rivolgerti ad un geometra esperto di catasto del luogo. Comunque per come hai posto il problema sembrerebbe assurdo e comunque lo stesso immobile non può apparire su due fogli di mappa differenti rispetto al fabbricato sopra il quale risulta. Ritengo che un tecnico debba esaminare la documentazione per sbrogliare la matassa.
     
    A Jan80 piace questo elemento.
  3. sjg

    sjg Membro Attivo

    Grazie Gianco. Farò sicuramente come suggerisce. Nel frattempo, confrontando le "schede contribuente prospetto immobili e calcolo IMU" emesso dal mio Comune (Verona) per il 2018 e il 2017, trovo che in entrambi i casi, il Foglio, Numero, Sub, Categoria e Classe della soffitta sono identici, cambia solamente la Tipologia, da "pertinenza abitazione principale" nel 2017 ad "altro fabbricato" in 2018.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me il Comune ha precorso i tempi solo per aumentare "la cassa".
    Non mi occupo di materia catastale ma sono incappato per caso nel seguente articolo che penso sia utile leggere. Tali operazioni, da quel poco che posso capire, si possono fare solo in caso di nuove abitazioni.
    Pertinenze, cambia la modalità di accatastamento - Guida per Casa
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Prova a rileggerti l'atto d'acquisto potrebbe essere stato commesso un errore. E comunque con una visura catastale storica dovresti essere in grado di capire quale sia la provenienza dell'immobile "irregolare".
     
  6. sjg

    sjg Membro Attivo

    Grazie ancora. L'atto l'acquisto parla di appartamento "con annessi tre vani di soffitta, non ancora censito al NCEU ma ivi denunziato con le planimetrie e schede registrate all'UTE il 22 aprile 1980 ai numeri 3.637 e 3.640". Potrebbe nascere qui il problema?
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se le schede sono state presentate nel 1980, non è possibile che non sia ancora censito. Prova a fare una ricerca in catasto, magari avvalendoti di un geometra.
     
  8. sjg

    sjg Membro Attivo

    Si infatti, il tutto è stato censito nel 2000. Come da te suggerito mi serve un geometra esperto del catasto per risolvere la questione. Grazie per la tua disponibilità e consigli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi