1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stazzu

    stazzu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti,

    Abbiamo costruito una casa su terreno agricolo con permesso di pianificazione completo. tuttavia, non ci hanno permesso di avere una veranda coperta tradizionale. Esiste una soluzione alternativa che non richiede il permesso di pianificazione? per esempio un pergolato in legno o metallo, un 'gazebo' per il fissaggio a parete, ecc idee di benvenuto, grazie.
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che cosa intende per 'veranda coperta'?
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    probabilmente perché la veranda coperta fa cubatura e voi con la costruzione avete esaurito la cubatura disponibile edificabile. Quindi nessuna soluzione fissa può essere approvata.
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    generalmente l'installazione di un gazebo per il periodo estivo è un'attività libera quindi si può fare con la semplice comunicazione, qualunque sstruttura stabile è invece soggetta ad autorizzazioe con analisi del rispetto delle norme urbanistiche
     
  5. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Eterno dilemma fra superfice e cubatura...un conto è una cubatura in elevazione
    come una classica sopraelevazione per un alloggio in più che pur si concretizza...
    un altro è un arbitraria, sia pure illegittima (!!!), cubatura all'interno della superfice, di tutta la superfice, vuoti compresi...inerente all'abitazione...Poi ci saranno i distinguo fra condominio, singola villetta ecc...però resta la domanda al Comune o ad altri commentatori: Che fastidio vi dà...o meglio ancora: quali danni concreti apporto alla comunità per verandare uno spazio, un vuoto che è
    materia unica di tutta la superfice e cubatura connessa al mio immobile???
    Ancora più giù...: si mette in pericolo la stabilità, il decoro, la linea architettonica,
    l'igiene presunta o altre azzeccagarbuglie... o è semplicemente il solito atteggiamento sanzonatorio fine a se stesso??? Senza il quale il potere non sarebbe
    così affascinante??? Ai posteri...pardon ai propisti al di sopra delle parti, ivi
    compreso quiproquo.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    caro qpq, si deve ragionare per pricipii, l'edificazione è un diritto del proprietario del fondo, regole disposte dalle autorità elette democraticamente pongono dei limiti a questo diritto, questa situazione influisce sul valore economico delel aree, è una cosa che va accettata altrimenti tutti potremmmo edificare come ci pare.
    Ciò non toglie che se il nostro postante, a suo rischio e pericolo costruisse una tettoia in aderenza alla propria casa, in un contesto dove nessuno andrà mai a notarla e reclamare, potrebbe usufruirne per decenni, ricorcando che è un abuso e dovrebbe essere disponibile ad eliminarla nel caso
     
  7. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie Griz. Tu hai pensato ad un manufattu all'esterno dell' immobile quasi come una pertinenza...Io pensavo ad una veranda all'interno dell'immobile.
    La differenza varia a seconda dell'impostazione e della tipologia ipotizzata e
    realizzata. Il fatto che il valore aumenti in entrambi i casi non è in discussione,
    salvo la più volte criticata impostazione impositiva su di esso...perchè in fin dei conti quel plusvalore te lo sei pagato tu sia con il costo edile, sia con altre ulteriori
    tassazioni, come ben ci ricorda ad ogni piè spinto il nostro Daniele78.
    Infine, ricordo a te agli altri intelocutori che i miei interventi quasi sempre prescindono dal tecnicismo sostanziale e procedurale legislativo essendo finalizzati
    alla ratio delle leggi e alla ricerca delle "impurità" in esse contenute.
    Lo comprova il mio logo. Di nuovo grazie. qpq.
     
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    all'interno di un volume esistente fai quello che vuoi :)
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mica è vero, per spostare un tramezzo di chiedere il permesso al Comune.
    Colgo l'occasione per dire che esistono anche, adesso, le serre solari.
     
  10. stazzu

    stazzu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti, ora capisco le ragioni per cui non può essere coperto, è a causa della cubatura massima.

    Tuttavia, se ci fosse un albero che ha dato ombra allora suppongo che sarebbe bene, vero?

    Quindi, se ho avuto un pergolato sulla veranda di essere un supporto per una pianta caducifoglie, una vite, ecc, ciò sarebbe una soluzione possibile, senza la necessità di permesso di pianificazione come la pianta avrebbe dato ombra solo in estate??
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    devi comunicare che fai l'intervento, è chiaro che deve essere a norma :)
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    caro quiproquo il balcone all'aperto non partecipa alla cubatura se non in minima parte. Se lo verandi diventa un locale chiuso, e fa cubatura come le altre stanze.
     
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie Luigi. Anche questo lo so da sempre...Ma i miei interventi sono sempre mirati ad una puramente teorica (date la sproporzione delle forze in campo)
    auspicabile modifica. E come se io dicessi al futuro politico toccato sulla via
    di Propit...: Brutto anatroccolo che non sei altro ti decidi a spiantare le iniquità
    e/o le insensate piccinerie minimali insite in tante, troppe leggi che fanno del
    bel suolo italico la patria del diritto...omissis...Se ti ricordi ne avevamo già parlato
    e si era detto che non poteva essere considerato un vano abitabile come gli altri...
    Può servire come deposito attrezzature, lavatrice, caldaietta del gas o boiler
    elettrico...ma non ci dormo...La domanda è sempre la stessa: in mancanza di danni di vario tipo che,stranamente. se autorizzata, non ci sono, che fastidio
    produco al Comune??? Nessuno...Si aumenta forzatamente la cubatura, ignorando che la superfice resta la stessa, la si valorizza come un assoluto a sè
    stante e di conseguenza le imposte susseguenti...Ebbene, io non ci sto e non
    posso sottrarmi all'impulso critico, che è l'unica cosa che posso fare sperando di
    coinvolgere qualche compagno di viaggio. Ricordiamoci che stiamo parlando
    di un bene sottoposto da sempre alle brame del vampiro...insieme all'automobile.
    Grazie di nuovo. qpq.
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il dormire o meno è ininfluente ai fini della cubatura: lo sgabuzzino di casa fa cubatura come la sala da pranzo. Quindi, se chiudi stabilmente il balcone, anche solo con una struttura vetrata, trasformi il balcone che è una struttura aggettante aperta in un locale chiuso. Se poi tu lo usi come lavanderia al Comune non gli importa nulla.
     
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Luigi stiamo scoprendo l'acqua distillata...certo che al Comune ecc....
    Al comune interessa, attraverso quella che io, dico io, considero una forzatura legislativa, incamerare altri sghei...e continuo a ripetere a te e agli altri compagni:
    io non illustro come fai tu e Nemesis per tutti, i vari significati delle varie decine di migliaia di leggi, comma e sottocomma...quello non è il mio compito anche se a volte mi ci accosto anch'io...Io sono su propit per criticare e contestare punti o modalità legislative che ritengo inique, a volta perverse, a volta crudeli...
    Non so quante volte l'ho ripetuto e quante altre volte dovrò farlo...Mi aspetto però
    da te e da altri propisti più consetudinari e ben attrezzati culturalmente questo
    piccolo sforzo di memoria. Chiedo troppo??? No! Chiedo...quiproquo!
     
  16. stazzu

    stazzu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon pomeriggio, sto aspettando ancora una risposta alla domanda che ho scritto .. vi ricordate?
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quale minima parte?
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    la parte delimitata dalla facciata, cioè la parte che è coperta dal tetto
     

    Files Allegati:

  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Beh, quello non è un balcone aggettante (e non partecipa alla cubatura solamente in minima parte).
     
  20. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    leggi bene che le rispèoste ci sono
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina