• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Sei d'accordo con la Cedolare Secca?

  • Si ottima proposta

    Voti: 528 81,2%
  • No, affatto

    Voti: 122 18,8%

  • Votanti
    650

ralf

Nuovo Iscritto
#3
Se, come pare, ci sarà la possibilità di scegliere tra la cedolare secca o la normale tassazione,va certamente bene,sull'aliquota, inizialmente pareva il 20, poi il 25, ancora il 20%, certamente il 20% sarebbe meglio.:daccordo:
 

Fausto1940

Membro Attivo
Proprietario Casa
#4
...infatti, oggi, è stato confermata l'aliquota del 20%. A mio avviso e per quanto ho potuto sentire e osservare, qualunque sia l'aliquota applicata, l'evasione sarà suscettibile di una LIEVISSIMA flessione. Gli evasori incalliti proseguiranno allegramente a rubare. Se poi a questo aggiungiamo la perla dell'emersione dell'abusivismo edilizio "a basso costo", ci si rende conto che il grattare il fondo del barile è un'abitudine fondata su idee poche ma ben confuse. Bah!, Come dicono a Helsinki :"Volemose bene"
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
#5
Sono favorevole alla cedolare secca, anche se devo osservare che per far emergere il "nero" nel mercato degli affitti basterebbe fare i controlli che non paiono essere difficili. Inoltre credo che sia un provvedimento che favorirà la classe medio-alta.
Ad ogni modo speriamo che in questa maniera vengano immesse sul mercato più abitazioni in locazione, specialmente per il residenziale.
 

Fausto1940

Membro Attivo
Proprietario Casa
#6
...d'accordo; ovviamente il vantaggio maggiore è goduto dalle categorie mendio alte proprio in conseguenza dell'innalzarsi dell'aliquota marginale considerando marginali i redditi degli immobili. Per quanto attiene a un aumento dell'immissione di ulteriori abitazioni (mi riferisco chiaramente a proprietari......di buona volontà) ritengo che ciò possa essere un buon passo.
Resta fermo il fatto che i malvolonterosi continueranno imperterriti a strafregarsene della normativa che li vorrebbe adempienti. Indipendentemente dai controlli su consumi per servizi (ENEL ecc.) le zone "malate" sono ben conosciute (università, centri produttivi soprattutto commerciali, turistici e quant'altro). Sono le piccole (relativamente) gocce che riempiono il vaso e non certo gli strombazzati accertamenti da parte della Gdf o dell'agenzia delle Entrate che - per la maggior parte dei casi- vengono regolarmente smontati in sede di contenzioso. Ribah! "Rivolemose bene"!!:daccordo:
 

giannigiliola

Membro Ordinario
Proprietario Casa
#8
in ogni caso il contribuente può scegliere se effettuare la dichiarazione con la denunzia dei renditi o con la cedolare secca,
vorrei anche sapetr se riguarda solo gli immobili o anche negozi?
 

maidealista

Fondatore
Membro dello Staff
Proprietario Casa
#9

merlo

Membro Attivo
Proprietario Casa
#10
buo giorno,

Secondo me, se si va oltre al 20 % di cedola secca, non si recupera nulla di quanto oggi viene evaso negli affitti.
Per avere uno stimolo ad affittare bisogna oltre alla cedola secca del 20 % , anche rendere rapidissimi i tempi di rilascio dell'immobile nel caso di morosità. Allora si che tutti quelli che hanno app. e li tengono chiusi, si darebbero da fare per affittarli con contratti registrati e darebbero un buon contributo al rilancio dell'edilizia con lavori di restauro e messa a norma e altro.( Altro che il piano casa)
Merlo
 

Baciga

Nuovo Iscritto
#11
Sono 4 mesi che non percepisco l'affitto, dopo che il mio conduttore mi ha dato disdetta trasferendosi all'estero e ha lasciato moglie e figli dentro casa !!!!
Con queste leggi altro che cedolare secca la mia casa non la riaffitto nemmeno se non dovessi pagare una lira di tasse, ha ragione merlo, facessero leggi per gli sfratti immediati allora si che gli affitti si abbasserebbero e le case in affitto aumenterebbero notevolmente.
Maurizio
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
#12
buo giorno,

Secondo me, se si va oltre al 20 % di cedola secca, non si recupera nulla di quanto oggi viene evaso negli affitti.
Per avere uno stimolo ad affittare bisogna oltre alla cedola secca del 20 % , anche rendere rapidissimi i tempi di rilascio dell'immobile nel caso di morosità. Allora si che tutti quelli che hanno app. e li tengono chiusi, si darebbero da fare per affittarli con contratti registrati e darebbero un buon contributo al rilancio dell'edilizia con lavori di restauro e messa a norma e altro.( Altro che il piano casa)
Merlo
:daccordo::daccordo::daccordo:
 
#13
la cedolare secca sarebbe valida se applicata limitatamente al percettore di una certa fascia di reddito oltre la quale si dovrebbe mantere l'attuale tassazione
 
#14
la cedolare secca doveva essere del 12,50 x 100, come su i altri tipi d' investimento; per far emergere il nero basterebbe poter mettere la metà o un terzo dell' affitto in diminuzione al momento della denuncia dei redditi, così tutti gli inquilini avrebbero tutto l' interesse ad avere il contratto registrato. Per gli universitari varrebbe lo stesso sistema in favore di un loro genitore, per gli studenti stranieri od orfani, buoni acquisto del valore del contratto registrato o altri tipi di bonus,
se non si fà leva sugli affittuari che pagano in nero, resta tutto in nero. renatoluca-.
 

casa61

Membro Attivo
Proprietario Casa
#15
Personalmente sono assolutamente d'accordo con la cedolare secca. Attualmente su un modesto canone di affitto pago il 38% (per poco supero la soglia immediatamente sottostante). Mi sembra francamente eccessivo se consideriamo tutti i costi aggiuntivi su un capitale già ampiamente sottoposto ad un elevato regime fiscale (tassa di registrazione del 10%, ipotecaria, etc.), sul quale si deve pagare anche l'ICI (dalle mie parti il 7 per mille!!!), la manutenzione dell'immobile, ogni schiribizzo dell'inquilino oltre, a volte, l'avvocato per cause infinite. Concordo in parte con Merlo perché credo che maggiori garanzie per il proprietario potrebbero almeno parzialmente compensare gli elevati oneri fiscali.
 

Tapinaz

Membro Attivo
Proprietario Casa
#16
In questo momento stiamo parlando senza certezze. Bisogna vedere tutta la serie di articoli che entrerà in vigore. Bastano piccole variazioni per determinare differenti opinioni.

Per far emergere il nero si dovrebbe ammettere la totale detraibilità dei canoni dal reddito. Proprio in questo periodo le locazioni estive costituiscono una delle maggiori fonti di evasione, di gran lunga superiori a quelle di tipo residenziale. Se solo ci fosse la volontà basterebbe una giornata di lavoro della pertinente caserma della guardia di finanza in ogni località di villeggiatura per scoprire qualche milardo di euro di imponibile, rendendo parzialmente responsabile il conduttore dell'eventuale accertamento di situazioni di irregolarità. Pur nella sua apparente drasticità ciò significherebbe un aumento del contrasto ad evasioni ed elusioni e delle conseguenti risorse per il supporto delle politiche di diminuzione dei carichi fiscali medi dello stesso settore della casa.
 
#17
La cedolare secca può dare una buona spinta alla lotta all'evasione,ma non basta ,in quanto viene elusa la grande offerta di speculazioni ,che ruotano intorno ai"beni mobili" ed alla possibilità di intestarli a società virtuali,mentre,a mio avviso,qualunque bene,da uno a......... deve essere riferito a persone fisiche,vive e vegete,altrimenti ci saranno sempre gli "inafferrabili".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto