1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maria27

    maria27 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti.
    Sto comprando un appartamento con un' ipoteca. Non ne sapevo niente sino a qualche giorno fa.
    Il 26 ottobre 2012 ho firmato la proposta d'acquisto, lasciando all'agenzia immobiliare un assegno come caparra per bloccare la casa. L'agente immobiliare mi aveva assicurato che vi era un piccolo mutuo,ma che il venditore stesso l'avrebbe estinto con l'anticipo che gli avrei dato. Io mi sono fidata, ma questo era solo l'inizio,perchè dopo la firma della proposta, ho scoperto che il proprietario non era lui, ma la moglie che è deceduta il giorno che ho firmato. Allora sono entrati in gioco i figli e nipoti per la successione.L'agente immobiliare mi ha consigliato che sarebbe stato meglio, per velocizzare i tempi, pagare l'intero prezzo al rogit:shock:K! Ho aspettato che sistemasserò le questioni di successione, ma tutti hanno rinunciato all'eredità. quindi ora si riparte da zero.
    Ieri ho scoperto che il mutuo è un ipoteca di 20000€ dovuti ad un accumulo di tasse non pagate. L'agente immobiliare mi ha riconsigliato di dare un anticipo e di firmare un "particolare" contratto preliminare per velocizzare il possesso della casa, ma non la proprietà.
    AIUTOOOO cosa mi consigliate?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Io direi di mandare...a quel paese l'agente immobiliare e di affidarti a un legale, che ne capisce di più. A parte tutte le menzogne e le notizie false!.
    saluti
    jerry48
     
  3. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    scemo l'agente immobiliare che non controlla la situazione ipotecaria prima di far firmare un compromesso. potresti fargli causa per negligenza, e dire che una visura ipo sono 10 euro!
    a parte questo il problema è il seguente: se con la cifra che tu dai possono estinguere il debito (valore casa =100, debito= 20, rimangono ancora 80 a chi vende) la cosa si può fare, se no (valore casa =100 debito=150, chi vende dovrebbe aggiungere 50 per cancellare l'ipoteca) ritira i tuoi soldi e metti l'anima in pace.
    Ora, se proprio ti interessa quell appartamento io mi affiderei ad un legale che ti segua su queste vicende, in modo da dare maggior peso alle tue scelte. Se no, come dicevo, ritira i tuoi soldi e cercatene un'altro.
     
  4. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    poi puoi valutare l'idea di far cause varie all'a.i., ai venditori che si sono comportati in modo poco chiaro ecc, puoi chiedere la restituzione del doppio della caparra, ecc. vedi tu però sei hai voglia di imbarcarti in un'azione legale
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    vai dal notaio tanto prima o poi ci devi andare, fai i versamenti al notaio se occorrono per chiudere il saldo delle ipoteche, e dopo fai l'atto con le ipoteche che il notaio avrà cancellato, tutto dipende da quanto è il residuo da versare, se ti conviene e ti piace la casa fallo con tranquillità ciao
     
  6. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Mi sembra di aver letto che l'A.I. aveva informato di un residuo mutuo per cui l'ipoteca a garanzia era tacita. Per la sua cancellazione può lo stesso notaio che redigerà l'atto provvedere a detrarre la somma dovuta e avviare le pratiche di cancellazione dell'ipoteca.Per cui lascia in deposito al notaio le somme dovute per l'acquisto.
    Ma il problema mi sembra un altro chi aveva titolo per vendere è deceduta se come dici c'è una rinuncia all'eredità, viene a mancare il tuocontraente. La proposta perde di efficacia.
     
  7. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    rimane da capire se la rinuncia all'eredità è solo legata a questo problema, risolto il quale tutto si sistema oppure c'è dell'altro. Come ho detto e come altri hanno riconfermato, molto dipende dall'entità dell'ipoteca: se questa è bassa la cosa non presenta problemi, si paga, si cancella l'ipoteca, si compra.
     
  8. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    [
    Quale consiglio vedi inappropriato? In sede di stipula sarà il Notaio a provvedere alla cancellazione dell'ipoteca dopo aver saldato la somma per cui era iscritta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina