1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gile

    gile Nuovo Iscritto

    Salve sono una nuova iscritta ed ho un quesito da porvi.
    Avendo acceso circa 8 anni fa un mutuo bancario con la BCC, oggi vorrei usufruire della sospensione della rata (D.L. n. 132/10).
    Avendo anche purtroppo in corso un pignoramento per la metà della quota di proprietà (con banca MPS, diversa da quella con cui ho contratto il mutuo) mi chiedevo se ho sempre validi tutti i requisiti per poter accedere alla sospensione. Ad oggi le rate del mutuo in corso sono regolarmente pagate.
    Grazie per l'aiuto.:D
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Dal quel poco che scrivi secondo me non hai i presupposti per beneficiare delle provvidenze previste dal decreto 132/10.
    Infatti è necessario essere in possesso di alcuni requisiti sia soggettivi che oggettivi che sono assolutamente indispensabilii e che devono essere documentati.
    Ne cito alcuno :
    - mutuo erogato non superiore a € 250.000,00
    - indicatore ISEE non superiore a € 30.000,00
    - perdita di lavoro dipendente a tempo indeterminato
    - lavori straordinari eseguiti all'immobile oggetto di mutuo con una spese superiore a € 5.000,oo
    - pagamento di spese mediche o di assistenza domiciliare oltre € 5.000,00.
    Ci sono poi altre numerose limitazioni che non posso elencare
    Visto che conosci già il contenuto del decreto ti conviene rileggerlo bene per vedere se puoi trovare qualche appiglio per una eventuale richiesta.
    Le d0mande possono essere presentate a partire dal 15 c.m.
    Resta comunque ancore accessibile la possibilità di ricorrere alla "moratoria ABI", ancora in corso..
    Però,proprio per i requisiti particolari richiesti, ti consiglio di parlare con la banca la quale,esaminate le tue attuali condizioni, può facilmante verificare e decidere se è possibile farti o non rientrare nelle agevolazioni esistenti.
    Ciao
     
  3. gile

    gile Nuovo Iscritto

    grazie per la sua disponibilità a rispondere al mio quesito, ma vorrei precisare che la pratica è stata gia presentata alla banca erogatrice del mutuo, in quanto i requisiti per ottenere la sospensione come da decreto sono stati tutti verificati.
    L'unico dubbio è se il pignoramento in corso (come ho gia detto con altra banca) può recare pregiudizio alla sospensione delle rate (ad oggi tutte regolarmente assolte).
    grazie ancora.
     
  4. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    caro gile
    visto cosi' come hai specificato nella tua prima richiesta il pignoramento messo in atto dalla Banca MPS ,banca diversa da quella che ha erogato il mutuo, non dovrebbe essere di ostacolo alla accettazione della richiesta di sospensione come prevista dal Decreto 132/10
    Infatti il decreto suddetto in materia di rate specifica che la sospensione delle rate possa essere richiesta anche da coloro che sono in arretrato nel pagamento delle rate a condizione però che la banca mutuante non abbia già attivato le procedure esecutive con conseguente notifica dell'atto di pignoramento.
    Nel tuo caso però il pignoramento è stato fatto da altra banca,magari per motivi diversi dalla concessione di un mutuo (scoperto di c/c, prestito chirografario,ecc).
    Resta da vedere anche come verrà valutato dalla banca mutuataria (BCC) quanto messo in atto dal MPS.
    ciao
     
    A gile piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina