1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luigiurso

    luigiurso Nuovo Iscritto

    un caro amico mi richiede informazioni sulla possibilità di ottenere la sospensione per un anno del pagamento della rata del mutuo. Questo perché, essendo dipendente SATA (fiat Melfi) è in cassa integrazione ordinaria all'80% dello stipendio.
    La banca con cui ha contratto il mutuo: CHE BANCA, gli ha negato questa possibilità poiché non ha aderito alla convenzione.
    E' possibile ciò?
    Si può trovare qualche altra soluzione?
    Sono certo che saprete indicarmi la strada da seguire.
    Cordiali saluti

    Gigi
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Innanzi tutto mi sembra strano che questa Banca non abbia aderito alla convenzione.
    Viste le attuali condizioni di lavoro e di stipendio in cui si trova il tuo amico l'unico aiuto lo può dare solo la sua attuale banca,anche perchè alla fine dei conti, è la sola interessata ad evitare un contenzioso.
    Se poi il tuo amico risulta già arretrato nel pagamento delle rate ( ma questo non lo esponi) è già segnalato nella Crif con tutte le conseguenze del caso.
    Gli spazi di manovra sono pochi.
    Bisognerebbe trovare una nuova banca che surroga il mutuo in questione,oppure concedesse un nuovo finanziamento contro estinzione del primo. D'altra parte se il tuo amico non è in grado di pagare regolarmente le rate del mutuo attuale come farebbe a pagare quelle relative ad una nuova concessione? Stante così le condizioni economiche si tratterebbe di spostare i problemi da una banca all'altra.
    Resta poi da vedere se la moglie lavora con un contratto a tempo indeterminato.
    Non credo che nessuna banca si accolli una situazione del genere.
    Sarebbe importante conoscere quale comportamento la banca intende mantenere e mettere in atto in beneficio di questa situazione.
    Mi spiace ma, sulla base dei dati da te riferiti , non vedo alternative atte a portare un poco di sollivo a questa persona.
     
    A ralf piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina