1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Buongiorno. Vorrei sostituire la mia vecchia caldaia con una nuova. Sottolineo che non sto facendo ristrutturazione dell'appartamento. Ho comunque diritto alle detrazioni fiscali? Se si in quale percentuale e che documentazione occorre presentare oltre al bonifico specifico? Scusate ma sul web c'è molta confusione e non riesco a capire. Grazie a tutti!
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì. Non ho molto tempo per dilungarmi, ti segnalo intanto questo link.
    http://www.caldaie.name/incentivi-sostituzione-caldaia.php
     
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie dolly ma continuo ad avere confusione...parliamo del 50% o del 65%? Cioè il mio caso specifico è la riqualificazione energetica o l'intervento di recupero del patrimonio edilizio? Cosa scrivere nel bonifico esattamente e che documenti occorrono per usufruirne?:occhi_al_cielo:
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Detrazione 50%.
    Nel bonifico riporterai: Bonifico relativo ad intervento di sostituzione caldaia che da diritto alla detrazione prevista dall'art. 16-bis Dpr 917/86 -
    Pagamento fattura n.______ del ___________________ a favore di ____________________ partita IVA _________________.
     
  5. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ok dolly non devo avere altro? Non so certificazioni o altro dall'installatore? Grazie per il tuo aiuto...
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'intervento che comporta la sostituzione della caldaia con una a condensazione (ad acqua o ad aria) e la messa a punto del sistema di distribuzione rientra tra quelli ex art. 1, comma 347 della legge n. 296/2006, per cui spetta la detrazione del 65.
    Come quello che prevede la sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale con impianto dotato di pompa di calore ad alta efficienza (o con impianto geotermico a bassa entalpia) o la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.
     
  7. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ragazzi non mi fate impazzire:occhi_al_cielo:
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tieni la vecchia caldaia e rimarrai sanissimo. :maligno:
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E poi comunicazione telematica all'Enea con scheda compilata da un tecnico abilitato... e quindi altre spese. Punta sul 50% che la pratica è più semplice, basta fattura e bonifico, anche se la detrazione è più bassa risparmierai immediatamente sulle competenze del tecnico.....io sono sempre per l'uovo oggi...
    la gallina domani..chissa!!!!!
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  10. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie esse farò così ascoltate ma per i nuovi mobili ed elettrodomestici in classe a+ che voi sappiate è possibile la detrazione anche nel caso di non ristrutturazione oppure si può richiedere l'incentivo quando si ristruttura casa e quindi tutte le comunicazioni varie?
     
  11. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Certo (è specificato nel link che avevo segnalato), ma l'O.P. non lo ha specificato, ha parlato solo di "sostituire la vecchia caldaia con una nuova".

    Concordo.:ok:
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, era solo per "allargare" la discussione. :)
     
  13. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Il bonus mobili resta ancorato alle ristrutturazioni, seppur ora è svincolato dal limite dato dalle spese sostenute. Resta solo il limite max di spesa pari a 10.000 euro.[DOUBLEPOST=1400790478,1400790431][/DOUBLEPOST]
    Ok!;)
     
  14. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie dolly ok...
     
  15. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    De nada!
     
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    La sostituzione dell'impianto termico è prevista dalla guida dell'ADE alla ristrutturazione, come si può vedere dalla pagina cartacea 26 del pdf qui allegato.[DOUBLEPOST=1401013286,1401013188][/DOUBLEPOST]De Nada c'è, in tema, 'sta bella canzone:
     

    Files Allegati:

    • Guid.pdf
      Dimensione del file:
      456 KB
      Visite:
      2
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  17. Fagiani Sarah

    Fagiani Sarah Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Allora:
    1) detrazione del 50% per la caldaia standard come previsto dalle linee guida per le ristrutturazioni/manutenzione straordinaria (anche se non ristrutturi l'immobile) è possibile e non serve nulla: solo copia fattura, copia bonifico con pagamento specifico per detrazione fiscale legge 449/97 e successive modifiche, DPR 63/2012
    2) detrazione del 65% per la caldaia a condensazione con obbligo di valvole termostatiche ed asseverazione del tecnico con certificazione energetica e comunicazione all'ENEA; qui fai riqualificazione energetica; conservare come sopra copia bonifico effettuato con pagamento specifico per detrazione fiscale L. 296/06 e successive modifiche, L. 9o/2013
    3)No, non puoi recuperare il 50% sui mobili/elettrodomestici acquistati se non fai anche ristrutturazione, ma ci sono delle novità:
    "ultima novità introdotta, con il decreto sul Piano Casa approvato dal Senato (deve ora passare dalla Camera, entro il 27 maggio, per non decadere) riguarda proprio le detrazioni per l'acquisto di arredi per l'immobile ristrutturato.
    Per il bonus mobili salta il vincolo legato all'importo dei lavori effettuati: sarà quindi possibile effettuare acquisti a prescindere dai soldi spesi per i lavori di ristrutturazione. A condizione però che l'importo della spesa non superi i 10.000 euro per immobile" (http://www.quifinanza.it/5036/tasse...one/detrazioni-per-ristrutturazione-casa.html).
    Ciao.
     

    Files Allegati:

  18. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    http://www.propit.it/threads/bonus-mobili-ed-edilizia-2014.29858/page-4#post-189991
    http://www.propit.it/threads/disponibile-guida-aggiornata-sulle-ristrutturazioni-edilizie.30151/
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' già stato approvato anche dalla Camera. Si attende la pubblicazione della legge sulla Gazzetta Ufficiale.
     
  20. ivaring

    ivaring Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, una domanda relativa gli incentivi fiscali bonus mobili riconducibili a sostituzione caldaia e detrazione 50%.
    Ho appena acquistato una casa avente già un sistema di riscaldamento con caldaia a gasolio che vorrei invece allacciare a metano.
    Il fatto è che la vecchia caldaia è già stata rimossa quindi il mio dubbio riguarda se la "sostituzione" in questo caso possa essere a tutti gli effetti definita tale in modo di non incorrere in eventuali problematiche, è chiaro che tutti i lavori di allacciamento tubature a gas e prima accensione verranno fatti di personale qualificato con regolare fattura ma il dubbio rimane se per accedere al bonus sia necessario un documento che attesti un eventuale smaltimento della vecchia caldaia ... che in questo caso non avrei, grazie a tutti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina