1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. ginore

    ginore Membro Attivo

    Buongiorno

    nel condominio dove ho dato in affitto il mio appartamento (anno di costruzione del fabbricato 2011) è installato un impianto di riscaldamento con una caldaia centralizzata e dei contabilizzatori di calore individuali installati all'ingresso di ogni appartamento (marca RBM codice 1698.06.02). L'impianto di riscaldamento è per la cronaca "a pavimento" e non vi sono quindi elementi riscaldanti tradizionali a muro.

    L'amministratore mi ha avvisato che devo sostituire, per esaurimento della batteria, il contabilizzatore di calore per un costo di circa 400 € ivato ed installato.

    Alcune considerazioni/domande (le prime due domande andrebbero in altra sezione del forum):

    1. sostituzione a carico mio (locatore) e non del conduttore?

    2. possibile che non si possa sostituire SOLO la batteria e non tutto il pezzo? (considerando che la batteria mi dicono durare al massimo 6/7 anni ma nel mio caso solo 5 mi troverei di fronte ad una spesa sensibile a cadenza fissa...)

    3. in caso di sostituzione del contatore, a mio carico, posso secondo voi usufruire della detrazione fiscale 50%?
    La circolare dell'ADE 18E del 6 maggio 2016 non sembra chiarire il mio caso ove parla di Detrazione per l’installazione del sistema di contabilizzazione del calore che devono essere obbligatoriamente installati nei condomini e negli edifici polifunzionali entro il 31 dicembre 2016, ai sensi del decreto legislativo n. 102 del 2014: penso faccia riferimento ai contacalorie da installare per ogni elemento riscaldante dell'appartamento e non è questo il mio caso.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    1)bel busillis. Si potrebbe disquisire se sia imprescindibile la sostituzione "integrale" o si potesse intervenire sostituendo la sola batteria. Nel secondo caso indubbiamente a carico locatario...nel primo opinabile. Personalmente propenderei comunque a carico locatario visto che non si sostituisce tutto l'impianto...ma sarebbe meglio prevedere la cosa in contratto.
    2)prezzo fuori da ogni logica. Se c'e una batteria la sostituzione è sempre possibile salvo il produttore abbia clonato "mission impossible".
    3)no bonus
    La tua sarebbe sostituzione e non nuova installazione.
     
    A ginore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina