• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Il mio condominio è composto da due piccole unità abitative. Nella prima che da sulla via principale ci sono 3 alberi che nonostante siano su giardini privati sono condominiali. Nella seconda palazzina invece non ce ne sono. Le mie domande sono le seguenti:
1. le spese per la potatura vengono ripartite in parti uguali oppure si fa riferimento alle tabelle millesimali di ciascun condomino?
2. vengono coinvolti a questa spesa anche i condomini dell'altra palazzina in cui non sono presenti i 3 alberi?
Grazie a tutti!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Parli di alberi condominiali su giardini "privati" di un Condominio "minimo" composto da 2 palazzine distinte...già ho perplessità alla definizione di "condominio" (seppur nulla impedisce di identificarlo in tal senso...magari più adatto "supercondominio").

Poi se sono 2 unità in complessive 2 palazzine perchè parl al plurale degli altri condòmini?

Anche volendo "farsi del male" complicando amministrativamente cose semplici...azzarderei una condizione di "condominio parziale".
Il proprietario del giardino con gli alberi quale unico utilizzatore/fruitore degli stessi si arrangia.

Da cosa discende questa condominialità di tali alberi ?
Avete firmato un rogito o provveduto all'acquisto in comune?
La "manutenzione" l'avete sempre fatta dividendo la spesa?

Se ricorre tal caso allora si divide per millesimi se così avete sempre fatto.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Dim caro,
intanto grazie per la tua risposta. Nello scrivere il post ho sbagliato in quanto intendevo non unità abitative ma palazzine. Il condominio quindi è composto da 26 unità abitative totali (nello specifico 13 appartamenti in una palazzina e 13 nell'altra). Quando sono state costruite le palazzine il comune ha obbligato il costruttore a mantenere il "verde" piantando i 3 alberi di cui parlavo prima. Per cui anche se sono su guardini privati vengono intesi "condominiali". Siccome è la prima volta che si pone il problema volevo capire cosa dice la legge in merito ossia se la ripartizione viene fatta in modo equo per ciascun condomino (inclusa la palazzina che di fatto non ha gli alberi davanti alla palazzina) oppure per millesimi.
Grazie.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quando sono state costruite le palazzine il comune ha obbligato il costruttore a mantenere il "verde" piantando i 3 alberi di cui parlavo prima.
Tale imposizione non significa che gli alberi sono comuni a tutte e 2 le palazzine.

Resta il fatto che se negli atti di acquisto o nel RdC si precisa che gli alberi sono "comuni" o se nel tempo la manutenzione degli stessi (in quanto alberi "monumentali") è stata a carico del Condominio allora si dovrà continuare in tal modo.

Unica eventuale distinzione la separazione fra le 2 palazzine in quanto richiamabile la condizione di Condominio Parziale...ma anche qui sempre salvo quanto spiegato al punto precedente
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Tale imposizione non significa che gli alberi sono comuni a tutte e 2 le palazzine.

Resta il fatto che se negli atti di acquisto o nel RdC si precisa che gli alberi sono "comuni" o se nel tempo la manutenzione degli stessi (in quanto alberi "monumentali") è stata a carico del Condominio allora si dovrà continuare in tal modo.

Unica eventuale distinzione la separazione fra le 2 palazzine in quanto richiamabile la condizione di Condominio Parziale...ma anche qui sempre salvo quanto spiegato al punto precedente
Thank you!
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
secondo me se non c'è una linea di confine, o non risulta da atti, si tratta di un supercondominio composto da due condomini immersi in un giardino comune. Quindi la manutenzione va fatta in base alla somma del valore delle proprietà di ciascun condominio parziale. I due condomini hanno numeri civici separati?
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
secondo me se non c'è una linea di confine, o non risulta da atti, si tratta di un supercondominio composto da due condomini immersi in un giardino comune. Quindi la manutenzione va fatta in base alla somma del valore delle proprietà di ciascun condominio parziale. I due condomini hanno numeri civici separati?
Si
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
se i condomini hanno numeri civici separati allora cosa hanno in comune? L'ingresso? oppure anche questo è separato? il percorso per arrivare agli edifici?
Insomma un supercondominio nasce nel momento in cui due o più edifici condominiali hanno qualcosa in comune. Per esempio l'ingresso su strada, la portineria o il servizio di portierato per la riscossione della posta, il giardino, il percorso per arrivare agli edifici, i posti macchina, ecc. ecc.. Altrimenti si tratta di proprietà condominiali contigue ma indipendenti.
Cosa dice il regolamento di condominio, riguarda un singolo edificio o entrambi gli edifici? cosa risulta nel fascicolo progettuale che è stato approvato dal comune per dare la licenza per costruire?
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
se i condomini hanno numeri civici separati allora cosa hanno in comune? L'ingresso? oppure anche questo è separato? il percorso per arrivare agli edifici?
Insomma un supercondominio nasce nel momento in cui due o più edifici condominiali hanno qualcosa in comune. Per esempio l'ingresso su strada, la portineria o il servizio di portierato per la riscossione della posta, il giardino, il percorso per arrivare agli edifici, i posti macchina, ecc. ecc.. Altrimenti si tratta di proprietà condominiali contigue ma indipendenti.
Cosa dice il regolamento di condominio, riguarda un singolo edificio o entrambi gli edifici? cosa risulta nel fascicolo progettuale che è stato approvato dal comune per dare la licenza per costruire?
Hanno in comune i garage. C'è un'entrata e un'uscita per entrambe le palazzine....il resto è indipendente Luigi e ognuno ha il proprio ingresso alla palazzina. Il regolamento condominiale parla di entrambe le palazzine. Non so cosa risulti nel fascicolo progettuale....Grazie mille.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto