• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Abito in una casa bifamiliare costruita nel 1972 senza nessuna coibentazione (circa 2/3 mia proprietà, circa 1/3 proprietà di mio fratello)
- Piano terra: 1 appartamentino e 1 garage di mia proprietà, 1 garage di proprietà di mio fratello, scala e corridoio in comune.
- Piano primo: 1 appartamento di proprietà di mio fratello, scala in comune.
- Piano secondo: 1 appartamento di mia proprietà, scala in comune.
- Piano terzo: tutto di mia proprietà (soffitta, lastrico solare + scala di accesso).

Vorrei fare un cappotto termico esterno al fabbricato, ma mio fratello non può contribuire perché non ha disponibilità, quindi la sua risposta è negativa. Naturalmente è impossibile farlo solo nelle parti di mia proprietà.
Se io, previa autorizzazione all’esecuzione del lavoro da parte di mio fratello, faccio eseguire il lavoro a mio nome e pago io tutto il corrispettivo (naturalm.con bonifico), posso fare il recupero fiscale dell'intero importo pagato ?
Un grazie anticipato a chi vorrà rispondermi !!
 
Ultima modifica:

Solaria

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se non fate parte dello stesso nucleo famigliare non puoi detrarre i lavori fatti sulla parte di tuo fratello
 

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie a tutti per le risposte, ma vedo che sono contrastanti, secondo Dimaraz e moralista potrei detrarre, secondo Solaria no.

Solaria: Quello che tu affermi dovrebbe essere giusto in caso di lavori su una unità immobiliare.
In questo caso però i lavori vengono fatti nell'involucro, il quale contiene più unità immobiliari, ed è impossibile farli solo per le parti di mia competenza.
 
Ultima modifica:

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se non fate parte dello stesso nucleo famigliare non puoi detrarre i lavori fatti sulla parte di tuo fratello
Quello che tu affermi dovrebbe essere giusto in caso di lavori su una unità immobiliare.
In questo caso però i lavori vengono fatti nell'involucro, il quale contiene più unità immobiliari, ed è impossibile farli solo per le parti di mia competenza.
 

Solaria

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie a tutti per le risposte, ma vedo che sono contrastanti, secondo Dimaraz e moralista potrei detrarre, secondo Solaria no.

Solaria: Quello che tu affermi dovrebbe essere giusto in caso di lavori su una unità immobiliare.
In questo caso però i lavori vengono fatti nell'involucro, il quale contiene più unità immobiliari, ed è impossibile farli solo per le parti di mia competenza.
Questo non lo sapevo e può interessare anche me, grazie
 

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Questo non lo sapevo e può interessare anche me, grazie
Con questo però non voglio dire che si può recuperare sicuramente.
Sarebbe auspicabile che la discussione si sviluppi e che chi è più esperto dica la sua ! Penso che sia un argomento che può interessare molte persone.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
In un Condominio di tipo verticale le fondazioni, i muri perimetrali esterni ed il tetto appartengono a tutti i condòmini.

Ne consegue che non esistono impedimenti alla detrazione totale da parte di chi paga.
 

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
In un Condominio di tipo verticale le fondazioni, i muri perimetrali esterni ed il tetto appartengono a tutti i condòmini.

Ne consegue che non esistono impedimenti alla detrazione totale da parte di chi paga.
Ciao Dimaraz e grazie per lo spunto che mi hai dato, allora:

1) In un Condominio di tipo verticale (un palazzo) dove c'è uno o più condomini morosi, tutti gli altri condomini paganti che sono costretti a pagare anche le quote dei morosi, possono portare in detrazione il totale pagato ?
Io sapevo che potevano portare solo le quote di loro competenza in quanto i morosi se un giorno pagassero avrebbero diritto di portarle loro in detrazione. Ma se cosi fosse, nel mio caso non potrebbe bastare un documento sottoscritto da mia cognata, con il quale dichiara di non voler pagare la sua quota con conseguente rinuncia alla possibile detrazione di imposta ?

2) Quanto tu dici invece, è avvalorato dal fatto che il condòmino dell'ultimo piano può isolare il sottotetto e portare in detrazione la spesa sostenuta. (Oppure sbaglio ?)
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io sapevo che potevano portare solo le quote di loro competenza in quanto i morosi se un giorno pagassero
Qualsiasi lavoro condominiale prevede la preventiva creazione dei fondi (incasso quote).

Intanto chi non paga entro determinati termini (entro novembre dell'anno successivo) perde il diritto a godere dei bonus.
Poi occorre distinguere in funzione della realtà condominiale e di cosa viene dichiarato.

Senza allargare il discorso a tutte le casistiche di Condominio e limitando il ragionamento alla tua situazione di Condominio Verticale minimo (in quanto siete solo 2 proprietari) è facile supporre siate privi di amministratore, privi di tabelle millesimali, privi di Regolamento di Condominio e nemmeno seguiate tutta la gestione amministrativa che un Condominio prevede.

Ergo non esistono "fondi di riserva" e nessuna delibera che preveda l'assnzione di spesa ed un riparto diverso da quello che poi sarà fatto: tutto a tuo carico.

All' Agenzia delle Entrate non interessa saoere con quale criterio verranno ripartite le quote di spesa...per assurdo anche in un Condominio di dimensioni maggiori si potrebbe deliberare che la spesa sarà affrontata da un singolo ...ed in tal caso a lui solo spetteranno le detrazioni.
 

zamparpa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Qualsiasi lavoro condominiale prevede la preventiva creazione dei fondi (incasso quote).
....................................
OK, grazie.
Quindi per quanto riguarda il riparto delle spese, ai fini del recupero fiscale non è obbligatorio farlo come da tabella millesimale o in proporzione alla proprietà di ogni condomino (in assenza di tabella).

In sostanza un condòmino può detrarre spese fatte per conto di un altro condòmino, a patto che queste spese siano sostenute per lavori su parti condominiali, come nel caso di un cappotto termico esterno.
Giusto ?

Secondo questo articolo:
sembra che la cosa non stia esattamente in questi termini !
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

ALICE55 ha scritto sul profilo di Alessia Buschi.
ciao ti chiedo scusa se ti scrivo qua ma ho cercato molto nel sito e non sono riuscito a trovare la soluzione al mio problema...avrei una richiesta da farti/vi in privato ...c'è un modo per scrivere in privato ad un amministratore ?...scusa di nuovo il disturbo probabilmente sto sbagliando ma non sapevo dove scrivere...ciao di nuovo e grazie....
Buongiorno a tutti, sono proprietaria di un locale commerciale categoria C1 - 87 mq, mi hanno proposto di venderlo con un contratto Rent to buy oppure con un contratto preliminare di compravendita con consegna anticipata. Non avendo nessuna conoscenza di tali procedure, ringrazio chiunque possa informazione sulla diversità dei due contratti e suggerimenti utili da tener presenti per non incorrere in fregature.
Alto