• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Attivo
#1
Nella foto la rete verde divide le proprietà. Questi 2 terreni hanno in comune un ruscello se cosi può essere chiamato il cui letto della mia parte e' da sistemare perché in inverno l'abbondante acqua fuoriesce passando dal terreno e sconfinando nella proprietà vicina. Da sottolineare che lo stesso letto sul quale passa l'acqua, come si vede nella foto, sconfina poi nell'altra proprietà. Per sistemare il letto del fiumiciattolo in questione bisogna mettere del cemento e creare un muretto per evitare che l'acqua straripi e continui il suo regolare corso fino all'altra proprietà. Le spese dei lavori sono da dividere oppure no?
 

Allegati

Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
#2
Probabilmente, la scolina corre sul confine, non necessariamente, perché potrebbe essere stata scavata dopo i rilievi per la formazione delle mappe catastali. Pertanto sarebbe opportuna una verifica dei confini. Comunque fosse, la sua posizione non può essere alterata, salvo accordi fra le parti. Noto che mentre sulla tua sponda la proprietà è curata, aldilà è in completo abbandono. Credo quindi che il tuo vicino sarà poco disponibile ad intervenire. L'unico lavoro che potreste fare in comune sarebbe quello di pulire la sede della scolina, poi ciascuno dovrebbe curare il confine sulla rispettiva sponda, avendo cura di intervallare la recinzione con un foro alla base per favorire il deflusso delle acque meteoriche dei rispettivi terreni. Rivestire le pareti in muratura o con dei getti di cemento lo vedo molto difficile, perché le norme lo vietano e poi non permetterebbero l'assorbimento delle acque in transito sul terreno attraversato. Anzi con l'impermeabilizzazione delle pareti aggravereste la situazione incrementando la portata verso valle quindi a danno dei terreni successivi lungo il corso del canale.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#4
Quindi si tratta di organizzarsi fra tutti i proprietari frontisti per poterlo manutenzionare saltuariamente. Potreste chiedere al comune che si interessi per gestire una scolina che interessa un ampio tratto di territorio comunale per il bene collettivo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto