1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cricom

    cricom Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno un quesito:
    Abito in un piccolo condominio di tre appartamenti. Abbiamo deciso di sostituire il citofono ormai vecchio con un nuovo videocitofono. Ho usufruito dell'agevolazione dell'IVA al 10% ma ho pagato la fattura in contanti e non con bonifico.
    Posso portare in detrazione al 730 la fattura della spesa?
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No.
    È indispensabile effettuare un bonifico, indicando, oltre al codice fiscale del condominio, anche quello del condomino che effettua il pagamento, che potrà essere tratto indifferentemente sul conto corrente bancario o postale di uno dei condòmini, a tal fine delegato dagli altri, o su conto intestato al condominio.
    Inoltre, la fattura delle spese relative alle parti comuni deve essere intestata al condominio.
    Il condominio era tenuto a chiedere l’assegnazione del codice fiscale prima di procedere con i lavori, e successivamente seguire tutte le procedure previste per fruire della detrazione, tra cui anche quelle per i pagamenti.
     
    A Daniele 78 e quiproquo piace questo messaggio.
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Era un lavoro condominiale o no?
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    da come è posta la domanda sembra di no, ma forse esiste già il codice fiscale del condominio, sia per la luce che per altre spese inerenti alle parti comuni
     
  5. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Un dubbio: se i condòmini sono solo sei e non si è costituito un condomìnio nè c'è un amministratore, può un solo condòmino ordinare il bonifico indicando gli estremi della fattura, che sarà intestata a tutti e sei i condòmini (specificando che la spesa si intende ripartita per quote uguali), i quali potranno portare in detrazione un sesto della somma. Sarebbe una procedura corretta?
     
  6. cricom

    cricom Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    La spesa del videocitofono è condominiale ma non avendo il condomino un codice fiscale l'elettricista ha fatto tre fatture alle rispettive famiglie. Non abbiamo amministratore essendo solo in tre e a volte si fatica a andare daccordo anche per delle cavolate. Quando sono subentrata io circa 2 anni fa nella casa, mi sono trovata spese di luce scale e acqua intestate ai fratelli che erano i precedenti proprietari ma senza codice fiscale( mi sono chiesta anch'io come abbiano fatto ma probabilmente 50 anni fa non serviva per aprire utenze comuni) e mi hanno detto che la procedura per avere codice fiscale condominiale è complicata. ( nel caso non fosse così si accettano suggerimenti per le prossime spese comuni che dovremo sostenere)
    Grazie
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dire 'complicata' è frutto di un giudizio. Io potrei controbattere e dire che è 'semplice'. D'altronde molte procedure complicate, se non tutte, possono essere eseguite come successione logica di procedure semplici.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina