1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tunisino

    tunisino Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Vorrei chiedere gentilmente questo parere agli esperti in materia: sono proprietario di un appartamento affittato con contratto concordato 3+2. L'appartamento è dotato di una calderina autonoma per l'acqua calda e per i termosifoni. L'inquilino mi comunica che c'è stato un guasto nella caldaia, ha chiamato il manutentore, col quale aveva stipulato a suo tempo un contratto di manutenzione ordinaria, il quale gli ha detto che bisogna sostituire una valvola: mano d'opera gratis e costo del pezzo da sostituire € 230,00. A parte il dubbio sull'effettivo costo del pezzo, domando: a chi spetta questa riparazione a me o all'inquilino? Grazie a voi tutti.
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Riscaldamento, acqua calda, sanitari e condizionamento
    Al proprietario spetta:
    - installazione, rifacimento e manutenzione straordinaria degli impianti idrico, sanitario e gas, gli impianti di produzione dell'acqua calda e di condizionamento;
    - installazione e sostituzione dei contatori;
    - allacciamento della rete sino agli stessi contatori;
    - adeguamento degli impianti alla leggi vigenti;
    - sostituzione di caldaia, bruciatore e boyler;
    - ricostruzione dei rivestimenti refrattari;

    All'inquilino spetta:
    - manutenzione ordinaria degli impianti;
    - piccole riparazioni;
    - sostituzione di apparecchiature (valvole, saracinesche, pompe di circolazione, manometri, termometri avvolgimento elettrico, etc..) dovute a danno accidentale;
    - riparazione delle parti accessorie di cui al punto precedente;
    - adempimenti relativi al libretto della caldaia (manutenzioni periodiche e autocertificazione al comune);
    - retribuzione degli addetti alla manutenzione della caldaia;
    - acquisto di combustibile;
    - pulizia annuale dell'impianto per la messa a riposo stagionale di caldaie, bruciatori, canne fumarie etc;
    - riparazione del rivestimento refrattario;
    - costi di fornitura del calore -consumo combustibile, assistenza tecnica, forza motrice per il bruciatore;
    - spese di manutenzione e funzionamento dei depuratori dell'acqua;
    - piccola manutenzione e pulizia dei filtri dell'impianto di condizionamento e di depurazione dell'acqua;
    - manutenzione ordinaria e le piccole riparazioni e sostituzioni -negli impianti autonomi- per caldaia, bruciatore, tubazioni, radiatori, valvole, manopole;
    - compenso tecnici per il bilanciamento dell'impianto;
    - tassa ASL per la verifica dell'impianto caldaia;
    - lettura dei contatori.:stretta_di_mano:ciao
     
    A Gianco piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina