1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    buonasera a tutti:)

    Il conduttore di un mio locale commerciale si lamenta perchè l'amministratore ha incluso nella quota condominiale di sua spettanza,la potatura degli alberi del giardino condominiale e la messa in opera di dissuasori di velocità nel parcheggio auto.In ambedue le spese il locale nn gode delle aree,ma purtroppo le tabelle millesimali fatte in epoca della costruzione,quasi 40 anni orsono e nn c'è verso di farle rifare ,portano il locale come godente delle suddete aree.A chi spetta l'onere delle spese ..al locatario o al conduttore?:domanda:
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Premesso, dalla tua domanda che "locatario" e "conduttore" sono la stessa cosa, mentre correttamente, le parti si definiscono "locatore" (proprietario) e "conduttore" (inquilino-affittuario-locatario). Per quanto riguarda la prima, in linea generale la spesa per la potatura annuale degli alberi fa carico al conduttore, mentre quella per la potatura pluriennale (nonché per l'abbattimento o la sostituzione degli stessi) grava sul locatore. Per la seconda, direi decisamente a carico del locatore. (Il tutto fatto salvo ovviamente eventuali e diversi accordi tra le parti).
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In realtà IL REGOLAMENTO CONDOMINIALE (non l'amministratore) include la spesa per la potatura degli alberi del giardino condominiale e la spesa per la messa in opera di dissuasori di velocità nel parcheggio auto condominiale tra le voci alle quali L'UNITA' IMMOBILIARE (non l'inquilino) deve partecipare. Detto così bisogna poi vedere che cosa dice il contratto di affitto sulla ripartizione di queste spese tra proprietario e inquilino. Non avendo a disposizione tale contratto non si può dare una risposta esatta al quesito.
     
  4. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :) grazie per le risposte
    ho sbagliato a denominare il locatore ma hai capito bene che era un errore,grazie.Ho le idee + chiare adesso.
    Buona giornata,sempre gentili e disponibili tutti.:applauso:
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dipende da cosa si intende per dissuasori di velocità su area privata, da chi è stata fatta la richiesta dai condomini o dai locatari degli immobili commericali, per la potature degli alberi rientrano nella manutenzione annuale ordinaria e spetta al conduttore locatario ciao
     
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    ;) :)
     
  7. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ciao Dolly:fiore:
    Adime grazie anche a te
    i dissuasori non ho idea da chi richiesti,ma suppongo per evitare le corse nel viale parcheggio,di cui il locale,unico nel complesso , non dispone nè di box nè di parcheggio,ma come dicevo 40 anni fa la parte posteriore del locale erano box poi in seguito inglobati nel locale commerciale con relativi condoni edilizi,motivo x cui non godendo di quest'uso mi sono anche esclusa chiedendolo preventivamente,nel momento in cui l'assemblea dei condomini,ha deciso di sostituire il vecchio cancello manuale, con un cancello elettronico.
    Infatti per questa ulteriore innovazione non ho ricevuto nemmeno la classica racc.che mi avvisava della messa in opera dei dissuasori,ma ha accollato la spesa al conduttore,che naturalmente si chiede se gli spetta pagarla.:occhi_al_cielo:
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per la ripartizione della spesa per realizzare manufatti che non sono di alcuna utilità per il locale commerciale occorre generare una nuova tabella millesimale. Questa tabella (chiamiamola B) dovrebbe essere fatta a partire dalla tabella di proprietà (chiamiamola A) escludendo i millesimi di proprietà del locale commerciale. La formula generale per generare i millesimi di B è la seguente:
    mm_B = mm_A x 1.000 : (1.000 - mm_A) .
    Se ad es. mm_A = 200, allora mm_B = 200 x 1.000 : 800 = 250.
     
  9. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :applauso: grazie mille.
     
  10. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'amministratore non deve chiedere direttamente al tuo inquilino le spese condominiali, ma a te che sei il proprietario.
    Tu devi innanzitutto pagarle al condominio.
    Poi spetta a te ripartirle in quote di spettanza tue e dell'inquilino e chiedere a quest'ultimo solo il rimborso di quelle di sua spettanza.
     

    Files Allegati:

    A jac0 e paol@ piace questo messaggio.
  11. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Anche questo è vero. Vedi infatti sentenza di cassazione n. 17619/07
    http://propit.it/threads/quote-condominiali-richieste-anni-dopo.27339/
     
  12. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le opere o lavori straordinari, ancorchè deliberati dall'assemblea condominale, sono sempre a carico del locatario diversamente la manutenzione periodica del verde ricade sul conduttore salvo accordi verbali o pattuti per iscritto nella stitula del contratto.
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Aggiungo che nelle tabelle di ripartizione di preventivi e consuntivi figurano nella prima colonna gli interni e talvolta nella seconda colonna anche i proprietari.
     
  14. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Come già detto prima, (nella fattispecie di parla di potatura) la spesa per la potatura annuale fa carico al conduttore in quanto riconducibile nell'alveo delle spese di ordinaria manutenzione, mentre la spesa per la potatura pluriennale (nonché per l'abbattimento o la sostituzione degli alberi), grava sul locatore.

     
    A tuonoblu piace questo elemento.
  15. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    esatto dolly
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il locale commerciale non ha un affaccio sul giardino condominiale e salvo diversa statuizione del regolamento condominiale, sul locale non debbono gravare le spese relative al giardino stesso.
     
  17. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    IL locale prende luce attraverso 3 vetrate non apribili con vetri retinati e opachi che affacciano nel giardino,ma di cui non godono nè di vista nè di uso.
     
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sono espresso male:
    non '...non ha un affaccio sul giardino...', ma '...non ha accesso al giardino...'.
    Mi scuso.
     
  19. paol@

    paol@ Membro Junior

    Proprietario di Casa
    non ha accessi al giardino,se non quello di ingresso del condominio stesso,che è diverso dall'ingresso del locale.

    Nella posta di oggi ricevo una RR in cui l'amminstratore mi chiede le rate per un cancello elettronico,che essendo una innovazione aveva bisogno dei miei millesimi,ma poichè io non godo di parcheggio scoperto nè di box,mi sono sempre rifiutata di acconsentire,ma l'assemblea cmq,ha approvato e il cancello ora è lì,e per il quale mi si chiedono anche spese di manutenzione,oltre alla spesa x dossi artificiali che so anche vietati (datemi conferma di questo per favore se tra voi c'è un avvocato),nonchè il rifiuto del mio inquilino al pagamento della potatura alberi...morale oltre 700 euro:shock:
    Helppppp.
     
  20. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1) Dovevi manifestare il tuo dissenso nell'assemblea nella quale si è deliberata la spesa del cancello, almeno al momento di deliberare il criterio di ripartizione tra i proprietari delle u.i. Adesso potrebbe essere troppo tardi - chi tace, acconsente.
    2) Per avere un'idea chiara del tutto, dovresti mettere a disposizione il regolamento di condominio e le tabelle millesimali ad esse allegate.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina