1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bruna valenti

    bruna valenti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    a distanza di un anno dalla disdetta del contratto d'affitto, veniamo a conoscenza che il vecchio inquilino non ha ancora pagato un residuo di spese condominiali spettanti a lui.
    siamo avvisati per conoscenza con lettera raccomandata dall'amministratore del condominio.

    l'ex inquilino - invece - non ha ricevuto nessuna lettera raccomandata .

    inoltre pare non sia stato avvisato a suo tempo del debito residuo. questo è comunque da verificare e abbiamo chiesto la documentazione all'amministratore.

    domanda: se l'inquilino non era a conoscenza del suo debito nei confronti del condominio, adesso non ha ricevuto nessuna lettera raccomandata di sollecito, come si deve comportare il proprietario? deve sollecitare all'ex inquilino il pagamento di quanto dovuto o tocca all'amministratore?

    spero di essere stata chiara e grazie delle risposte
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Purtroppo il proprietario, se l'inquilino disconosce le spese e/o non vuole pagare alcunché, si troverà tale spesa sulla gobba. Il proprietario (e non l'inquilino) dopo aver ricevuto la lettera di disdetta del contratto di locazione, qualche settimana prima del rilascio dell'alloggio avrebbe dovuto farsi rilasciare dall'amministratore il conteggio delle spese condominiali a carico dell'inquilino ancora in sospeso (inclusi i ratei di quanto non ancora contabilizzato e/o in attesa della fattura o altra documentazione). In tal modo, in caso di rifiuto da parte dell'inquilino di procedere al pagamento dei sospesi, il Proprietario, avendo ancora in mano il deposito cauzionale, poteva benissimo trattenere quanto dovuto. L'amministratore non ha alcun dovere di contattare l'ex inquilino.
     
    A Elisabetta48 e Luigi Criscuolo piace questo messaggio.
  3. bruna valenti

    bruna valenti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    avevo avvisato l'amministratore, chiesto i conteggi, ma non mi sono preoccupata di sapere se l'inquilino aveva pagato. mea culpa
    Veramente l'amministratore non ha alcun dovere di contattare l'ex inquilino? e nemmeno l'inquilino attuale?
    quando manda il piano di riparto delle spese però le manda anche all'inquilino.
    e la lettera di sollecito era indirizzata in primis all'ex inquilino. bontà dell'amministratore? se mi può chiarire meglio il dovere dell'amministratore nei confronti dell'inquilino, la ringrazio.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto bisognerebbe vedere cosa c'è scritto al riguardo nel Regolamento Condominiale. In generale la legge regola il rapporto tra Condomino (Locatore) ed Amministratore, però potrebbero esserci delle deroghe approvate dall'Assemblea o accordi tra singolo Locatore e Amministratore che però vincola solo questi due in termini di semplificazione delle procedure di incasso e di informativa sugli avvenimenti e programmi condominiali.
    Premetto che non sono un esperto nella materia specifica del Condominio, sulle cui problematiche possono rispondere dei forumisti più competenti in quanto specialisti e/o operatori del settore. Nel contempo non rinnego la pluridecennale esperienza nella gestione/amministrazione di organizzazioni con problematiche ben più complesse di quelle un condominio.
    Tornando alla domanda specifica, per una esauriente disamina consiglio di leggere l'articolo contenuto nel link allegato e dove troverà, insieme ad altre, la risposta puntuale:
    Condomini-inquilini separati | Iusletter
     
    Ultima modifica: 9 Giugno 2015
  5. bruna valenti

    bruna valenti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie ancora. leggerò
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'inquilino locatario è paragonabile ad un estraneo per l'amministratore del Condominio che non ha alcun obbligo di fornire i conteggi o preoccuparsi della riscossione diretta dallo stesso in quanto i rapporti a norma di Legge intercorrono solo con proprietario locatore.
    Nessun accordo specifico per quanto alternativo può essere opposto.
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'inquilino non ha nulla a che vedere dal punto di vista economico con il condominio, se non per il fatto che deve versare al locatore la parte di spese condominiali di sua (inquilino) competenza. Infatti l'unico documento nel quale si parla dell'inquilino è la cosiddetta anagrafe condominiale, che non parla di spese.
    Quindi nelle ripartizioni delle spese nei preventivi e nei consuntivi il nome dell'inquilino non deve figurare, tant'è che eventuali decreti ingiuntivi devono essere inviati al locatore, in quanto condomino.
     
  8. bruna valenti

    bruna valenti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    perfetto. ringrazio tutti.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'amministratore manda la divisione le spese inerenti il condominio al locatario solo se tu lo autorizzi ed è pure remunerato, ma il rapporto rimane sempre tra amministratore e (locatore) condomino
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' bene che l'amministratore non abbia rapporti con il conduttore e che non lo indichi nelle ripartizioni.
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'amministratore deve solo dividere le spese a carico del locatario e del locatore, inviandone la rata separata.
    hai messo l'icona del f.24 elide editabile, ma non si apre come mai????
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per me si apre e lo posso compilare in parte, salvare e poi riaprire. Sentiamo gli altri.
     
  13. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    ma dov'è l'icona?
     
  14. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono arrivati i bizantini iconoclasti lasciando solo il link:):)
     
  15. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    In un'altra discussione...
     
  16. antoine

    antoine Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
     
  17. antoine

    antoine Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Bruna: l'ammre condominiale ha un solo interlocutore: il proprietario e costui ne ha uno diverso: l'inquilino. Situazione molto pesante x il proprietario quando l'inquilino è insolvente. Inoltre "amarus in fundis" non le è possibile trattenere alcunchè dal deposito cauzionale (bruno alberti ??) per l'insolvenza del pagamento delle spese.
    Antoine (proprietario già coinvolto in simile disavventura)
     
  18. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Perché? Nei contratti di solito si scrive, più o meno. a proposito della restituzione del deposito cauzionale:
    "... previa verifica dello stato dell’unità immobiliare e dell’osservanza di ogni obbligazione contrattuale, qualora non debba essere trattenuto in soddisfacimento di crediti per violazione di obblighi contrattuali."
    Tra gli obblighi contrattuali ci sono le spese condominiali
     
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il problema nasce allorché il locatore, fatto il bilancio con il conduttore, vanta un credito verso quest'ultimo.
     
  20. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Appunto: può tenersi il deposito cauzionale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina