• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

paolocs

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno,

il 31 Ottobre 2017 ho acquistato un appartamento in un condominio che prevede il pagamento di spese condominiali e di Super condominio.
All'atto di acquisto è stata allegata la liberatoria in cui le spese condominiali risultano pagate fino a quel momento salvo conguaglio.
A Novembre 2018 è stato notificato un conguaglio del super condominio di circa 40000 euro risalente alla gestione 2015/2016 che è stato ripartito nelle quote 2017 più altri debiti risalenti ad anni precedenti (in allegato) che invece sono state ripartite nelle quote 2018.

Il condominio ad oggi deve approvare il consuntivo per il 2017 ed ancora il preventivo per il 2018.
Nel frattempo il Super condominio ha chiesto l'elenco dei morosi che fornirà ai fornitori in modo che questi possano agire.

Pur avendo più volte chiesto all'amministratore il dettaglio del conguaglio e dei debiti per la mia unità immobiliare, ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta.

In attesa di risposte non ho, ancora, pagato i mesi di novembre e dicembre 2017 e parte delle quote 2018.

Vi chiedo se è mi conviene pagare per evitare eventuali ipoteche sulla casa o meno?

Se sono tenuto a pagare secondo l'art. 63 soltanto i debiti per il 2017 e l'anno precedente

E se in caso di pagamento di tutti i debiti anche precedenti al 2016, come procedere per recuperare le somme non spettanti alla mia proprietà ma alla vecchia proprietà??

Grazie a chi mi risponderà
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se ne è parlato i giorni scorsi in una discussione canaloga: quella che chiami "liberatoria" non ha pressoché alcun valore pratico ne può essere "prova" per rivalersi su chi la rilascia (sulla tua era persino riportato "salvo conguaglio").

Tu sei obbligato (in solido) a pagare le quote di spese "ordinarie" per l'esercizio in cui sei diventato proprietario e per il precedente ... con facoltà di rivalsa verso il venditore.

Se non paghi risci un Decreto Ingiuntivo immediatamente cesecutivo.
Ti consiglio di contattare il precedente proprietario per informarlo e chiedere il saldo.

Se "latita" trova un avvocato.
 

paolocs

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per la risposta. Invece per le spese che riguardano anni diversi rispetto a quello in cui sono diventato proprietario e al precedente come ci si comporta?? Posso sottrarle dalla quota annuale e non pagarle??

Mi indicheresti la discussione di qualche giorno fa??

Grazie mille
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Tutte le spese "straordinarie" approvate quando tu non eri proprietario e tutte le spese "ordinarie" delle annualità di gestione precedenti a quella antecedente il tuo acquisto non ti possono essere richieste = non le paghi e si arrangino.

Il forum è dotato di una funzione di ricerca. Di discussione sull'argomento ve ne sono svariate ma ti ho sintetizzato le cose utili.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Tutto giusto, ma si spera che l'amministratore, con la certificazione dello stato contabile, abbia fatto presente che in sospeso poteva esserci una rata supercondominiale di un certo peso.... (40.000 non credo che siano piovute dal cielo come una sorpresa).
Una certa diligenza in queste cose sarebbe auspicabile.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
All'atto di acquisto è stata allegata la liberatoria in cui le spese condominiali risultano pagate fino a quel momento salvo conguaglio.
nell'atto di acquisto dovevi far riportare che i conguagli non ancora identificati sarebbero rimasti a carico del venditore.
Il condominio ad oggi deve approvare il consuntivo per il 2017 ed ancora il preventivo per il 2018.
tu vota contro ad ambe due le delibere ed in ogni caso contatta il venditore.
 

paolocs

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Nell'atto di acquisto è scritto tutto. Il problema è che l'amministratore mi chiede di pagare i debiti anteriori al 2016 invece di chiederli direttamente al venditore che è ancora un condomino in quanto proprietario di altri appartamenti. Domani manderò raccomandata per avere il dettaglio dei debiti anteriori al 2016, di cui non conosco l'importo specifico per appartamento.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Come faccio a leggere una risposta al quesito sottoposto
Alto