1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fracalde

    fracalde Nuovo Iscritto

    Salve,
    nel 2010 ho acquistato un immobile in un condominio. Tale condominio nel 2007 era stato condannato in via definitiva alla bonifica di un'area che aveva in locazione nella quale nel corso degli anni erano stati sversati materiali di risulta. A seguito di una negoziazione che si è protratto fino ad oggi, il CdA del condominio si è finalmente accordato con il proprietario dell'area sulle modalità e costi di tale bonifica (senza alcuna delibera da parte dell'assemblea) ed ha emesso dei mandati di pagamento straordinari per gli attuali condomini. Posso chiedere che il pagamento di tali spese sia imputabile ai precedenti proprietari, in forza del fatto che queste derivano da una condanna antecedente la data della mia entrata in possesso dell'immobile?
    Grazie,
    Francesco
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Non è tuo diritto rivalerti sul precedente proprietario, a meno che nel rogito di acquisto tu non abbia avuto l' accortezza di dichiarare l' esistenza del contenzioso, e l' obbligo di partecipare all' eventuale futura spesa da parte del promittente venditore.

    Se nulla è stabilito, dalla data del rogito tutti gli obblighi condominiali passano all' acquirente.

    In altre e più precise parole, i documenti da leggere con attenzione per stabilire se l' acquirente ha titolo per richiedere al ex proprietario di partecipare alle spese sono le delibere approvate dall' assemblea (che rendono liquido ed esigibile il debito dei condòmini), e il mancato pagamento delle rate scadute fino alla data del rogito (Per questo motivo è opportuno farsi rilasciare dall' amministratore pro-tempore la dichiarazione in cui si attesti la situazione aggiornata dei pagamenti del promittente venditore).

    Per altri approfondimenti su questo argomento leggi quì:
    La Community AziendaCondominio • Leggi argomento - Obbligati in solido venditore e acquirente spese condominio
     
  3. fracalde

    fracalde Nuovo Iscritto

    Nel rogito ho fatto inserire una clausola per cui il vecchio proprietario risponde delle spese dovute per qualsiasi delibera antecedente la data del rogito. Tuttavia l'assemblea non ha mai deliberato nulla in proposito. Solo oggi il CdA ha emesso dei bolletini straordinari di pagamento per i lavori relativi alla bonifica di detta discarica intimata dal Giudice in relazione alla sentenza citata (spese comunque mai deliberate dall'assemblea). Ho un documento firmato dall'amministratore del condominio che il precedente propietario era in regola con il pagamento delle spese ordinarie e straordinarie alla data del rogito. Se queste spese sono conseguenza diretta di di una sentenza passata in giudicato prima del mio acquisto, di cui non ero stato informato dal venditore e di cui io non potevo essere al corrente, perchè sarebbero imputabili a me?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina