1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fasa78

    fasa78 Membro Attivo

    Impresa
    Salve a tutti, chiedo un chiarimento...

    Ho inserito un annuncio di affitto di un mio appartamento. Nell'affitto ho incluso anche le "spese condominiali" .

    Volevo chiedere questo. In base a quanto avevo letto qui in un'altra discussione si accenna ad una tabella di "ripartizione oneri accessori proprietario / conduttore predisposta dalla Confedilizia e rigistrata a Roma, questa tabella racchiude tutte le spese che devono essere imputate a uno o l'altro.

    Quello che chiedo.... se io includo le spese condominiali.... e poi magari mettiamo per ipotesi c'è la "sostituzione delle funi dell'ascensore" ( che nella tabella è imputata al conduttore ), io posso chiedere quella somma in eccedenza oppure avendo indicato nel contratto che l'affitto comprende le spese condominiali.... non posso chiedere null'altro ?

    Inoltre in quella lista di ripartizione degli oneri vi è tra la lunga lista... anche la pulizia annuale dell'impianto caldaia... in quel caso la spesa della pulizia è da imputare al conduttore.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  3. fasa78

    fasa78 Membro Attivo

    Impresa
    Ciao Jerry....si direi logico.... ma quello che volevo sapere.... siccome nella lista
    ci sono pure voci tipo .... tassa rifiuti , pulizia caldaia ...e cose simili...queste non sono voci condominiali... o mi sbaglio ??.... Queste spese sono "extra condominiali" ....!
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Comprendere le spese condominiali può sembrare comodo ma è rischioso. Se in contratto non si specifica bene quanto è l'affitto e quanto le spese condominiali ti troverai a pagare le tasse sull'intero importo. Se poi la locazione dovesse protrarsi negli anni la quota richiesta per le spese condominiali potrebbe diventare esigua.
    Perchè non stabilire in contratto che l'affitto ammonta a tot e che insieme ad ogni mensilità dovranno essere versati euro tot per acconto spese condominiali, salvo conguaglio da effettuarsi alla fine dell'esercizio condominiale?
     
    A alberto bianchi e JERRY48 piace questo messaggio.
  5. fasa78

    fasa78 Membro Attivo

    Impresa
    Si penso sia la cosa migliore.... affitto + spese condominiali queste ultime salvo conguaglio da effettuarsi alla fine anno ...
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Mi sembra più logico ancora, perchè stravolgere, invece di semplificare?
    Farsi il sangue amaro?
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    è fattibile fare una contratto compreso delle spese condominiale, comprese anche le patrimoniali escluso solo le straordinarie, purchè il canone sia inferiore al prezzo di mercato, per l'inquilino non cambia nulla per il locatore cambia molto, e non sto a specificare cosa, altrimenti si fanno un po troppo furbi ciao jerry 48
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ciao adimecasa, tutto bene?
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per ora si e spero anche per luglio prossimo sino al 2050
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ce la farai assolutamente!
    D'altronde sono solo 110.
    Si sa che i sardi vivono di più (mediamente), tu che vieni tutti gli anni da noi, hai acquisito questo diritto.;)
     
  11. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    per acquisire questo diritto si paga?:risata:
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Certamente.
    O...il traghetto o...l'aereo.
    A nuoto ti sconsiglio di provarci. :birra: a sa saludi.:)
     
  13. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Io lo faccio, ma specifico che si tratta delle spese ordinarie (perchè quelle straordinarie sono sempre del locatore, salvo l'addebito degli interessi legali sulle somme) e, se sono indicate in misura fissa, che è previsto un conguaglio (poi si vorrà fare? Non si farà? Nessuno lo andrà a sindacare); l'affitto nel contratto va indicato al netto delle spese, che indico chiaramente a parte; poi metto sempre un termine: per il primo anno sono X, per i successivi saranno calcolati sul preventivo successivo. Finora mi sono sempre trovato bene e ancora più bene si è trovato il conduttore, che ogni mese paga una cifra fissa, salvo un mese all'anno (conguaglio in più o in meno).
     
  14. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Vivere in Sardegna? Oltre che longevi rende più felici: lo dicono le Università di Cagliari e Southampton

    Gli anziani che abitano nell'Isola sono meno depressi dei loro coetanei e hanno nel complesso una migliore salute mentale. È quanto rivela una ricerca condotta dall'Università di Cagliari in collaborazione con la Southampton Solent University, nel Regno Unito, pubblicata sulla rivista Applied Research in quality of life.

    Gli studiosi hanno analizzato 191 anziani di età compresa tra i 60 e i 99 anni: alcuni sardi selezionati nelle zone con una maggiore prevalenza di centenari (Ogliastra, Barbagia, la città di Sassari) sono stati messi a confronto con dei coetanei provenienti dalle aree rurali della Lombardia, risultando in base ad alcuni test tesi a valutare lo status mentale meno depressi e maggiormente soddisfatti della loro vita.

    Questo perché - ipotizza lo studio - in Sardegna gli anziani sono attivi più a lungo dal punto di vista fisico, si sentono maggiormente considerati all'interno del nucleo della famiglia e degli amici e rispettati dalle giovani generazioni. "Il senso di benessere in rapporto all'età aumenta in particolar modo nelle zone ruralidell'Isola - spiega Chiara Fastame, che ha condotto la ricerca - dove il mantenimento di un adeguato status sociale e l'attività fisica garantiscono una migliore salute mentale in età adulta".
    (fonte Chiara Fastame)
     
  15. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    la prossima volta nasco sarda!
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  16. fasa78

    fasa78 Membro Attivo

    Impresa

    Grazie per il chiarimento...

    una cosa... il pagamento tassa rifiuti , pulizia caldaia come vi siete messi d'accordo ?
     
  17. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono due spese tipiche a carico del conduttore.
    La spazzatura la produce chi ci abita. la caldaia la sporca chi la usa . A fine stagione invernale si procede alla pulizia.
     
  18. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sono spese che spettano all'inquilino, puoi citarle nel contratto ma in qualsiasi suddivisione di spese proprietario/inquilino è così.
    Se vuoi nel contratto puoi anche far riferimento a una delle tante tabelle di ripartizione delle spese. Guarda questa che è di una associazione di inquilini:
    http://www.unioneinquilini.it/public/doc/RIPARTIZIONE_SPESE_LOCATORE_CONDUTTORE.pdf
     
  19. fasa78

    fasa78 Membro Attivo

    Impresa
    Grazie per le info, Mari56 la tabella linkata se non sbaglio è un sunto di quella postata da un altro utente all'inizio della discussione ?
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E' sintetizzata, ma comprende sia le spese ordinarie che straordinarie spettanti al conduttore ed al locatore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina